Caring

Come capire l'età della tartaruga di terra?

Come capire l'età della tartaruga di terra?
Ultima modifica 01.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Si può capire l'età della tartaruga di terra?
  2. Come cresce una tartaruga di terra?
  3. Gli anelli della tartaruga di terra
  4. Capire l'età della tartaruga: la tabella
  5. Contare gli anelli della tartaruga di terra
  6. Quanto può crescere una tartaruga di terra?

Si può capire l'età della tartaruga di terra?

Le tartarughe di terra (Testudo hermanni) sono tra i rettili più apprezzati come animali da compagnia: queste particolari testuggini, così intelligenti da riconoscere il padrone, sono note per essere molto longeve. Diffuse in tutti gli habitat mediterranei, possono vivere anche più di cento anni.

Ma come capire l'età della tartaruga di terra se non si conosce la sua data di nascita? Iniziamo col dire che non si tratta di un'impresa elementare, e che è praticamente impossibile conoscere l'età di una tartaruga con un'accuratezza del 100%, soprattutto se questa è già adulta o avanti con gli anni. Esistono comunque dei metodi che permettono di capirne l'età grazie a dei riferimenti molto precisi.

Prima di scoprire come capire l'età della tartaruga di terra, però, non dimenticate di unirvi al nostro canale Whatsapp e di seguirci su Instagram, per non perdere neanche una notizia su salute e benessere, anche dei nostri animali.

Come cresce una tartaruga di terra?

Le tartarughe di terra continuano a crescere per tutta la loro vita, ma la crescita rallenta con l'età. Fino ai due anni di età, il carapace della Testudo hermanni non è completamente ossificato ed è perciò molto delicato, tanto da poter essere deformato con la semplice pressione delle dita.

L'ossificazione, il processo che darà alla testuggine il suo robusto carapace, accelera tra i 3 e i 4 anni di età: a questo punto possono iniziare a notarsi delle differenze notevoli tra un individuo e l'altro. Nel frattempo, le tartarughe accumulano anelli di crescita - simili a quelli degli alberi - che si irradiano da ogni scuto (la singola "tessera" che compone il carapace).

Gli anelli della tartaruga di terra

Gli anelli che circondano gli scuti sono un buon indice per capire l'età di questa specie protetta: ogni anello più scuro, infatti, corrisponde a una stagione calda o particolarmente favorevole (in termini di cibo e risorse) per la testuggine. Tali anelli sono distinguibili grazie alla presenza di anelli di colore contrastante, che vengono associati al periodo di pausa durante l'inverno.

Come si intuisce dalla loro origine, gli anelli rappresentano non tanto gli anni di vita della tartaruga, quanto le diverse stagioni di crescita che questa ha attraversato: questi periodi possono coincidere con l'alternarsi di periodo attivo e letargo, ma possono anche indicare un periodo molto breve in cui l'animale assume più proteine del solito. Il fenomeno della piramidalizzazione del carapace dipende proprio da un accrescimento incontrollato degli scuti dovuto a un'alimentazione sbilanciata (spesso troppo ricca di frutta e verdura).

Capire l'età della tartaruga: la tabella

età taglia media (mm) estremi della taglia (mm) tasso di accrescimento annuale
1 anno 41,6 35,1 - 45,5 18%
2 anni 46,6 42,5 - 49,2 12,1%
3 anni 66,8 60 - 75,6 35,5%
4 anni 71,5 64 - 82 6,8%
5 anni 93,8 79 - 100 26,9%
6 anni 99,1 91 - 107 5,5%
7 anni 109,9 104 - 116 10,3%
8 anni 122,3 117 - 127 (femmine)
113 - 116 (maschi)
---

Uno dei più illustri studiosi della Testudo Hermanni, il Professor Marc Cheylan dell'Ecole Pratique des Hautes Etudes di Parigi, ha pubblicato nel 1981 quello che è ancora oggi considerato uno degli studi più completi sulla tartaruga di terra mediterranea. Nella ricerca, intitolata "Biologia ed ecologia della testuggine di Hermann Testudo hermanni. Contributo della specie alla conoscenza dei climi quaternari della Francia", viene affrontato in maniera dettagliata anche il tema dell'accrescimento degli esemplari della specie.

Lo studioso ha elaborato una tabella che riporta le taglie medie e il tasso di accrescimento annuale delle Testudo hermanni dalla nascita fino agli 8 anni di età e che può essere considerata indicativa se si vuole conoscere l'età. Attenzione però, perché con l'avanzare degli anni capire l'età della tartaruga diventa sempre più difficile: dopo i 15 anni di età la crescita rallenta molto, gli anelli si avvicinano sempre di più e diventano via via più indistinguibili.

 

Contare gli anelli della tartaruga di terra

Come abbiamo intuito, capire l'età della tartaruga di terra non è semplice: l'unico modo certo per sapere quanti anni abbia una testuggine, vista anche la notevole longevità, è quello di conoscere la sua data di nascita. Se questo non è possibile, oltre a usare la tabella che abbiamo già citato si possono contare gli anelli di cui abbiamo già parlato.

Per "contare gli anelli" di una Testudo hermanni, basta scegliere uno scuto da cui partire e contare le striature concentriche presenti su queste placche: quelle scure, come descritto prima, coincidono con i periodi di attività e abbondanza di cibo. Con una discreta approssimazione, si può avere un'idea dell'età della testuggine contando gli anelli e dividendoli per due.

Quanto può crescere una tartaruga di terra?

Le tartarughe di terra Testudo hermanni non sono tutte uguali, e questo vale anche per le dimensioni. La tartaruga di Hermann occidentale (Testudo hermanni hermanni), quella diffusa anche in Italia, è tendenzialmente più piccola della Testudo hermanni boettgeri, che invece trova ampia diffusione nei Balcani e nei Paesi dell'est europeo.

Una tartaruga di terra occidentale femmina può arrivare misurare 24 centimetri per un peso che può superare i 2 chili, mentre il maschio può andare dai 13 ai 18 centimetri per un peso che si aggira tra i 400 e i 700 grammi. Ma ci sono differenze anche tra le popolazioni tipiche delle diverse zone d'Italia: le tartarughe sarde, per esempio, sono note per essere le più grosse, mentre quelle originarie della Puglia hanno una taglia piuttosto ridotta, che per la femmina arriva al massimo a 15 centimetri.

CONDIVIDI: