ZINDACLIN ® Clindamicina di R.MyPersonalTrainer

ZINDACLIN ® è un farmaco a base di Clindamicina fosfato

GRUPPO TERAPEUTICO: Antibiotici- Antinfettivi per il trattamento dell'acne

ZINDACLIN ® Clindamicina

Indicazioni ZINDACLIN ® Clindamicina

ZINDACLIN ® è indicato nel trattamento dell'acne volgare di lieve e modesta entità.

Meccanismo d'azione ZINDACLIN ® Clindamicina

ZINDACLIN ® è un farmaco particolarmente efficace nel trattamento dell'acne volgare grazie alla capacità, in seguito a somministrazione topica, di concentrarsi nei comedoni a dosi terapeutiche utili ad inibire la proliferazione del Propionibacterium acnes.
Più precisamente la suddetta attività batteriostatica è mediata dal principio attivo di ZINDACLIN ®, ossia la Clindamicina, antibiotico semisintetico derivato dalla Lincomicina per alogenazione, appartenente alla famiglia delle lincosamidi e noto per la capacità di legare la subunità ribosomiale 50S ed inibire così la reazione di allungamento della catena peptidica mediata dall'enzima peptidiltransferasi.
Nonostante l'elevata efficacia di questo principio attivo, differenti studi evidenziano come l'uso prolungato della Clindamicina possa agevolmente indurre la proliferazione di microrganismi resistenti alla terapia grazie all'aumentata espressione di pompe di efflusso sulla membrana plasmatica, di enzimi dotati di attività idrolitica nel citoplasma ed alla modificazione del target di legame.
L'aumentata diffusione di questi microrganismi è responsabile della graduale riduzione dell'efficacia delle terapie antibiotiche.

Studi svolti ed efficacia clinica

1 .PROPRIETA' ANTINFIAMMATORIE DELLA CLINDAMICINA
Cutis. 2010 Jan;85(1):15-24.

A review of the anti-inflammatory properties of clindamycin in the treatment of acne vulgaris.

Del Rosso JQ, Schmidt NF.


Review che descrive una duplice azione della Clindamicina nel trattamento dell'acne. Infatti oltre ad espletare la sua classica azione terapeutica antibiotica si è rivelata anche efficace come antinfiammatorio, riducendo la gravità delle lesioni presenti nell'acne di media e grave entità.


2. LA CLINDAMICINA NEL TRATTAMENTO DELL'ACNE NEI PAZIENTI DI COLORE
J Drugs Dermatol. 2012 Jul;11(7):818-24.

Moderate to severe acne in adolescents with skin of color: benefits of a fixed combination clindamycin phosphate 1.2% and benzoyl peroxide 2.5% aqueous gel.

Eichenfield LF, Krakowski AC.


Studio multicentrico che dimostra come la terapia topica con Clindamicina fosfato per il trattamento dell'acne di moderata o grave entità, possa risultare efficace e ben tollerata anche nei pazienti di colore, senza manifestare alcun tipo di alterazione della normale pigmentazione.


3.MICRORGANISMI RESISTENTI ALLA TERAPIA ANTIBIOTICA NEI PAZIENTI CON ACNE
J Dermatol. 2012 Oct;39(10):833-7.

Antibiotic resistance of microbial strains isolated from Korean acnepatients.

Moon SH, Roh HS, Kim YH, Kim JE, Ko JY, Ro YS.


Interessante lavoro che dimostra la presenza e la possibilità di isolare microrganismi resistenti alla terapia antibiotica in pazienti affetti da Acne.
Tale condizione riduce sensibilmente l'efficacia della terapia antibiotica e di conseguenza anche la possibile risposta terapeutica.

Modalità d'uso e posologia

ZINDACLIN ®
Gel per uso cutaneo all'1% di Clindamicina.
Si consiglia l'applicazione della giusta quantità di gel sulla regione cutanea interessata dal processo acneico una volta al giorno per al massimo 12 settimane.
Si raccomanda di non utilizzare il medicinale nei bambini al di sotto dei 12 anni.

