Caring

Colpo di calore nel cane: quanto dobbiamo preoccuparci?

Colpo di calore nel cane: quanto dobbiamo preoccuparci?
Ultima modifica 20.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Colpo di calore cane: cos’è e perché accade
  2. Come capire se il cane sta male per il caldo?
  3. Come capire se un cane ha un colpo di calore: i sintomi
  4. Colpo di calore cane: dopo quanto si manifesta e quanto dura?
  5. Conseguenze del colpo di calore nel cane
  6. Colpo di calore cane: diarrea
  7. Come capire se il cane ha un'insolazione?

Colpo di calore cane: cos’è e perché accade

Nei mesi più caldi dell'anno non dobbiamo dimenticare che i cani sono soggetti a disturbi legati alle alte temperature, come la disidratazione e, soprattutto, il colpo di calore.

Si tratta di un problema molto serio che i padroni non dovrebbero mai sottovalutare: la prima cosa da fare quando un cane manifesta i sintomi dell'insolazione, e poi del colpo di calore, è quella di mantenere la calma e chiamare subito il veterinario.

Vi suggeriamo inoltre di unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e di aver seguito il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come capire se il cane sta male per il caldo?

  • Aumento della temperatura corporea;
  • Respiro più affannoso del solito;
  •  Aumento della sete.

I cani hanno ghiandole sudoripare nelle zampe, ma rilasciano il calore in eccesso principalmente ansimando

Però quando fa molto caldo, l'organismo dei cani potrebbe non riuscire a raffeddarsi abbastanza in fretta. E così, la loro temperatura corporea interna inizia ad aumentare. Ipertermia è il termine usato per descrivere questa condizione, che conduce al principale campanello d'allarme per capire se il cane sta male per il caldo: la respirazione si fa più affannosa del solito.

In questa fase, i cani mostreranno un aumento della sete e del fiatone. Se trascurata, questa condizione, progredirà fino al colpo di calore, che porterà altri sintomi più gravi.

Anche se non si tratta (ancora) di questo, chiamate subito il veterinario.

Come capire se un cane ha un colpo di calore: i sintomi

Il colpo di calore porta a conseguenze importanti per la salute del cane, possibilmente anche a lungo termine. La respirazione accelerata e la sete si trasformano in sintomi più gravi, se non interveniamo in maniera più tempestiva. L'animale cade in uno stato di irrequietezza o agitazione, inizia a camminare su e giù, e se si trova all'esterno lo vediamo cercare ombra e acqua per bere, finché ha le forze per farlo.

Infatti, i sintomi successivi possono includere prima di tutto vomito e diarrea, ma anche disorientamento, convulsioni e addirittura un collasso. Non perdete tempo, oltre a portarlo in un luogo fresco e dargli dell'acqua, a piccole dosi, chiamate subito il veterinario.

Colpo di calore cane: dopo quanto si manifesta e quanto dura?

La prima fase, causata da uno stress per il caldo, può durare all'incirca una ventina di minuti. Se dopo averlo portato al fresco e avergli fornito le nostre cure, questo stato di agitazione del nostro animale domestico persiste, abbiamo a che fare con un colpo di calore. In quel caso in pochi minuti la situazione può aggravarsi ancora.

La resistenza del cane dipende da fattori soggettivi, come predisposizione per la razza, le sue condizioni fisiche pregresse, le abilità sportive e dunque la forza complessiva del suo organismo e del suo corpo.

Hai poco tempo per salvare il tuo cane dal colpo di calore, quindi intervieni immediatamente, mantieni il sangue freddo e chiama il veterinario.

Conseguenze del colpo di calore nel cane

  • Convulsioni;
  • Collasso;
  • Perdita di fluidi;
  • Danni agli organi.

Prima si interviene e meno gravi saranno le conseguenze, e minore sarà il numero di tessuti e organi coinvolti. La perdita eccessiva di fluidi (vomito e diarrea) ci indicano che la situazione sta peggiorando, e in pochissimo possono portare al collasso del nostro animale.

I danni più gravi, senza dubbio, sono quelli che, come dicevamo, vengono causati agli organi ed apparati, ovvero a quello cardiocircolatorio, respiratorio, renale e al sistema nervoso centrale. Un colpo di calore trascurato è infatti potenzialmente fatale per il cane.

Colpo di calore cane: diarrea

Come abbiamo visto, la diarrea è uno degli indicatori più gravi del colpo di calore nel cane, perché può portare ad altre conseguenze gastrointestinali, come il vomito. È un sintomo da non sottovalutare poiché il cane si trova già in uno stato di disidratazione, e la perdita di ulteriori liquidi è potrebbe aggravare le condizioni del suo organismo.

In sé, la diarrea non è mai un buon segno nel cane, e sarà sempre necessario chiamare il veterinario, specialmente quando perdura per più di 2-3 giorni. In assenza di altri sintomi da colpo di calore, potrebbe esserci però un problema diverso.

Come capire se il cane ha un'insolazione?

L'insolazione come lo stress da caldo possono portare al colpo di calore. Le condizioni, seppur molto simili, sono l'una la conseguenza dell'altra. Una insolazione nei cani è più comune di quanto pensiamo. Molti cani da lavoro, come i cani da bestiame o i cani bagnini, sono altamente suscettibili ai colpi di sole perché sono esposti per molte ore e non si fermano a meno che non intervenga il loro essere umano. Molti proprietari di cani che vivono in casa potrebbero non preoccuparsi di una insolazione, ma se non è abituato alle alte temperature, il caldo può disturbarlo più rapidamente anche durante una passeggiata (che andrebbe sempre fatta all'ombra e nelle ore meno calde).

L'insolazione, dunque l'esposizione al sole per troppo tempo, può causare debolezza, disidratazione e stordimento nel cane, trasformandosi successivamente in un colpo di calore e, dunque, avere conseguenze più gravi.

CONDIVIDI: