Cane della prateria: può vivere in casa?

Cane della prateria: può vivere in casa?
Ultima modifica 03.01.2024
INDICE
  1. Comportamento e necessità
  2. Dove tenerlo?
  3. Cosa mangia?
  4. Usano la lettiera?

I cani della prateria sono creature carine e affabili, ma, prima di prenderne uno come animale domestico, consulta le autorità locali per assicurarti che la legge lo permetta. In Italia, infatti, tenere i cani della prateria come animali domestici è illegale, ma non è da escludere che le leggi vigenti possano essere modificate in futuro (anche a posteriori della stesura di questo articolo).

La maggior parte degli esemplari che raggiunge l'Europa proviene dagli Stati Uniti, dove in alcuni stati è possibile ospitarli e dove sono presenti numerosi allevamenti.

Il pericolo fondamentale dell'adottare un cane della prateria consiste nel rischio di contagio da vaiolo delle scimmie (Monkey pox disease), malattia che questi animali possono contrarre e trasmettere.

Se vivi in uno stato che ammette i cani della prateria come animali da compagnia, assicurati di acquistarli da un allevatore accreditato o presso un rifugio di salvataggio, nel quale gli animali vengono controllati adeguatamente.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2024/01/03/cane-della-prateria-orig.jpeg Shutterstock

Comportamento e necessità

I cani della prateria adulti crescono fino ad un peso di circa 3,5 chilogrammi, ovvero le dimensioni di un piccolo gatto domestico.

Sono animali fortemente sociali e si consiglia di adottare più esemplari. Non tollerano la solitudine, che li spinge a disturbi comportamentali e all'aggressività.

Queste creature si riproducono in modo aggressivo, pertanto, assicurati di tenere coppie o gruppi dello stesso sesso o sterilizzati / castrati.

I cani della prateria sono roditori, proprio come i ratti e gli scoiattoli. Quindi, di tanto in tanto, avranno bisogno di cure veterinarie per mantenerli sani, felici e in forma.

Dove tenerlo?

L'habitat ideale per i cani della prateria è all'aperto, dove possono nascondersi nelle loro tane.

Molti proprietari tengono i cani della prateria in casa, all'interno di gabbie usate per ospitare cani di grossa taglia; tuttavia, i cani della prateria hanno bisogno di molto spazio e privacy. Andrebbero collocati, invece, in zone dove possano scavare nella terra o nella torba.

Non dimentichiamo che i cani della prateria sono molto sensibili a livello respiratorio, e tendono ad ammalarsi facilmente se tenuti in ambienti chiusi - come una casa.

Come avrai capito, ospitare un cane della prateria può essere un'impresa tutt'altro che semplice, a meno che tu non disponga di un appezzamento situato in una zona di clima favorevole.

Cosa mangia?

I cani della prateria in cattività seguono una dieta vegetariana, che include:

  • Fieno ed erba freschi;
  • Frutta fresca;
  • Semi e noci;
  • Verdure;
  • Pellet commerciali specifici per cani della prateria.

Hanno inoltre bisogno di avere sempre accesso all'acqua dolce.

Ricordiamo che una dieta opportunamente bilanciata è la chiave per scongiurare il rischio di carenze nutrizionali e malattie.

Usano la lettiera?

Il cane della prateria può essere addestrato a usare la lettiera proprio come un gatto.

In effetti, addestrare i cani della prateria è ancora più semplice, perché, in natura, scavano latrine comuni deputate proprio a questo scopo.

Di solito, è sufficiente offrirgli accesso alla lettiera e premiarlo con uno spuntino quando l'istinto lo incoraggia a usarla.

Autore

Dott. Riccardo Borgacci

Dott. Riccardo Borgacci

Dietista e Scienziato Motorio
Laureato in Scienze motorie e in Dietistica, esercita in libera professione attività di tipo ambulatoriale come dietista e personal trainer