Farmaci per la Cura della Scarlattina: quali sono?

Farmaci per la Cura della Scarlattina: quali sono?
Ultima modifica 18.04.2023
INDICE
  1. Che cos'è la Scarlattina?
  2. Cause
  3. Sintomi
  4. Farmaci per la Cura della Scarlattina

Che cos'è la Scarlattina?

La scarlattina (in inglese, scarlet fever) è una malattia infettiva provocata da streptococchi beta emolitici di gruppo A.

È una patologia contagiosa tipica dell'età pediatrica; infatti, colpisce soprattutto i bambini e adolescenti dai 3 ai 15 anni. Tuttavia, anche se raramente, la malattia può essere contratta anche dagli adulti.

Per approfondire: Scarlattina: come si prende, sintomi e quanto dura

Cause

Come accennato, la scarlattina è provocata da un'infezione batterica sostenuta dagli streptococchi beta emolitici di gruppo A, in particolar modo dallo Streptococcus pyogenes.

Il contagio avviene attraverso la saliva o il muco di un paziente infetto, ma anche attraverso oggetti di uso comune (come posate, abiti, bicchieri, ecc.) sopra ai quali lo streptococco è in grado di sopravvivere relativamente a lungo.

Sintomi

Come si manifesta la Scarlattina?

La scarlattina si manifesta con tipiche reazioni cutanee; più nel dettaglio, si palesa con la comparsa di un esantema puntiforme di colore rosso scarlatto (da cui il nome della malattia), provocato dalla diffusione di tossine batteriche nel circolo sanguigno.

Altri sintomi tipici della scarlattina sono febbremal di testanauseavomitodolore addominale e mal di gola, con conseguente difficoltà di deglutizione. Inoltre, nei pazienti affetti da scarlattina le tonsille e la lingua possono ricoprirsi di una patina bianca.

Successivamente, la lingua può diventare rossa e rugosa a causa della desquamazione (questa condizione prende il nome di "lingua a fragola rossa").

La scarlattina, inoltre, può portare a serie complicazioni quali febbre reumatica, glomerulonefrite, endocardite, setticemia, encefalite, osteomielite e meningite. Fortunatamente, al giorno d'oggi, queste complicazioni sono piuttosto rare.

Per approfondire: Sintomi Scarlattina

Farmaci per la Cura della Scarlattina

Trattandosi di un'infezione batterica, i farmaci utilizzati per la cura della scarlattina sono antibiotici a cui gli streptococchi risultano sensibili.

Per quel che riguarda la prevenzione, al momento non sono disponibili vaccini per la profilassi di questa malattia. Pertanto, l'unico modo per prevenire la contrazione dell'infezione è quello di evitare - per quanto possibile - il contatto con soggetti infetti.

Peniclline

Le penicilline sono gli antibiotici di prima scelta utilizzati per la cura della scarlattina. Fra i principi attivi maggiormente impiegati, ricordiamo:

Ad ogni modo, il tipo di penicillina da impiegare, così come il dosaggio, saranno stabiliti dal medico stabilita dal medico su base individuale, in funzione della gravità dell'infezione, delle condizioni fisio-patologiche del paziente e della sua età.

Per approfondire: Penicillina: cos'è, scoperta, come agisce, resistenza ed allergia

Macrolidi

Solitamente, gli antibiotici macrolidi vengono utilizzati nella terapia della scarlattina in quei pazienti che risultano allergici alle penicilline.

Fra i vari macrolidi che possono essere impiegati per la cura della scarlattina, ricordiamo:

Per approfondire: Macrolidi: cosa sono, quando si usano, come agiscono

Cefalosporine

Anche le cefalosporine, in alcuni casi, possono essere utilizzate per la cura della scarlattina. Tuttavia, non sono farmaci di prima scelta ed è quindi preferibile intraprendere terapie a base di penicilline o - qualora non fosse possibile il trattamento con queste ultime - a base di macrolidi.

Per approfondire: Cefalosporine: cosa sono, indicazioni, come agiscono, effetti collaterali

NOTA BENE

Quando il medico prescrive una terapia antibiotica è assolutamente necessario seguire scrupolosamente, rispettando dose, tempi e durata del trattamento. Un uso improprio di farmaci antibiotici, o l'interruzione prematura del trattamento (ad esempio, allo scomparire dei sintomi), può, infatti, favorire lo sviluppo di batteri resistenti agli antibiotici utilizzati, contribuendo ad alimentare il grossissimo problema dell'antibiotico-resistenza.

Per saperne di più:

Altri farmaci per il trattamento della Scarlattina

Nell'ambito della terapia della scarlattina, al fine di ridurre sintomi come febbre e dolore, è possibile - previo consulto medico - ricorrere all'utilizzo di altri farmaci come antipiretici, antidolorifici e antinfiammatori. I principi attivi più utilizzati in questo senso sono:

NOTA BENE

Le informazioni sui farmaci per la cura della scarlattina sopra riportate hanno solo un fine informativo e non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente.

Consultare sempre il proprio medico curante e lo specialista prima di assumere qualsiasi farmaco o prodotto per la cura della scarlattina e attenersi a tutte le indicazioni da esso fornite.

Per qualsiasi dubbio, rivolgersi sempre al medico.

Autore

Ilaria Randi
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista