Cani adatti agli anziani: le razze più indicate

Cani adatti agli anziani: le razze più indicate
Ultima modifica 18.10.2023
INDICE
  1. Cani adatti agli anziani: perché sono importanti?
  2. Cani adatti agli anziani: le razze più idonee
  3. Perché queste razze sono le più giuste
  4. Benefici del cane nella vita degli anziani
  5. Benefici della passeggiata con un cane
  6. Come scegliere un cane per un anziano?
  7. Cani di piccola taglia per anziani
  8. Cani grandi per anziani
  9. Cani per anziani che non perdono il pelo
  10. I benefici di vivere con un cane

Cani adatti agli anziani: perché sono importanti?

La compagnia per i nostri genitori e i nostri nonni è spesso una delle nostre principali preoccupazioni, soprattutto quando vivono da soli. Un animale domestico è spesso una soluzione che rasserena i nostri e i loro cuori, perché sappiamo che, anche in nostra assenza, c'è qualcuno a riempire le loro giornate. Diversi studi hanno dimostrato nel corso degli anni l'importanza di avere un amico peloso accanto, e gli effetti benevoli sulla salute delle persone di una certa età: è un modo per fare esercizio, combatte la noia, e influisce positivamente sull'umore. Ma quali sono i cani adatti agli anziani?
Prima di proseguire, però, seguiteci su Whatsapp per non perdere alcun aggiornamento sul mondo salute, benessere e animali.

Cani adatti agli anziani: le razze più idonee

  • Carlino
  • Boston Terrier
  • Bichon Frisé
  • Labrador
  • Golden Retriever
  • Cavalier King
  • Barboncino

Perché queste razze sono le più giuste

Vediamo ora nel dettaglio le caratteristiche delle razze canine più indicate per la convivenza con un anziano. Il Carlino non ama particolarmente né il cado né il freddo, e quindi è annoverato tra le razze che preferiscono trascorrere molto tempo in casa. Perfetto per chi è impossibilitato a uscire con frequenza, il Carlino è leale e affettuoso.

Lo stesso dicasi per il Boston Terrier, molto casalingo, che predilige stare seduto e sereno accanto al suo padrone. Dolce e mite, questo cane è perfetto per chi abita in condominio, perché non abbaia molto. Il suo pelo corto e liscio richiede pochissime cure.

Il Bichon Frisé è un cane di piccole dimensioni, ma vispo e di compagnia. Va d'accordo anche con altri animali domestici come i gatti, quindi una splendida aggiunta in casa. Basta portarli due volte al giorno fuori, ma il loro pelo richiede molte cure.

I Labrador sono molto amati dagli anziani, poiché affettuosi, giocherelloni e vivaci. Sono indicati per chi soffre di patologia come l'ansia, e per le persone non vedenti. Questo, però, purché abbiano qualcuno al loro fianco, dato che il loro essere estroversi richiede numerose passeggiate.

I Golden Retriever sono dolci e amichevoli, facilmente addestrabili, e idonei alla compagnia sia degli anziani che dei bambini. Sono l'ideale per chi soffre di ansia e stress, perché offrono un notevole supporto emotivo ai padroni, restando loro sempre accanto.

Il Cavalier King è considerato uno dei migliori cani da compagnia. È vero, il suo pelo lungo e morbido richiede una regolare pulizia, ma questo simpatico cane è giocherellone, di grande compagnia e perfetto per la convivenza con altri animali domestici.

Concludiamo con il Barboncino, gentile e amorevole, ben disposto all'addestramento. A parte la passeggiata quotidiana, restano tranquillamente a giocare in casa.

Benefici del cane nella vita degli anziani

  • Combatte la solitudine
  • Aiuta a fare esercizio
  • Ottimo modo per socializzare
  • Influisce sull'umore

Un animale da compagnia è sempre un'ottima idea per chi soffre di solitudine: soprattutto nel caso degli over '70, che spesso vivono da soli o in coppia, un amico a quattro zampe è un vero salvavita. Se invece si tratta di una persona con problemi fisici o di deambulazione, ci sono tante razze di cani vivaci ma che si accontentato di una corsetta in casa, riempiendo la vita degli anziani ma non richiedendo sforzi.