Avvertenze ZINDACLIN ® Clindamicina

Fortunatamente l'uso topico di Clindamicina riduce sensibilmente l'incidenza di alcuni effetti collaterali, come la diarrea persistente e la colite pseudomembranosa, particolarmente frequenti invece con la terapia sistemica.
E' opportuno tuttavia ricordare come l'uso frequente e prolungato nel tempo di questo medicinale potrebbe determinare l'insorgenza di ceppi microbici multiresistenti e pertanto immuni alla comune terapia antibiotica.
Si raccomanda di evitare l'applicazione di ZINDACLIN ® sulla cute non integra, al fine di ridurre l'assorbimento sistemico del prodotto e l'effetto irritativo del propilenglicole.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Il ridotto assorbimento sistemico dell'antibiotico applicato per via topica e l'assenza di studi in grado di dimostrare la tossicità del prodotto sul feto, riducono sensibilmente le possibili controindicazioni all'uso di ZINDACLIN ® durante la gravidanza.
Sarebbe preferibile tuttavia valutare con il proprio medico l'appropriatezza prescrittiva nel periodo gestazionale, avendo cura tuttavia di sospendere la terapia durante le fasi di allattamento.

Interazioni

L'uso topico di Clindamicina riduce sensibilmente il rischio di interazioni sistemiche con altri principi attivi.
Sarebbe tuttavia utile evitare la contestuale assunzione di altri antibiotici.

Controindicazioni ZINDACLIN ® Clindamicina

L'uso di ZINDACLIN ® è controindicato nei pazienti con ipersensibilità accertata al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Al contrario della terapia sistemica, l'uso topico di Clindamicina potrebbe determinare l'insorgenza di effetti collaterali quali cute secca, eritema, bruciore, irritazione pericoulare, prurito e rash cutaneo.
Decisamente più rari sono invece gli effetti collaterali di tipo gastro-enterico.

Note

ZINDACLIN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su ZINDACLIN ® Clindamicina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



ARTICOLI CORRELATI

Zindaclin - Foglietto Illustrativo Clindamicina Cleocin - Foglietto Illustrativo CLEOCIN ® Clindamicina Dalacin c - Foglietto Illustrativo Dalacin T - Foglietto Illustrativo DALACIN ® Clindamicina Duac - Foglietto Illustrativo DUAC ® Perossido di Benzoile + Clindamicina Clindamicina su Wikipedia italiano Clindamycin su Wikipedia inglese Ittiolo Acne: farmaci e trattamenti contro l'acne Differin - Foglietto Illustrativo Farmaci per la cura dell'Acne Farmaci per la cura dell'Acne Rosacea Finacea - Foglietto Illustrativo Zinco solfato - Farmaco generico - Foglietto Illustrativo AIROL ® Tretinoina Airol - Foglietto Illustrativo Aisoskin - Foglietto Illustrativo ANTI-ACNE ® Zolfo, Meclociclina e acido nicotinico Benzac - Foglietto Illustrativo BENZAC ® Perossido di Benzoile DELTA 80 ® Perossido di benzoile e Cetilpiridinio Diane - Foglietto Illustrativo DIFFERIN ® Adapalene Efracea - Foglietto Illustrativo Epiduo - Foglietto Illustrativo EPIDUO ® Perossido di Benzoile + Adapalene ERYACNE ® Eritromicina FINACEA ® Acido azelaico ICTAMMOLO ® Ammonio solfoittiolato Isotretinoina Crema - Farmaco Generico - Foglietto Illustrativo ISOTREX ® Isotretinoina ISOTREXIN ® Isotretinoina + Eritromicina Mecloderm - Foglietto Illustrativo MECLODERM ® Meclociclina NADIXA ® Nadifloxacina PANOXYL ® Perossido di Benzoile ROACCUTAN ® Isotretinoina Skinoren - Foglietto Illustrativo SKINOREN ® Acido azelaico Tretinoina Same - Foglietto Illustrativo Zineryt - Foglietto Illustrativo ZINERYT ® Eritromicina + Zinco Farmaci antiacne su Wikipedia italiano Acne Medications su Wikipedia inglese Antibiotici Antibiotici nei Mangimi e nelle Carni Tetraciclina - Tetracicline Diarrea e Antibiotici Metronidazolo Bacitracina: Cos'è? Come Agisce? Indicazioni, Posologia, Effetti Collaterali e Controindicazioni Acido Clavulanico Antibiotici su Wikipedia italiano Antibacterial su Wikipedia inglese Acne su Wikipedia italiano Acne vulgaris su Wikipedia inglese