Come prendere in braccio il coniglio: cosa fare e cosa no

Come prendere in braccio il coniglio: cosa fare e cosa no
Ultima modifica 22.03.2024
INDICE
  1. Come prendere in braccio il coniglio?
  2. Come si fa a prendere un coniglio in braccio?
  3. A cosa stare attento quando hai un coniglio in braccio?
  4. Come stabilire il contatto giusto con il tuo coniglio?
  5. Perché il coniglio non si fa prendere in braccio?
  6. Posso toccare il mio coniglio?

Come prendere in braccio il coniglio?

Un quesito ricorrente per i neofiti è come prendere in braccio il coniglio correttamente. I conigli sono socievoli e curiosi per natura, quindi sviluppare un buon rapporto con loro può essere gratificante per entrambi. È importante socializzare con il coniglio fin dalla tenera età in modo che si senta a suo agio nel contatto umano.

È fondamentale prenderlo in braccio nel modo giusto, poiché senza una corretta gestione è possibile che il tuo coniglio ti veda come una minaccia e abbia paura.

Prima di vedere come fare, ti ricordiamo che puoi anche unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come si fa a prendere un coniglio in braccio?

  • Avvicinati lentamente;
  • Fai piano;
  • Prendilo da terra;
  • Coprigli gli occhi;
  • Stai attento.

Muoviti lentamente e parla a bassa voce con i conigli per non spaventarli. È più probabile che siano rilassati in un ambiente di manipolazione tranquillo e calmo.

Raccogliere i conigli quando sei vicino al livello del suolo difficilmente li spaventerà ed è anche più sicuro, poiché aiuta a evitare che cadano accidentalmente dall'alto. Coprire gli occhi con un asciugamano o nell'incavo del braccio può aiutarli a sentirsi più rilassati mentre li tieni, ma dovresti assicurarti che le loro narici non siano bloccate e che possa respirare facilmente.

La sicurezza è fondamentale quando si maneggiano i conigli, poiché le loro fragili spine dorsali possono essere danneggiate gravemente, o addirittura mortalmente: infatti, possono avere reazioni impreviste se si sentono insicuri e possono iniziare a lottare e dimenarsi quando vengono tenuti in braccio, rischiando così di cadere.

A cosa stare attento quando hai un coniglio in braccio?

  • Tienilo con fermezza senza stringere;
  • Mantieni la schiena e le zampe posteriori;
  • Zampe contro il tuo petto;
  • Non prenderlo per le orecchie;
  • Tranquillizzalo per tutto il tempo;
  • Non affidarlo a bambini piccoli;
  • Evita le superfici scivolose.

Una volta preso in braccio e tranquillizzato, ci sono una serie di accortezze da rispettare per il benessere del coniglio. Tienilo delicatamente ma con fermezza: assicurati che una mano sostenga sempre la schiena e le zampe posteriori. Aiutalo a sentirsi sicuro tenendo tutti e quattro le sue zampe contro il tuo corpo.

Non prendere mai i conigli per le orecchie: sarebbe estremamente stressante e molto probabilmente potrebbe arrecare loro danni.

Cerca di farlo sentire sereno e al sicuro, ridurre il suo stress ci permette di minimizzare il rischio di lesioni, poiché smetterà di compire movimenti inconsulti che potrebbero mettere a repentaglio la sua incolumità. Ovviamente, questo dipende molto dal temperamento, dalla salute e dalla vivacità del tuo animale domestico, oltre al rapporto stabilito in precedenza con lui.

Sorveglia i bambini in ogni momento se sono loro a prendere in braccio il coniglio. Anzi, in realtà è consigliabile farlo tenere solo dagli adulti o i bambini più grandi responsabili, che dovrebbero essere in grado accoglierlo tra le proprie braccia senza incorrere in pericoli.

Infine, quando lo posate, evitate di posizionarlo su superfici scivolose: mettere giù un asciugamano può aiutare questo animale a sentirsi più sicuro.

Come stabilire il contatto giusto con il tuo coniglio?

  • Inizia presto;
  • Sii gentile;
  • Interagisci alla sua altezza.

Abitua i tuoi conigli al contatto umano socializzando subito con loro imparando il loro linguaggio. I conigli che non vengono maneggiati regolarmente fin dalla giovane età, o che subiscono un trattamento rude a qualsiasi età, possono trovare angosciante il contatto umano. Quindi sii gentile e trattali con delicatezza e con cura, non alzare mai la voce, e non spaventarli in alcun modo.

È consigliabile che tutte le interazioni avvengano al piano del pavimento quando possibile.

Perché il coniglio non si fa prendere in braccio?

  • Non è abituato;
  • Non hai stabilito un rapporto con lui;
  • Ha paura per esperienze negative passate;
  • Malattie o lesioni.

Può accadere che il tuo coniglio veda l'essere preso in braccio come un'esperienza spaventosa e associa te o le persone in generale a questa cosa. Questo perché può avere un trauma passato, non è abituato, o non hai utilizzato nessuna delle accortezze sopra elencato. Il coniglio non può essere trattato come un cane o un gatto, è un animale diverso, che è poco abituato a stare in braccio, e molto fragile fisicamente.

Se sei preoccupato per il comportamento del tuo coniglio, chiedi al veterinario di escludere qualsiasi forma di malattia o lesione che potrebbe causare problemi. È importante escludere che non abbia patologie o dolori che rendono l'essere toccato una vera agonia. La sua reazione alla presa in braccio, o in generale al contatto umano, può dipendere anche dalle loro passate esperienze se non è cresciuto con te. In questo caso avrai bisogno di pazienza per contribuire a far crescere la sua fiducia nei confronti delle persone.

Posso toccare il mio coniglio?

Quando prendi in braccio un coniglio, istintivamente, per mantenerlo, gli tocchi il petto, le spalle e il sedere: puoi toccare queste aree del tuo coniglio senza che scappi? Ovviamente sì, altrimenti non saresti in grado di prenderlo in braccio e prenderti cura di lui.

I conigli imparano dall'esperienza e sanno quali azioni precedono le altre. Il tuo coniglio sa che quelle sono le azioni che segnalano che stai per provare a prenderlo in braccio e questo innesca la sua paura. Prima di potergli insegnare a non aver paura di essere preso in braccio, devi insegnargli a non aver paura di essere toccato quelle aree. Questo avverrà con un costante ma delicato contatto tra di voi.