I cani sono portatori di gioia e compagnia, sono molto socievoli, e percepiscono il nostro umore: per questo la loro presenza in casa di anziani non può che portare effetti positivi. Certo, non possono sostituire l'affetto dei loro cari, il cane non deve essere un modo per "abbandonare" i nostri anziani, ma può essere un ottimo aiuto per chi trascorre molte ore da solo.

Benefici della passeggiata con un cane

Gli anziani hanno molto tempo a disposizione e possono dedicarsi a numerose attività (affini alla loro età e forze) insieme ai loro cagnolini, come lunghe passeggiate. Infatti, adottare un cucciolo, è una spinta a fare attività fisica, magari con altre persone che portano a passeggio il proprio cane. Proprio per questo un altro vantaggio è la socialità: si conoscono altri anziani e persone di tutte le età.

Come scegliere un cane per un anziano?

  • Vivacità
  • Taglia piccola
  • Facile da educare
  • Non appena nato
  • Razze che richiedono meno impegno per la toelettatura

La prima valutazione da fare è in base all'età del futuro proprietario e alla sua situazione fisica. Partiamo dal concetto che sarebbe meglio prediligere un cane calmo e addestrato, piuttosto che un cucciolo troppo attivo ed eccessivamente bisognoso di attenzioni. Il cane deve essere un amico, una compagnia, uno stimolo, non un ulteriore peso nella vita di qualcuno già affaticato.

Puntiamo su una razza che abbia una taglia più piccola, che sia dunque più facile da portare in giro e da coccolare. Alcune razze sono più facili da tenere sott'occhio di altre, con caratteri più docili e facili da educare. Infine, evitiamo razze canine che richiedono di cure mediche e di toelettatura costanti, che vanno lavate e tosate regolarmente e di frequente.

Cani di piccola taglia per anziani

  • Barboncino
  • Bichon Frisé
  • Boston Terrier
  • Carlino
  • Cavalier King

A proposito di razze più piccole, quali sono le razze mignon più adatte agli anziani? Sono proprio quelle che abbiamo appena elencato. Piccoli, sensibili e dall'indole abbastanza posata o facilmente addomesticabile, sono animali che occupano poco spazio, danno tanto amore e tendono ad affezionarsi facilmente. Perfetti! 

Cani grandi per anziani

  • Golden Retriever
  • Labrador

Non è un caso che Golden Retriever e Labrador rientrino tra le razze di cani più affettuose e soprattutto tra quelle più apprezzate per la pet therapy: a dispetto della loro mole, che non è esattamente pocket, sono delicatissimi, affettuosi e molto attenti anche durante le dimostrazioni d'amore. 

Golden e Labrador non sono irruenti, si educano in fretta e tendono a essere molto sensibili: sono davvero perfetti se si cercano cani di taglia grande per persone fragili o per anziani.

Cani per anziani che non perdono il pelo

  • Boston Terrier
  • Carlino

Se invece state pensando a cani che non perdono pelo, le due razze più indicate sono il Boston Terrier e il Carlino. Il primo è davvero molto famoso per la perdita davvero rarissima di pelo (accade in modestissima quantità durante la muta) e per il livello di manutenzione davvero base del suo manto, che ha bisogno di pochissime accortezze. 

Il secondo ne perde leggermente di più, ma mai in quantità troppo esagerate. Vi ricordiamo che la perdita del pelo non è qualcosa che si può evitare del tutto: è fisiologica, esattamente come la caduta dei nostri capelli durante l'autunno.

I benefici di vivere con un cane

  • Impatto positivo sull'umore;
  • Diminuisce i livelli di stress;
  • Regala gioia;
  • Aiuta a restare in forma.

Se siete ancora indecisi sul prendere un cane a una persona anziana che amate (se lui/lei è d'accordo, chiaramente), ricordatevi che vivere con un cane ha moltissimi benefici. Per un anziano, in particolare, è un toccasana: aiuta l'umore e diminuisce lo stress, permette di restare in forma e regala moltissima gioia.