Integratori: Come Leggere l’Etichetta di G.Bertelli

Informazioni Generali

Gli integratori alimentari sono prodotti che vengono utilizzati sia allo scopo di migliorare il benessere dell'organismo, sia ai fini di supportare il comune regime dietetico.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-come-leggere-l-etichetta-orig.jpeg

La destinazione d'impiego è strettamente correlata alle proprietà dei componenti vegetali o di altra natura che costituiscono una fonte concentrata di sostanze (come amminoacidi, vitamine, minerali, acidi grassi, fibre ecc.) capace di produrre un effetto nutritivo e/o fisiologico. In altre parole, la formulazione rende un integratore alimentare indicato per soddisfare specifiche esigenze correlate al proprio stato di salute.

Dal punto di vista dell'inquadramento legislativo, gli integratori rientrano nella macro-categoria degli alimenti e devono, come tali, riportare in etichetta alcune informazioni per il consumatore, stabilite da specifiche direttive europee.

Per queste ragioni, l'etichettatura di un integratore alimentare è oggetto di una particolare attenzione e la presentazione del prodotto finito deve rispettare determinati requisiti.

Definizione da Normativa

Come viene definito un Integratore Alimentare?

Gli integratori alimentari sono prodotti specifici che producono in chi ne fa uso un effetto nutritivo e/o fisiologico. Il corretto utilizzo prevede che questi siano assunti nell'ambito della regolare alimentazione, come fonte concentrata di sostanze e principi nutritivi.

In Europa, la normativa di riferimento per gli integratori alimentari è la Direttiva 2002/46/CE, recepita in Italia con il Decreto Legislativo 21 maggio 2004, n. 169 (abbreviato in "D.Lgs. n. 169/2004").

Secondo tale normativa, gli integratori alimentari sono definiti come:

"Prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate".

Cosa Cercare in Etichetta

Quali informazioni deve riportare l'Etichetta degli Integratori

L'etichettatura degli integratori alimentari è disciplinata dalla Direttiva 2002/46/CE e deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • La denominazione di vendita del prodotto, cioè "integratore alimentare" o sinonimi di "complemento alimentare" o "supplemento alimentare";
  • L'effetto nutritivo o fisiologico attribuito all'integratore alimentare sulla base dei suoi costituenti, in modo da orientare le scelte del consumatore;
  • I nomi delle categorie di sostanze che caratterizzano il prodotto o un'indicazione della natura di tali componenti;
  • La quantità di prodotto raccomandata per l'assunzione giornaliera (con avvertenza di non superare la dose quotidiana definita come raccomandabile);
  • Le quantità delle sostanze nutritive o delle altre sostanze aventi effetto fisiologico o nutritivo riportate in forma numerica e riferite alla dose giornaliera di prodotto raccomandata dal produttore;
  • La raccomandazione di non usare gli integratori come sostituti di un'alimentazione variata ed equilibrata ed a uno stile di vita sano;
  • L'indicazione "non è un medicinale", poiché la presentazione finale (formato, confezione ecc.) del prodotto è simile a quella di un farmaco;
  • Avvertenza indicante che i prodotti devono essere tenuti fuori dalla portata dei bambini.
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-come-leggere-l-etichetta-cosa-cercare-in-etichetta-orig.jpeg

Inoltre, sull'etichetta degli integratori alimentari NON devono essere riportate indicazioni sulla salute attribuenti al prodotto alcuna proprietà di prevenire, curare o guarire una determinata patologia.  

Le etichette degli integratori alimentari deve riportare anche le indicazioni relative a:

  • Chi lo ha prodotto e, se diverso dall'azienda produttrice, chi lo ha confezionato;
  • Lotto di appartenenza;
  • Data di scadenza;
  • Modalità di conservazione del prodotto;
  • Formato (capsule, compresse, bustine e/o flaconcini) e quantitativo unitario (peso netto per unità, cioè una capsula, una compressa e così via) e contenuto netto del prodotto finito, espresso in unità di volume.

A Cosa Serve

Perché è importante saper leggere l'Etichetta di un Integratore Alimentare

Gli integratori alimentari sono prodotti che possono contribuire al benessere dell'organismo:

  • Ottimizzando lo stato nutrizionale;
  • Apportando nutrienti o sostanze di altro tipo.

Come tali, questi devono rispettare alcuni criteri di conformità e sono disciplinati come gli alimenti: l'etichetta serve ad informare il consumatore ed a proteggerlo da potenziali rischi per la salute. La Commissione Europea gestisce, ad esempio, una lista di sostanze, il cui impiego è nella produzione di integratori alimentari sottoposto a limitazioni; inoltre, disciplina l'elenco di vitamine e minerali con apporto massimo consentito, valori di riferimento e dose giornaliera raccomandata (RDA).

Quando è utile assumere un Integratore Alimentare?

Gli integratori alimentari sono indicati dal medico curante, nei casi sia necessario:

  • Correggere le carenze nutrizionali;
  • Mantenere un adeguato apporto di alcuni nutrienti;
  • Coadiuvare specifiche funzioni fisiologiche.

Vale la pena sottolineare che questi prodotti non sono curativi, ma servono ad integrare una normale dieta, completandola nei casi di aumentato reale fabbisogno, ma, in nessun caso, sono sostitutivi di un regime alimentare vario ed equilibrato.

Importante!

Gli integratori alimentari non sono medicinali e, come tali, non possono esercitare un'azione farmacologica, immunologica o metabolica. Per questo motivo, il loro uso non ha lo scopo di trattare o prevenire malattie nell'uomo o di modificarne le funzioni fisiologiche.

