Spuntini serali in gravidanza
Ultima modifica 27.07.2021
INDICE
  1. Introduzione
  2. Spuntini salati: quali preferire
  3. Spuntini dolci: quali sono i più adatti
  4. Snack Caldo o freddo?
  5. Spuntini serali: quali evitare in gravidanza

Introduzione

In gravidanza l'appetito può aumentare anche notevolmente. Fondamentale, in dolce attesa, nutrirsi al meglio senza eccedere con pasti o cibi calorici e ricchi di grassi. La scelta dei cosiddetti spuntini spezzafame è importante:  privilegiare i cibi sani per la salute della futura mamma e la crescita del bambino in grembo. Il principio base è sempre quello di combinare almeno due gruppi di alimenti e relaivi nutrienti: fibre e proteine, ad esempio. Mangiare in eccesso, durante la gravidanza, non è mai salutare. Prestare attenzione agli spuntini occasionali dopo cena è essenziale. Soddisfare le voglie notturne, da un lato, contribuirà a un sonno tranquillo e ristoratore, dall'altro il rischio è quello di eccedere e sentirsi affannate e sgradevolmente sazie.

Spuntini salati: quali preferire

La prima regola è: scegliere snack salutari è un modo semplice per fornire più nutrienti al bambino in crescita. Gli spunti i dovranno essere di piccole porzioni, ed equilibrati. Gli spezzafame salati più salutari sono cracker integrali, crostini di pane integrali magari accompagnati da un pezzetto di formaggio, o la frutta secca. La proteina in una manciata di noci o di mandorle, ad esempio, è indicata in gravidanza.

Spuntini dolci: quali sono i più adatti

Le fibre e le proteine ​​della frutta contribuiscono al senso di sazientà fino al mattino. Preferire cereali ricchi di fibre e latte scremato e guarnire con frutti di bosco o fragole e banane a fette. Se si preferisce uno spuntino cremoso, mescolare una tazza di yogurt magro con un cucchiaino di miele, una spolverata di muesli e la frutta a fette preferita. Una macedonia (evitando melone e anguria che potrebbero essere difficilmente digeribili), è una valida alternativa.

Lo sapevi che...

I nutrizionisti consigliano alle donne in gravidanza di seguire uno schema alimentare che, in maniera semplificativa, chiamano: "la regola delle tre ore", ossia una routine di pasti che prevede di organizzare la giornata alimentare in modo da non rimanere a digiuno per più di tre ore tra un pasto e l'altro. Ciò, oltretutto, corrisponde alla suddivisione in cinque pasti al giorno: colazione alle 7, spuntino alle 10, pranzo alle 13 e poi una merenda alle 16 prima di concludere con la cena alle 19. Gli spuntini in gravidanza sono infatti consigliabili. Anche dopo cena, quando il pasto viene consumato intorno alle 19, è consentito uno spezzafamem purchè non sia ricco di grassi e ipercalorico.

Snack Caldo o freddo?

Se si preilige il caldo, si può optare per una tisana ai frutti rossi con due o tre biscotti, una tazza di latte scremato con cereali integrali, un muffin oppure una ciotola di farina d'avena con aggiunta di frutta, dall'elevato contenuto di fibre e proteine ​​che consentiranno di sentirsi sazi sino alla colazione del mattino seguente. Se invece, si preferisce uno snack freddo, è possibile scegliere tra un piccolo gelato alla frutta, un frozen yogurt, o yogurt gelato con probiotici salutari,o ancora un sorbetto. I ghiaccioli fatti con vero succo di frutta sono un'ottima alternativa, ricca di vitamine e povera di calorie

Spuntini sani e bilanciati

Uno spuntino serale bilanciato e sano può essere formato da cracker, formaggio e mela. Un concentrato di proteine, calcio, fibre e grassi sani. I cracker integrali (e con poco sale) possono essere accomagnati da un piccolo quadrotto diParmigiano o l'Emmental, a cui aggiungere delle fettine di mela o pera, da consumare con la buccia (ben lavata). La frutta contiene un elevato quantitativo di fibre, il formaggio è un concentrato di calcio, essenziale per mantenere forti le ossa e i denti, e  per la struttura ossea del bambino.

Gli esperti in nutrizione consigliano di consumare tre porzioni di latticini a basso contenuto di grassi ogni giorno, in modo da garantire alla mamma e al bambino un apporto sostanzioso di calcio. Lo yogurt rapprsenta una soluzione salutare e pratica.  Si può arricchire con noci per un maggiore apporto di proteine e fibre o frutta.

Lo sapevi che...

Un quadratino di cioccolato fa bene alla salute delle donne in gravidanza, anche prima di andare a letto. La agione sta in una qualità del cioccolato, in gradi di ridurre il rischio di preeclampsia, una condizione che può causare ipertensione e altre pericolose complicazioni nelle donne in gravidanza. Una buona alternativa è il budino di cioccolato a base di latte magro o uno yogurt al cioccolato. Il cioccolato è l'alimento del buon umore. Naturalmente deve essere fondente, almeno all'80%. Nel primo trimestre di gravidanza, tuttavia, si consiglia di non esagerare con il consumo di cioccolato.

Spuntini serali: quali evitare in gravidanza

Alcuni snack non andrebbero consumati in gravidanza, tantomeno come spuntino serale. Il cosiddetto cibo spazzatura contiene quantità eccessive di sale, di calorie (oltre 500 per un sacchetto di patatine da 100 g) e di grassi. Oltretutto, va evidenziato come questo tipo di cibo non abbia alcun potere saziante, e non apporti alcun fattore vitaminico o utile sale minerale.