Caring

Qual è il nome ideale per il tuo cane? La scienza può aiutarti a trovarlo?

Qual è il nome ideale per il tuo cane? La scienza può aiutarti a trovarlo?
Ultima modifica 03.06.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. La scienza può aiutarci a trovare il nome ideale per il cane?
  2. Lo studio sul nome ideale per il cane
  3. Quali sono i nomi migliori per i cani?
  4. Cosa capiscono i cani?
  5. Si può cambiare il nome al cane?
  6. Quali regole seguire per scegliere il nome del cane?
  7. Come insegnare il nome al proprio cane?
  8. Tendenze nomi per cani: quali sono?

La scienza può aiutarci a trovare il nome ideale per il cane?

Trovare il nome ideale per il cane non è facile: deve essere bello, facile da recepire per lui e deve rispondere a determinate caratteristiche. La scienza ha indagato questo aspetto ed è arrivata ad una risposta : non esiste un modo corretto per trovare il nome ma determinate vocalità, suoni ed elementi sono sicuramente d'aiuto.

Prima di capire come scegliere il nome giusto per il vostro cane e le indicazioni della scienza però, vi invitiamo a  unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e alo profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Lo studio sul nome ideale per il cane

Uno studio approfondito ha evidenziato come non esista un vero e proprio nome ideale per i cani; se di base viene suggerito abitualmente di preferire nomi brevi possibilmente di due sillabe e terminanti con una vocale, a livello scientifico non c'è alcuna dimostrazione pratica di quanto questo sia più funzionale di un altro nome.

Una ricerca degli ultimi anni ha mostrato come il nome dovrebbe essere scelto per creare un legame, andando al di fuori di queste regole base. Secondo gli esperti, il nome giusto per il cane è quello che sancisce il vostro legame: basti pensare che spesso, rispetto al nome presente sul libretto sanitario, l'animale risponde a soprannomi con cui la famiglia lo chiama in modo abituale.

A portare avanti lo studio è stata la ricercatrice Vanessa Woods che presso la Duke University ha messo in pratico le sue competenze da antropologa evoluzionista, sottolineando come i cani siano esemplari in grado di assimilare fino a mille parole diverse e quindi possano imparare un nome non strettamente collegato alle regole note e precedentemente citate.

Quali sono i nomi migliori per i cani?

  • Luna;
  • Bella;
  • Max;
  • Rocky;
  • Charlie;
  • Daisy;
  • Milo;
  • Coco;
  • Bailey;
  • Stella.

Ci sono nomi di cani belli e originali che seguono dei trend: in linea di massima, quelli più brevi vengono preferiti ma non c'è un limite soprattutto quando si tratta di cani di razza. Molte volte, in quel caso, ci si trova davanti ad una imposizione di regola per la scelta del nome da parte dell'allevamento: o una lettera iniziale o una tematica per riconoscere la cucciolata. A quel punto, i proprietari, scelgono frequentemente di dare un secondo nome al cane che cresce per lo più con quello che riconosce come il proprio richiamo.

Cosa capiscono i cani?

  • Fino a 1000 parole;
  • Comandi base come seduto, andiamo, pappa, zampa, no;
  • Il proprio nome.

Lo studio della Dottoressa Vanessa Woods ha messo in luce ancora una volta quanto i cani siano animali intelligenti e sociali, tanto da rispondere a competenze linguistiche (e non solo) decisamente approfondite. Riescono, con l'allenamento e la cura da parte dei proprietari, ad arrivare ad assimilare un vocabolario di circa 1000 parole. Le più comuni? Sicuramente il loro nome e comandi base come pappa, andiamo, seduto, zampa, no, biscotto.

Chiaramente, i termini imparati variano da esemplare ad esemplare, dalla razza e persino da quanto tempo i proprietari dedicano al dialogo con il proprio animale. I cani capiscono molto più di quanto si possa pensare: oltre alle parole, riescono a percepire i toni e il linguaggio del corpo, associandoli e ricollocandoli a momenti specifici della propria vita.

 

Si può cambiare il nome al cane?

  • Legalmente, il nome dell'animale è quello presentato all'anagrafe canina;
  • Con esercizi di addestramento e gioco è possibile cambiarlo.

Se legalmente a livello di anagrafe canina fa fede il nome che viene inserito la prima volta e non può essere sostituito, le cose sono diverse tra di voi. Infatti, con un po' di esercizio come il rinforzo positivo, usare il nome con tono rassicurante e qualche premietto potrebbe tranquillamente iniziare a rispondere ad un nome diverso da quello a cui era abituato. Cambiare il nome del cane è una transizione più semplice per cani cuccioli o ancora giovani, più complicato il passaggio per un cane adulto ma non dovete darvi per vinti in modo automatico: molto dipende dalla predisposizione all'attenzione e all'apprendimento del singolo animale.

Quali regole seguire per scegliere il nome del cane?

  • Breve, possibilmente di due sillabe;
  • Facile da pronunciare;
  • Deve essere usato da tutta la famiglia;
  • No a nomi troppo comuni.

Secondo le regole suggerite fino a qualche tempo fa: il nome del cane doveva essere breve, facile da pronunciare ed essere utilizzato in modo universale da tutta la famiglia. Un appunto in più veniva fatto sui nomi troppo comuni, suggerendo di evitarli per non causare confusione in luoghi pubblici. L'animale però, estremamente intelligente, ha mostrato la capacità di riconoscere i toni e le voci stesse, obbedendo al proprio padrone. In più, ogni membro della famiglia può persino scegliere un soprannome poiché l'esemplare lo riconoscerà e risponderà al richiamo, purché ci sia un legame sociale tra i due.

Come insegnare il nome al proprio cane?

  • Ripeterlo spesso;
  • Usare un tono di voce fermo e rassicurante;
  • Rinforzo positivo con premietti;
  • Avere pazienza.

Sia che si abbia a che fare con un cucciolo, sia con un adulto, insegnare il nome è un passaggio fondamentale per creare un legame: si tratta del primo elemento di richiamo. Iniziate da un ambiente protetto e familiare, qui provate ad attirare la sua attenzione con un giocattolo. Quando risponde, allora verrà premiato con un biscottino e un complimento. Servono pazienza e coerenza, soprattutto evitate di utilizzare il nome intero solo per i rimproveri o ne sarà spaventato e intimidito.

Tendenze nomi per cani: quali sono?

  • Aurora;
  • Bosco;
  • Chicca;
  • Chicco;
  • Chask;
  • Chiko;
  • Chooper;
  • Drago;
  • Dustin;
  • Funny;
  • Leone;
  • Lina;
  • Love;
  • Mia;
  • Mike;
  • Logan;
  • Kody;
  • Roy.

I nomi dei cani seguono le tendenze: ogni anno, ci sono alcuni trend che guidano il settore e spesso si associano a serie TV, film del momento o cartoni animati. Un esempio? Nell'ultimo anno, a causa del successo di La Casa di Carta, molti esemplari portano il nome di città come Barcellona, Tokyo o Berlino.

CONDIVIDI: