Cosa significa se il nostro cane ha il naso asciutto?

Cosa significa se il nostro cane ha il naso asciutto?
Ultima modifica 06.03.2024
INDICE
  1. Cane con naso asciutto: cosa fare e il significato
  2. Quando il cane ha il naso asciutto ha la febbre?
  3. Come deve essere il naso di un cane in salute?
  4. Come idratare il naso secco del cane?
  5. Come capire se il cane ha problemi al naso?
  6. Naso secco del cane: cosa fare
  7. Naso secco del cane: rimedi naturali

Cane con naso asciutto: cosa fare e il significato

Un cane con naso asciutto può destare grande preoccupazione nel padrone. Il tartufo del cane infatti è un elemento essenziale di questo animale per favorire la scoperta dell'ambiente circostante e va monitorato con attenzione.

Un naso secco e screpolato infatti può indicare la presenza di patologie e di problemi di salute in fido, per questo è essenziale approfondire questo tema.

Prima di continuare, però, ricordati di seguirci su Whatsapp per non perdere alcun aggiornamento su salute, animali e benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Quando il cane ha il naso asciutto ha la febbre?

Il naso asciutto del cane può indicare alcune volte – ma non sempre – problemi di salute come la febbre. In questo caso è importante capire quali sono le cause della febbre, come un'otite, una gastroenterite oppure un ascesso.

La temperatura del corpo umano solitamente oscilla fra i 36 e i 37 gradi, quella dei cani va dai 38,3 sino ai 39,2 gradi. Se la temperatura aumenta, superando i 40 gradi, la salute del tuo pet potrebbe essere in pericolo, per questo dovresti recarti immediatamente dal veterinario.

Come deve essere il naso di un cane in salute?

Secondo una credenza il naso di un cane in buona salute dovrebbe essere idratato e umido. In realtà il naso secco è una condizione molto comune che non sempre indica problemi di salute. La disidratazione e la secchezza di questa zona del muso può infatti essere il segnale di una situazione più semplice da risolvere.

Va però sottolineato che il naso asciutto e che si screpola facilmente può essere un grande problema per il tuo pet. Se ti accorgi che il tuo cane ha il naso asciutto dunque sarebbe meglio consultare subito il veterinario per individuarne le cause.

 

Come idratare il naso secco del cane?

  • Balsamo naso per cani
  • Crema solare
  • Burro idratante specifico

Esistono alcuni rimedi naturali utili per idratare il naso secco del cane. Per dare sollievo al tuo pet cerca di idratare il suo naso usando un prodotto specifico come il balsamo naso per cani. Ricordati di non utilizzare creme ad uso umano, questo perché fido potrebbe leccarsi il naso e ingerire sostane dannose. I prodotti specifici invece contengono degli ingredienti naturali che non sono tossici per tutti gli animali domestici.

Usa una crema speciale studiata per i pet al fine di proteggere la pelle del naso ed evitare che possa seccarsi. Non dimenticare un burro idratante specifico da applicare dopo le passeggiate, sia d'estate che d'inverno.

Per evitare allergie e la proliferazione batterica utilizza sempre ciotole in acciaio, infine assicurati che fido beva a sufficienza, in particolare d'estate, e che abbia a disposizione sempre acqua fresca.  

Come capire se il cane ha problemi al naso?

L'olfatto del cane è un alleato fidato che permette a questo animale di conoscere ed esplorare l'ambiente circostante. Questo organo è umido per consentire alle particelle odorose di attaccarsi meglio, offrendo una maggiore capacità al cane di comprendere ciò che lo circonda.

Proprio per questo i cani mantengono spesso il cane umido leccandolo. La presenza di umidità inoltre consente di regolare la temperatura corporea. Il tartufo di fido dunque solitamente dovrebbe essere liscio, ricoperto da uno strato di muco trasparente e umido. Un naso asciutto oppure caldo e screpolato è un indice di malessere.

 

Naso secco del cane: cosa fare

Cosa fare se il naso del cane risulta secco e screpolato? Questa condizione può essere sintomo di una disidratazione grave, soprattutto se associata a vomito, occhi infossati e respiro ansimante.  

Se il naso del tuo cane risulta non solo asciutto, ma anche arrossato e caldo potrebbe soffrire a causa di una scottatura solare. In questo caso verifica se sono presenti delle scottature sulla cute e rivolgiti subito al veterinario.

Oltre all'umidità ricordati di controllare se sono presenti delle secrezioni oppure dei sanguinamenti rappresi: si tratta di sintomi che potrebbero indicare la presenza di un problema. In generale ricordati, quando il naso è secco, di valutare anche altri fattori e sintomi presenti in fido per agire di conseguenza e portarlo da uno specialista per una visita.

Naso secco del cane: rimedi naturali

  • Olio d'oliva
  • Burro di karitè
  • Olio di mandorle
  • Olio di ricino
  • Olio di cocco
  • Burro d semi di cacao

Fra i migliori rimedi contro il naso secco del cane c'è l'olio d'oliva, a usare anche sulle orecchie e le zampe se necessario. Applicane una piccola quantità sino all'assorbimento, massaggiando con delicatezza.

Il burro di karitè può rivelarsi utile per ammorbidire la pelle secca del pet, proprio come l'olio di mandorle, ricco di acidi grassi, minerali e vitamine.

L'olio di ricino invece contiene un alto contenuto di acido ricinoleico con proprietà curative perfette per la pelle secca e irritata. Infine troviamo l'olio di cocco, ideale per ripristinare l'idratazione e l'elasticità del naso, e il burro di semi di cacao efficace per ammorbidire la pelle.