Caring

Chattering gatto: cosa è, quando avviene, cosa fare

Chattering gatto: cosa è, quando avviene, cosa fare
Ultima modifica 11.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Chattering gatto cosa è e perché è normale
  2. Chattering gatto: cosa è?
  3. Perché il gatto chiacchiera?
  4. Perché i gatti fanno chattering con gli uccelli?
  5. Bisogna prevenire o curare il chattering?
  6. Cosa è il chirping?

Chattering gatto cosa è e perché è normale

Molti padroni di gatti ne avranno sentito parlare, altri si domanderanno cosa sia il chattering. Hai mai visto il tuo gatto chiacchierare, magari davanti alla finestra o vendendo degli uccellini? Ecco: questo è il chattering. Alcuni gatti sono più inclini a questo comportamento rispetto ad altri, ma tutti hanno il potenziale per farlo.

Prima di approfondire le cause di questo comportamento vi ricordiamo che potete anche unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Chattering gatto: cosa è?

Il chattering, ovvero il chiacchierare del gatto, è un comportamento comune nei nostri amici felini, che potresti notare facilmente, e che sembra quasi come se il tuo gatto stia "brontolando" sottovoce. Gli angoli della sua bocca potrebbero muoversi mentre chiacchiera e potrebbe sembrare che stia parlando con qualunque cosa stia fissando. È probabile che abbia fissato gli occhi su qualcosa e non si distragga facilmente da ciò che gli interessa: oggetti animati o inanimati, altri animali, le finestre, sono le principali attrazioni.

Perché il gatto chiacchiera?

  • Istinto predatorio;
  • Lamento;
  • Sta giocando;
  • Insegue gli umani;

I gatti possono chiacchierare per diversi motivi, ma il motivo di gran lunga più comune è l'istinto predatorio. Infatti, se ti è mai capitato di vedere il tuo gatto seduto alla finestra, guardare qualcosa fuori e chiacchierare tra sé e sé, è perché vuole poter cacciare la preda che vede all'aperto.

Un gatto potrebbe chiacchierare come parte dell'esperienza di caccia, oppure potrebbe sentirsi frustrato per non riuscire a raggiungere la preda e potrebbe dunque "lamentarsi" con se stesso.

Alcuni gatti possono essere dei chiacchieroni nati, e fanno questo rumore anche quando giocano con i loro giocattoli in casa. Se il tuo gatto sta fissando un gioco con gli occhi spalancati e sta per balzare ma non l'ha ancora fatto, fai attenzione al chattering; potrebbe iniziare questa azione quando meno te lo aspetti.

Alcuni proprietari di gatti hanno addirittura riferito che i loro gatti chiacchierano mentre inseguono i loro familiari umani o i loro compagni gatti in casa, quindi riguarda quasi sempre una interazione. Non si sa mai quando potrebbe iniziare a chiacchierare e alcuni gatti sembrano sviluppare l'abitudine nel tempo, non dalla nascita.

Perché i gatti fanno chattering con gli uccelli?

  • Imitano un morso mortale;
  • Frustrazione per non raggiungerli;
  • Consapevolezza di non poterli raggiungere;
  • Scarica di adrenalina.

Sebbene non esista una risposta definitiva, esistono diverse teorie sulla causa del chattering del gatto con gli uccelli. È un aspetto del comportamento dei gatti che gli scienziati non hanno ancora spiegato. Quindi, la maggior parte delle teorie sono proprio questo: solo teorie.

Il chiacchiericcio imita un morso mortale o una aggressione: la teoria dice che i gatti imitano il morso alla parte posteriore del collo che di solito eseguirebbero quando uccidono la preda. E che la posizione di un uccello, un roditore o un altro piccolo animale sia sufficiente per spingere un gatto a eseguire una versione di questa azione in modo intuitivo.

Questo perché il chattering è una "attività di vuoto". Questo è un comportamento che si verifica quando un animale non è in grado di svolgere l'attività reale. Alcuni comportamentisti animali suggeriscono che il chiacchiericcio sia una risposta alla frustrazione di poter vedere la preda ma non raggiungerla. Il fatto che la preda sia vicina, ma intoccabile, è così provocatorio che spinge il gatto ad esprimersi fisicamente.

Allo stesso modo, un'altra teoria presuppone che i gatti provino una scarica di adrenalina quando avvistano un uccello e che questo faccia sì che il gatto chiacchieri e cinguetti. Il loro cinguettio provoca nei gatti un alto tasso di eccitazione, e li spinge a volerli inseguire.

Bisogna prevenire o curare il chattering?

Non c'è motivo di preoccuparsi per il tuo gatto se chiacchiera, e non c'è nemmeno motivo di cercare di prevenire questo comportamento: fa parte della sua natura, è un modo di esprimersi, e non va represso.

Tuttavia, se vuoi impedire al tuo gatto di chiacchierare così spesso, è meglio non lasciarlo guardare fuori dalla finestra. Il motivo più comune per cui i gatti chiacchierano è legato alla frustrazione di non riuscire a cacciare la preda che vedono fuori o lontano, quindi impedire al tuo gatto di accedere alle finestre potrebbe ridurre questo atto.

La cosa importante da ricordare è che non sei obbligato a farlo, e può essere positivo per il tuo gatto vedere il mondo fuori dalla finestra a volte, ovviamente da lontano! Il chattering non è un motivo di preoccupazione nei gatti.

Cosa è il chirping?

Un fenomeno simile al chattering è il chirping. Viene definito "cinguettio del gatto", è un suono breve, simile a un pigolio, molto simile al trillo di un uccello canterino. Le vocalizzazioni dei gatti rientrano in tre categorie: mormorii, miagolii e aggressivi. Un cinguettio è considerato un tipo di soffio (l'altro soffio più comune sono le fusa), ed è un suono per lo più emesso con la bocca chiusa.

CONDIVIDI: