Distorsione Caviglia di Redazione MyPersonalTrainer

Messaggio inviato da: Filippo

Salve, 
circa 2 settimane fa giocando a calcio ho subito una distorsione alla caviglia sinistra. Tramite massaggiatore della squadra sono andato da un osteopata che mi ha confermato la distorsione alla caviglia. Ha bendato la caviglia con materiale anti-infiammatorio (non ricordo il nome) e mi ha detto di tenere la bendatura per almeno 72 ore. Dopo le 72 ore la caviglia si è leggermente sgonfiata così sono tornato da osteopata che mi ha rifatto bendaggio, in quanto la caviglia è infiammata per presenza liquido. A circa 2 settimane dall'infortunio la caviglia si è sgonfiata, ma non del tutto, inoltre non fa male se cammino, ma se cerco di caricare (prove di leggera corsa, prove di skip) sento che non è stabile e subito dopo mi fa anche un po' male. Volevo sapere quanto ci vuole per recuperare da un infortunio di questo genere?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/21/rinforzo-muscolare-nella-distorsione-della-caviglia-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Ciao Filippo,

il tuo problema dovrebbe risolversi nel giro di due o tre settimane.

Mantieni il bendaggio funzionale per altre due settimane durante l'attività fisica. In questo modo darai stabilità all'articolazione scongiurando il pericolo di ulteriori lesioni.

Consigliata la visita di un fisioterapista o di altre figure professionali con competenze in ambito riabilitativo; prendere in considerazione un eventuale ciclo di taker terapia (7/8 sedute).

Applica del ghiaccio al termine dell'allenamento per almeno due settimane.

Tavoletta propriocettiva prima di qualsiasi esercizio per migliorare la sensibilità e la capacità di controllo del movimento. Eseguire l'esercizio su pedana basculante inizialmente in scarico (da seduto), poi in carico parziale (in piedi con appoggio), poi in carico totale bipodalico (in piedi senza appoggio) e monopodalico (in piedi senza appoggio su un solo arto). A tal proposito leggi le indicazioni riportate nell'articolo LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA.

Rinforzo dei muscoli tibiali, peronei e tricipiti surali con elastici.

Cordiali saluti

Distorsione Caviglia: Punti Chiave

Cos'è

La distorsione della caviglia è un trauma acuto tipicamente causato da una rotazione del piede, in seguito ad un movimento violento e brusco. In pratica, la caviglia non riesce a mantenere l'equilibrio e cede, mentre il piede poggia a terra in modo scorretto, piegandosi verso l'interno (inversione) o l'esterno (eversione).

Le distorsioni della caviglia sono molto frequenti, soprattutto fra chi pratica sport (es. pallavolo, basket, calcio e corsa).

Sintomi e possibili Complicanze

La distorsione della caviglia si manifesta con dolore (a volte lieve, altre molto intenso), che si accentua stressando l'articolazione. Nei giorni successivi al trauma, compaiono dolenzia legamentosa localizzata, gonfiore ed ematomi.

Le distorsioni gravi possono causare impotenza funzionale, deformazione ed instabilità articolare cronica che predispone ad ulteriori traumi. Ruotando forzatamente il piede verso l'esterno (eversione) si possono strappare i legamenti della sindesmosi tra la tibia ed il perone prossimale alla caviglia (distorsione alta della caviglia).

Diagnosi

La lesione alla caviglia deve essere valutata con una radiografia o un'ecografia, per identificare eventuali danni ai legamenti ed escludere la presenza di una frattura. Raramente, il paziente viene sottoposto a risonanza magnetica.

Rimedi e Terapia

Quando si incorre in una distorsione, è utile applicare del ghiaccio (avvolgendolo in un asciugamano o un panno per proteggere la pelle) e tenere a riposo la caviglia per 2-3 giorni, possibilmente in posizione sollevata. Se il trauma è recente, il medico può consigliare anche un'immobilizzazione precoce, con un tutore.

Nei casi più gravi, invece, potrebbe essere necessario ricorrere al gesso per alcune settimane o all'intervento chirurgico con tecniche endoscopiche mininvasive.


Ultima modifica dell'articolo: 29/05/2019