Cane in autunno: muta e consigli per affrontare la stagione

Cane in autunno: muta e consigli per affrontare la stagione
Ultima modifica 20.10.2023
INDICE
  1. Cane in autunno: muta e consigli per affrontare la stagione
  2. Il cane in autunno
  3. Cane in autunno perde il pelo: che significa?
  4. La muta del pelo del cane in autunno: quanto dura?
  5. Come affrontare la muta del cane
  6. Spazzolare il cane
  7. Tosare il cane: quando e come?
  8. Cosa mangiano i cani in autunno?
  9. Depressione autunnale del cane
  10. Problemi di salute del cane in autunno
  11. L’antiparassitario del cane in autunno
  12. Il cane dorme di più in autunno?

Cane in autunno: muta e consigli per affrontare la stagione

Sta arrivando l'autunno e non ci sono sconti per nessuno, neanche per il proprio cane. Le giornate si accorciano, il freddo si fa pungente e, inevitabilmente, anche i nostri amici pelosi devono adattarsi pian piano alle routine della nuova stagione.

Prepararsi in modo adeguato all'arrivo dell'autunno significa non stupirsi quando si cominciano a notare i primi ciuffi di pelo sparsi per casa o, magari, incollati al divano. Non accade solo con l'arrivo della stagione calda, infatti, che i cani facciano la muta.

Il cane in autunno

  • Abituare gradualmente il cane ai nuovi orari di passeggiata
  • Predisporre coperte o cucce imbottite per i riposini
  • Spazzolare regolarmente il mantello del cane
  • Adeguare l'apporto calorico alla stagione fredda

Anche i cani risentono del cambio di stagione e percepiscono i cambiamenti nell'aria, ma anche nel loro corpo e nelle loro abitudini. Se d'estate il padrone sarà più propenso alla passeggiata la mattina presto e la sera tardi, durante l'autunno le cose potrebbero essere un po' diverse per una questione di luce e, soprattutto, di temperatura esterna.

Sono pochi i cani a cui piacciono le torride estati mediterranee: pensiamo per esempio ai chihuahua o al dogo argentino, razze canine che sguazzano nell'afa. L'autunno, invece, piace un po' a tutti i nostri amici pelosi, gatti inclusi. Niente più rischi di colpi di calore, zampe sull'asfalto caldissimo e affanni, anche notturni.

Cane in autunno perde il pelo: che significa?

Il cane ha iniziato a mostrare una certa perdita di pelo con l'arrivo dell'autunno? Niente paura: è solo la muta autunnale, ossia la perdita fisiologica e progressiva di pelo che serve al rinnovo del manto, con un cambiamento (e/o ispessimento) dei peli superficiali e del sottopelo. 

Sebbene non abbia nulla a che vedere con la muta primaverile, la mole di lavoro di una muta autunnale del cane non è mai da sottovalutare. Il cane si prepara alla temperatura invernale modificando il mantello perdendo la pelliccia estiva in favore della crescita di pelo più caldo.

La muta del pelo del cane in autunno: quanto dura?

La muta del pelo in autunno ha una durata che può variare anche molto in base alla taglia del cane e, soprattutto, al tipo di pelo (ed eventuale presenza di sottopelo). È verosimile pensare che il momento di picco della muta duri circa 2 settimane in cui ci si deve preparare ad affrontarlo al meglio delle proprie possibilità. In caso di cani molto pelosi (come per esempio il Chow Chow o il Malamute) ci si deve preparare a una muta più lunga e, complessivamente, più… pelosa.

Nel giro di un mese e mezzo, tutti i cani dovrebbero aver concluso la muta. Per facilitare questo processo, però, potrebbe essere utile armarsi di spazzole, aspirapolveri e naturalmente spazzole togli pelo per pulire pantaloni, maglioncini e tessuti come divani e coperte.

Come affrontare la muta del cane

  • Spazzolare 1-2 volte al giorno in cane con cardatori e spazzole specifiche
  • Incrementare il numero di toelettature e bagnetti
  • Prepararsi a pulire la casa più spesso

I cani fanno la muta: chi più chi meno, i nostri amici pelosi inizieranno a perdere pelo più del solito. Questo non è un buon motivo per cambiare bruscamente le loro abitudini e obbligarli, per esempio, a dormire in giardino. Molto meglio optare per tanta pazienza e tanto olio di gomito.