Indicazioni

Quali informazioni forniscono le indicazioni in Etichetta?

Le indicazioni riportate in etichetta di un integratore alimentare descrivono la destinazione d'uso per la quale il prodotto è stato formulato.

A tal proposito, in etichetta è riportato il riferimento al codice con il quale il prodotto è stato registrato per essere immesso in commercio, secondo la seguente dicitura:

"Prodotto incluso nel Registro degli integratori del Ministero della Salute, codice …".

Da ricordare

L'immissione in commercio di un integratore alimentare è subordinata alla procedura di notifica dell'etichetta al Ministero della Salute. Una volta superata tale procedura, i prodotti sono inclusi in un apposito elenco con uno specifico codice, i cui estremi possono essere riportati nella stessa etichetta.

Caratteristiche

Oltre alle indicazioni, la confezione di un integratore alimentare può riportare una breve descrizione del prodotto, comprensiva di:

  • Nome delle sostanze funzionali presenti nell'integratore alimentare;
  • Possibili benefici ottenibili con un adeguato apporto delle sostanze contenute nel prodotto e dichiarate in etichetta come destinazione d'uso (claims nutrizionali o salutistici);
  • Tabella con ingredienti per dose giornaliera consigliata (RDA) o valori nutritivi di riferimento (NVR).

Modalità d’Uso

Le modalità d'uso riportate nell'etichetta dell'integratore alimentare indicano la quantità di prodotto consigliata per ottenere l'effetto per il quale se ne fa uso.

Inoltre, sono indicate quante volte al giorno (ad esempio: 2 volte al giorno) ed in quale momento è meglio assumere l'integratore alimentare (ad esempio: in corrispondenza dei pasti principali oppure, al contrario, a stomaco vuoto). Occorre ricordare che gli integratori alimentari sono destinati ad integrare la normale dieta.

Ingredienti

Quali ingredienti possono essere contenuti in un Integratore Alimentare?

Negli integratori alimentari può essere contenuta un'ampia varietà di sostanze nutritive e di altri ingredienti, tra cui, ma non solo:

  • Vitamine e minerali;
  • Amminoacidi;
  • Acidi grassi essenziali;
  • Fibre;
  • Varie piante ed estratti di erbe.

Come sono indicati gli ingredienti in Etichetta degli Integratori Alimentari?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-come-leggere-l-etichetta-ingredienti-orig.jpeg

L'etichetta dell'integratore alimentare deve riportare la denominazione esatta di tutti gli ingredienti ed il loro elenco in ordine decrescente, in termini di quantità. La lista delle sostanze nutritive o degli altri componenti funzionali che caratterizzano il prodotto e l'indicazione relativa alla natura di tali ingredienti (ad esempio: agenti antiagglomeranti, come magnesio stearato vegetale o biossido di silicio; coloranti, aromi ecc.) sono molto importanti per orientare la scelta del consumatore e sottolineare gli allergeni presenti.

Nell'etichetta di un integratore alimentare, gli eccipienti vengono indicati con la denominazione chimica seguita da un codice costituito dalla lettera "E" seguito da cifre numeriche.

Avvertenze

Quali sono le avvertenze che deve riportare l'Etichetta di un Integratore Alimentare?

L'etichetta dell'integratore alimentare deve riportare avvertenze generiche (rispettare le dosi e le modalità d'uso, non tenere alla portata dei bambini ecc.) e specifiche (precauzioni d'uso in corso di certe terapie farmacologiche, gravidanza e allattamento ecc.).

Avvertenze sempre presenti in Etichetta degli Integratori Alimentari

Per quanto riguarda le avvertenze, l'etichetta di un integratore alimentare deve sempre riportare le seguenti diciture:

  • Non superare le dosi consigliate.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell'ambito di uno stile di vita sano.
  • Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Modalità di conservazione

L'etichetta degli integratori alimentari potrebbero segnalare una particolare modalità di conservazione, per non alterare il prodotto o influenzarne l'efficacia, come, ad esempio:

  • Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce, dall'umidità e da fonti dirette di calore

oppure

  • Conservare in luogo fresco ed asciutto al riparo da fonti di luce e di calore, mantenere ad una temperatura inferiore ai 25°C.

La data di validità (o di scadenza) riportata sull'etichetta dell'integratore si riferisce al prodotto in confezione integra e correttamente conservato.

Precauzioni d'uso

In presenza di particolari ingredienti, invece, l'etichetta dell'integratore alimentare deve porre l'attenzione su eventuali rischi per la salute e precauzioni d'uso in caso di:

  • Terapie farmacologiche (o in previsione di un intervento chirurgico);
  • Particolari stati, come la gravidanza o l'allattamento;
  • Bambini e persone molto anziane.

In queste situazioni, prima di assumere un integratore, è bene sentire sempre il parere del proprio medico o del farmacista.

Qualche esempio di avvertenza in relazione a particolari ingredienti dell'integratore (non sempre presenti):

Per quanto riguarda, l'assunzione in corso di gestazione o puerperio, è possibile che l'etichetta dell'integratore alimentare sottolinei:

  • Non assumere in caso di gravidanza o di allattamento;
  • Si sconsiglia l'uso del prodotto in gravidanza e durante l'allattamento;
  • In gravidanza e durante l'allattamento, assumere solo previo consiglio del medico.

Altre informazioni

Se l'integratore alimentare non contiene glutine, né lattosio, l'etichetta può riportare le diciture:

Inoltre, l'etichetta dell'integratore alimentare può indicare se il prodotto è o meno adatto ai vegani.

Giulia Bertelli

L'autore

Giulia Bertelli

Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici


Ultima modifica dell'articolo: 11/03/2019

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