Cosa fare quando il gatto non vuole essere accarezzato?

Cosa fare quando il gatto non vuole essere accarezzato?
Ultima modifica 09.02.2024
INDICE
  1. Capire quando e perché il gatto non vuole essere accarezzato
  2. Come capire quando il gatto non vuole le coccole?
  3. Perché il mio gatto si allontana da me?
  4. Perché il mio gatto non è più affettuoso come prima?
  5. Il gatto randagio non si fa accarezzare: perché?
  6. Gatto poco affettuoso: da cosa dipende?
  7. Come curare un gatto che non si fa toccare?

Capire quando e perché il gatto non vuole essere accarezzato

Se il vostro gatto non vuole essere accarezzato, c'è sempre una spiegazione, e una motivazione da approfondire. Anche se notoriamente questo animale non è molto socievole, molti casi smontano questo falso mito. E se il vostro gatto, abituato alle vostre coccole, improvvisamente smette di cercarle o non ha piacere a riceverle, è giusto chiedersi perché.

Prima di scoprire i motivi più comuni per questo cambio di atteggiamento, vi ricordiamo che potete anche unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come capire quando il gatto non vuole le coccole?

  • Resta accovacciato;
  • Evita il contatto visivo;
  • Muove la coda;
  • Improvvisa pulizia;
  • Orecchie rivolte indietro.

Quando il gatto vuole il suo spazio e non è interessato alle tue coccole, te lo fa capire. Se ti avvicini e lui si allontana da te, mettendosi in posizione accovacciata, allora questo è un forte indicatore del fatto che vuole il proprio spazio. Quando prendi in braccio il tuo gatto per abbracciarlo, presta molta attenzione a cosa fa con la testa. Se gira attivamente la testa lontano da te ed evita il contatto visivo, allora questo è un segno che si sente a disagio e preferirebbe che tu lo rimettessi giù.

I gatti molto spesso comunicano come si sentono usando la coda, quindi quando ti avvicini per un abbraccio, controlla prima cosa stanno facendo con essa. Se si muove da una parte all'altra, significa che il gatto ti sta dicendo che non è felice e sicuramente non vuole essere coccolato.

Uno dei comportamenti più significativi che i gatti usano per dimostrare che non si sentono a proprio agio è quello di pulirsi improvvisamente o eccessivamente il pelo. Se il tuo gatto inizia subito a pulirsi mentre ti avvicini, lascialo in pace.

Sebbene i gatti muovano le orecchie abbastanza regolarmente per ascoltare vari rumori, ci sono alcune posizioni delle orecchie che possono indicare il loro umore. Se gira le sue orecchie indietro o di lato per più di un paio di secondi, dovresti concedergli il proprio spazio.

Perché il mio gatto si allontana da me?

  • Dolore fisico;
  • Si sente in trappola;
  • Stai invadendo il suo spazio;
  • Non si fida degli uomini.

Molti gatti non sono socievoli per la razza, il carattere, e l'abitudine. Se, invece, il tuo gatto amava le coccole ma non le ama più, potrebbe esserci qualcosa che non va. Fallo presente al veterinario, poiché potrebbe essere un segno di artrite o di un altro problema di fondo.

I gatti hanno ancora alcuni istinti ereditati dai loro antenati selvaggi. Tenere e trattenere i gatti potrebbe essere percepito come una minaccia che può mandarli in modalità lotta o fuga. Si potrebbero sentire in trappola, e vedere i nostri gesti come una invasione del loro spazio. Ricorda solo di rispettare sempre la sua decisione, se vorrà le coccole o stare al tuo fianco te lo farà capire.

Un trauma passato può essere drammatico per un gatto. Qualsiasi interazione umana che il tuo gatto percepisce come negativa modellerà le sue future interazioni con le persone. Ad esempio, anche cose che ai nostri occhi possono sembrare banali, come il costringerlo a entrare in un trasportino per portarlo presso la clinica veterinaria, possono essere sufficienti perché il tuo animale domestico crei associazioni negative con gli esseri umani.

Perché il mio gatto non è più affettuoso come prima?

  • Qualcosa gli arreca stress;
  • Non sta bene;
  • Avanzano età e artrite.

I gatti sono particolarmente sensibili allo stress e ai cambiamenti domestici: questa potrebbe essere la causa principale dell'allontanamento affettivo del tuo gatto. L'arrivo di un neonato, di un altro micio o di un altro animale sono motivi comuni per cui il tuo gatto potrebbe essere meno propenso a cercarti per le coccole.

Alcuni gatti che di solito sono molto affettuosi avranno un brusco cambiamento di personalità quando sperimentano una malattia o un dolore. Inoltre, man mano che i gatti invecchiano, possono sviluppare l'artrite. E quello che una volta sembrava un grembo attraente su cui accoccolarsi può sembrare più un vecchio materasso bitorzoluto e scomodo, perché diventano molto delicati e facilmente irritabili.

Il gatto randagio non si fa accarezzare: perché?

  • Sfiducia negli esseri umani;
  • Trauma e paura

Se un gatto randagio non è stato a contatto con molti esseri umani, potrebbe non essere abituato alle persone, e quindi sfuggire alle tue carezze o ogni tipo di avvicinamento. Dopotutto, i gatti sono piccoli e gli umani possono ancora sembrare dei giganti ai loro occhi. Alcuni gatti potrebbero anche associare il fatto di essere presi in braccio a esperienze negative, come farsi tagliare le unghie o farsi vaccinare.

Un trauma o una paura delle persone potrebbero derivare da incontri spiacevoli nel suo passato. Non è difficile immaginare che il tuo gattino salvato dalla strada possa essere stato ferito, non solo, spesso si verificano abusi sugli animali. La paura del contatto può essere dovuta eventi traumatici del passato.

Gatto poco affettuoso: da cosa dipende?

  • Razza;
  • Carattere;
  • Abitudine;
  • State invadendo il suo spazio.

Lo accennavamo prima, che il gatto non sia mai socievole e affettuoso è un falso mito, ma che spesso siano molto più indipendenti dei cani è vero. Alcuni sono più indipendenti di altri e preferiscono essere lasciati soli. Alcune razze, invece, sono più accomodanti con l'uomo. Ad esempio, i gatti Ragdoll sono noti per essere fisicamente affettuosi e amano essere tenuti in braccio.

Non solo, indipendentemente dalla razza, potrebbe essere semplice che al gatto in questione non piaccia essere toccato o preso in braccio. Il vostro gattino potrebbe semplicemente non gradire la sensazione di essere tenuto in braccio. Per alcuni gatti, essere presi in braccio può effettivamente comunicare mancanza di rispetto e limitazione della loro libertà. Infine, un gatto potrebbe anche non essere abituato alla convivenza e alla "confidenza" con l'uomo. Insomma, non temete, non è che il vostro gatto non vi ama, ma probabilmente state invadendo il suo spazio e preferisce restare da solo.

Come curare un gatto che non si fa toccare?

Se ci imbattiamo in un gattino randagio che ha bisogno di cure, ma che non si fa avvicinare e toccare, cerchiamo come prima cosa di calmarlo, provando ad avvicinarci a lui con molta cautela. Manteniamo il contatto visivo e parliamogli molto lentamente, in modo da non spaventarlo.

Se questi metodi non funzionano proviamo con possiamo provare con del cibo come esca, ma un gatto spaventato o ferito potrebbe diventare aggressivo. Proprio come ultimo tentativo possiamo ricorrere ad una gabbia. In ogni caso dovremo avere molta pazienza e rispettare i suoi tempi, a meno che non si tratti di una emergenza.