Le città per cani migliori al mondo: dove viaggiare con il proprio cucciolo

Le città per cani migliori al mondo: dove viaggiare con il proprio cucciolo
Ultima modifica 05.03.2024
INDICE
  1. Città per cani in Europa e nel mondo
  2. Le migliori città per cani
  3. A Toronto col cane
  4. Ad Amsterdam con il cane
  5. A Parigi con il cane
  6. A Ginevra con il cane
  7. A San Francisco con il cane
  8. A Londra con il cane
  9. A Berlino con il cane
  10. A Praga con il cane
  11. A Tokyo con il cane

Città per cani in Europa e nel mondo

Quali sono le migliori città dog-friendly al mondo? Chi viaggia con un cane sa bene quanto sia complesso, a volte, riuscire a tutelarlo e garantirgli le adeguate necessità cui è abituato. Spesso si opta per una vacanza proprio sulla base di come tale località tratti gli animali domestici.

Di seguito proponiamo un'analisi attenta delle città per cani al di fuori dei confini italiani. Di seguito troverete tutte le informazioni del caso ma sappiate, però, che potete anche unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Le migliori città per cani

  • Toronto (Canada);
  • Amsterdam (Paesi Bassi);
  • Parigi (Francia);
  • Ginevra (Svizzera);
  • San Francisco (California, Stati Uniti);
  • Londra (Regno Unito);
  • Berlino (Germania);
  • Praga (Repubblica Ceca);
  • Tokio (Giappone).

A Toronto col cane

Guardando al Nord America, Toronto risulta essere la miglior città per cani che ci sia. Numerosi i parchi che consentono attività di vario genere, a prescindere da dove sia posizionato il proprio alloggio. Svariate le aree preposte, per tenerlo al guinzaglio o senza, in totale sicurezza e nel rispetto delle regole.

Ad Amsterdam con il cane

In linea generale i Paesi Bassi sono ben predisposti nei confronti dei cani domestici. La maggior parte degli stabilimenti di Amsterdam ammette l'ingresso dei cuccioli, ad esempio. Fanno però eccezione, per ovvie ragioni, gallerie d'esposizione e musei. Ciò vuol dire che occorre cercare il cartello "vietato ai cani", più che quello che ne autorizzi l'ingresso, dal momento che generalmente è consentito.

Cani di tutte le taglie sono inoltre benvenuti sui mezzi pubblici, a titolo gratuito. Un'ottima notizia per i viaggiatori, che devono però pagare un ticket specifico di pochi euro per farli salire a bordo dei treni. Amsterdam offre tante soluzioni per il gioco, infine, tra terrazze all'aperto, parchi e giardini pubblici e anche un'area di nuoto a Flevopark.

A Parigi con il cane

Parigi è ben nota per la passione per i cani. È infatti molto facile imbattersi in animali domestici di varie taglie in giro per la città. Nessun problema inoltre nell'accoglierli all'interno di varie tipologie di negozi, anche alimentari.

In casi speciali, di certo non comuni, c'è anche chi garantisce una sedia adatta ai cani e una ciotola per l'acqua, così da far sentire animale e padrone i benvenuti. Anche in questo caso musei e gallerie non consentono l'ingresso per ovvie ragioni. Si consigliano due parchi nello specifico, Bois de Boulogne e Bois de Vincennes.

A Ginevra con il cane

Tutto è curato nei minimi dettagli a Ginevra, come dimostra il fatto che i proprietari di cani devono superare una prova scritta e pratica prima di poterne portare uno a casa. Ciò evidenzia quanta attenzione ci sia per i diritti degli animali da compagnia.

La città non ha minimamente carenze sotto l'aspetto della cura degli amici a quattro zampe. Questi hanno infatti numerosi luoghi studiati per le loro esigenze, dai grandi parchi recintati, come Parc Bertrand, a numerosi hotel che accettano animali e garantiscono una sistemazione ben studiata, oltre che servizi ad hoc.

A San Francisco con il cane

Con quasi duecento ristoranti che accolgono cani e, in generale, molti animali domestici, San Francisco è una delle città per cani più note al mondo. Il Golden Gate Park, tanto per fare un esempio celebre, ha tanto spazio verde da esplorare e quattro aree sicure in cui non è necessario il guinzaglio. Cuccioli inoltre ben accetti anche in funivia, quando si è troppo stanchi dopo il gioco per camminare.

A Londra con il cane

Considerando la passione della compianta Regina Elisabetta per i corgi, era impensabile che Londra non prestasse attenzione ai cani. Ci sono molti grandi parchi in tutta la città, da Holland Park a Hyde Park, per citarne due celebri. Anche il trasporto pubblico è aperto agli animali, purché il cucciolo non occupi un posto. Maggior severità è riscontrabile nei negozi e ristoranti, mentre i pub generalmente vedono di buon occhio i cani.

A Berlino con il cane

Una delle destinazioni maggiormente consigliate in Europa per chi ha un cane. Basti pensare che i cuccioli sono benvenuti sulle barche Stern und Kreisschiffahrt, così da godersi un viaggio rilassante in compagnia.

Numerosi gli hotel, ristoranti e caffetterie che ammettono i nostri amici pelosi, con tanto di cuccia e ciotola garantita in alcune strutture di soggiorno. Animali ammessi infine anche su tutte le forme di trasporto pubblico.

A Praga con il cane

Nel corso del tempo Praga ha modificato il proprio approccio in tema di animali domestici. Oggi i proprietari di cani possono esplorare la città senza alcun problema. In alcuni locali si potrà anche ricevere un piccolo pasto per il cucciolo. Parlando di parchi, invece, il Letna Park è molto consigliato, potendo lasciare l'animale anche libero di correre senza guinzaglio.

A Tokyo con il cane

Volare a Tokyo vuol dire anche passare in rassegna numerosi negozi. È bene sapere che il proprio cane è il benvenuto e non rappresenta un limite per quest'esperienza. Non mancano inoltre locali che garantiscono esperienze culinarie specifiche, come lo Snobish Babies, bar e negozio d'abbigliamento con menù separato per umani e animali. A ciò si aggiunge anche una sezione vestiario per i cuccioli.