Spazzolare il cane

Durante la muta è importante spazzolare il cane con frequenza. Ecco perché questo è uno strumento a cui l'animale va abituato sin da quando è cucciolo. Possiamo anche valutiamo anche di portare il cane a fare una prima toelettatura dei giorni iniziali della muta, così da aiutarlo a perdere quanto più pelo possibile con un bagnetto professionale.

Tosare il cane: quando e come?

Vista l'entità della perdita del pelo potrebbe venirci l'infausta idea di far tosare il cane. Non va assolutamente fatto! La muta è un processo, come già detto, fisiologico, che deve fare il suo corso. Tagliare il pelo a Fido potrebbe solo dargli problemi, dunque è meglio rispettare la sua natura. 

Se la situazione, però, dovesse sembrarvi anomala o insopportabile, consultate prima il veterinario e poi rivolgetevi a un toelettatore/tosatore professionista ed esperto, che saprà guidarvi ed effettuare il taglio perfetto per non mettere a rischio i nostri cani.

Cosa mangiano i cani in autunno?

Il cane in autunno ha bisogno di attenzioni particolari per quanto riguarda il pelo. Per quanto riguarda il cibo, invece, possiamo sbizzarrirci nel preparare i suoi pasti aggiungendo verdura e agrumi di stagione per aiutarlo a mantenersi sano, felice e soprattutto per cambiare i sapori.

Depressione autunnale del cane

  • Tristezza;
  • Lentezza nei movimenti;
  • Eccessiva pigrizia;
  • Difficoltà ad alzarsi.

Non è infrequente che il cane cominci a soffrire di quella che gli esseri umani chiamano depressione autunnale o, più genericamente, "cambio di stagione". Se noti che il cane si è impigrito e non ha voglia di uscire, potresti dover valutare alcuni piccoli cambiamenti nella sua routine.

Per prima cosa, il cane potrebbe avere freddo: questo accade soprattutto ai cani senza sottopelo. Poi, potrebbe anche risentire di eventuali rientri dalle vacanze o da cambiamenti nelle passeggiate, che complice il tempo potrebbero essersi fatte più corte. Se il problema persiste, potrebbe trattarsi di depressione canina, e in questo caso è bene rivolgersi a degli esperti del comportamento o a degli addestratori specializzati.

Problemi di salute del cane in autunno

  • Tosse;
  • Raffreddore;
  • Allergie;
  • Parassiti;
  • Abbassamento delle difese immunitarie;
  • Dolori articolari.

Proprio come noi, anche il cane può soffrire di patologie legate alle stagioni fredde. Tosse e raffreddore sono tra i primi piccoli problemi, ma non sono da sottovalutare neanche le allergie. Una delle cose a cui fare più attenzione sono però i parassiti: zanzare, pappataci e pulci e zecche sono sempre in agguato. Questo è il motivo per cui il cane dovrebbe continuare a prendere l'antiparassitario, onde evitare di contrarre malattie più serie o gravi (vedi la Leishmaniosi).

Ancora, durante l'autunno le difese immunitarie si abbassano un po' per via della mancanza della vitamina D, che grazie al sole aumenta in estate. Se dovessimo vedere il cane particolarmente sottotono è bene consultare il veterinario, che potrebbe consigliare qualche integratore o un piccolo cambio nell'alimentazione. Inoltre, specie per i cani anziani, occhio ai dolori articolari o alle ossa.

 

L’antiparassitario del cane in autunno

Sembra un'abitudine soprattutto primaverile o estiva, ma come abbiamo già detto in realtà l'applicazione di antiparassitari va estesa anche al periodo autunnale. Non è raro infatti che in questo periodo, giocando tra le foglie e nei prati, i cani possano rischiare un'infestazione da zecche o pulci.

Il cane dorme di più in autunno?

Se avete notato che Fido dorme di più in autunno, anche questo è normale. In generale sappiamo quanto dormono i cani: si va dalle 14-18 ore al giorno per un cane adulto, che aumentano se si tratta di cuccioli o di cani anziani. In linea di massima però, con l'arrivo dell'autunno e con la mancanza di tutti gli stimoli propri dell'estate, è possibile che Fido sonnicchi un po' di più.

Naturalmente, se il cane sembra letargico a oltranza o se la sua routine sonno-veglia è palesemente alterata è sempre meglio consultare il veterinario per capire se ci sono altri problemi da risolvere.