Come vedono le tartarughe: il mondo visto dai loro occhi

Come vedono le tartarughe: il mondo visto dai loro occhi
Ultima modifica 08.12.2023
INDICE
  1. Come vedono le tartarughe?
  2. Quanto vedono le tartarughe di terra?
  3. La vista nelle tartarughe d’acqua
  4. Come vedono i colori le tartarughe?
  5. Le tartarughe vedono al buio?
  6. Gli altri sensi delle tartarughe

Come vedono le tartarughe?

La vista è il senso fondamentale per le tartarughe di terra, ma anche per quelle di mare. Quando ci si chiede come vedono le tartarughe, la risposta è univoca: bene. La vista è essenziale in questi animali per nutrirsi, riprodursi, rilevare i predatori ed essere in grado di rendersi conto di dove si trovano e di muoversi nell'ambiente in cui vivono.

Anche le tartarughe hanno ben presenti i cinque sensi, ma non sentendo benissimo, per via dell'assenza del timpano, hanno maggiormente la vista. Ci sono delle differenze che andremo ad elencare tra gli esemplari di terra e di acqua, che li caratterizzano a seconda dell'habitat in cui vivono, ma la vista è fondamentale in entrambi i casi, e scopriremo perché.

Prima di approfondire ulteriormente l'argomento, ti ricordiamo che puoi unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere.

Quanto vedono le tartarughe di terra?

Le tartarughe di terra, così come quelle d'acqua, vedono abbastanza bene, e persino meglio di altri animali. Come preannunciato, la vista è un senso fondamentale per tutti, e in particolare per le tartarughe.

Quelle di terra, però, vedono meglio, poiché non hanno l'ostacolo dell'acqua, che in alcuni casi può essere poco limpida e torbida negli stagni o in mare. Le tartarughe terresti utilizzano la cornea per mettere a fuoco la luce sulla retina. Questo migliora di molto la loro vista, e secondo gli studi i vari esemplari si aiutano a vicenda a vedere indicando la strada.

La vista nelle tartarughe d’acqua

Come abbiamo visto, gli esemplari di terra sono più avvantaggiato non dovendo fare i conti con l'acqua. Gli esemplari acquatici, però, non sono così svantaggiati come possiamo pensare. Infatti, i loro occhi rotondi sono forniti di palpebre dorsali e ventrali, che aiutano le tartarughe d'acqua a proteggere le loro strutture oculari.  Il tapetum lucidum, una membrana riflettente, fa sì che esse possano vedere anche in condizioni di scarsa luminosità.

Per mettere a fuoco le tartarughe acquatiche, non utilizzano la cornea come quelle di terra, ma il cristallino, in queste specie più curvo per ottimizzare la visione.

Come vedono i colori le tartarughe?

Una domanda frequente quando parliamo di animali è se questi possono vedere i colori. Quando parliamo di tartarughe la risposta è sì: dato che la loro retina possiede coni e bastoncelli, ovvero le cellule deputate a rilevare i colori, a differenza di altri animali hanno questa capacità

Le tartarughe non solo possono distinguere i colori molto bene, ma riescono persino a vedere nello spettro degli ultravioletti, a differenza persino di noi umani.

Dunque, se vi siete mai domandati come vedono il mondo le tartarughe, vi farà piacere scoprire che tutte, anche quelle più piccole che abbiamo nelle nostre abitazioni, sono in grado di vederlo con i suoi colori e le sue forme. Avviene in una maniera molto simili a come lo vedono gli altri vertebrati, compresi noi uomini. Certo, come abbiamo già visto, ci sono differenze anatomiche e fisiologiche tipiche delle singole specie, anche a seconda degli habitat da loro popolati, ma, in generale, possiamo concludere che le tartarughe hanno una vista eccellente.

Anzi, alcuni colori li vedono anche meglio di noi, come alcune sfumature di rosso ignote all'occhio umano, come il color scarlatto, che riescono a cogliere perfettamente, e lo stesso dicasi anche per alcune tonalità del giallo e dell'arancione, da cui sono fortemente attratti.

Le tartarughe vedono al buio?

Se alla luce sono più avvantaggiate le tartarughe di terra, al buio è il contrario. Sì, tutte le tartarughe possono vedere nell'oscurità, ma in particolare quelle marine. Esso sono fornite del tapetum lucidum, cioè un tessuto riflettente che illumina i loro occhi, facendo sì che, in condizioni di scarsa luminosità o di buio totale, possano vedere meglio. Questa conformazione nasce proprio dalle difficoltà che questi esemplari devono affrontare in acqua.

Gli altri sensi delle tartarughe

Come preannunciato nell'introduzione, le tartarughe hanno tutti i cinque sensi, ma difettano molto nell'udito, rimediando nella vista, che permette loro di notare i predatori anche quando non li avvertono dai suoni che emettono. Questo perché non possiedono il timpano.

Per quanto riguarda l'olfatto invece, anche questo senso è molto sviluppato, e le tartarughe riescono ad odorare bene sia in acqua che a terra. Si diversificano da noi in quanto non sono dotate di narici ma bensì di nervi che permettono loro di intercettare odori di ogni tipo.

Non mancano del tatto, e vi basterà accarezzare il loro guscio per vedere la loro reazione. Alcuni esemplari persino amano ricevere carezze e gesti d'affetto dagli umani, in particolare quelli di terra. Infine, ovviamente, c'è l'immancabile senso del gusto: questi animali riescono a captare anche il cibo nocivo, nonostante una particolarità. Non tutti, anche se la maggior parte, gli esemplari di tartaruga hanno le papille gustative.