Come capire se il conuro del sole è maschio o femmina?

Come capire se il conuro del sole è maschio o femmina?
Ultima modifica 15.05.2024
INDICE
  1. Come capire se il conuro del sole è maschio o femmina?
  2. Come capire il sesso del Conuro del Sole
  3. Aspetto fisico del conuro maschio e della femmina
  4. Come riconoscere il sesso del conuro?
  5. Come si fa il sessaggio?
  6. Comportamento durante la stagione riproduttiva: come cambia?
  7. Com’è l’estetica del conuro del sole?
  8. È possibile la convivenza tra conuri diversi?
  9. Il conuro del sole è un pappagallo protetto?

Come capire se il conuro del sole è maschio o femmina?

Se sei un appassionato di volatili e, soprattutto, di pappagalli, conoscerai sicuramente il conuro del sole, apprezzato per il piumaggio colorato e vivace che lo rende assolutamente unico nel suo genere. Ciò che potresti non sapere è che distinguere il suo sesso non è facilissimo. Come si fa, dunque, a capire se il conuro del sole è maschio o femmina?

Partendo dal presupposto che ci sono sono pappagalli in natura che mostrano una netta differenza estetica ma che in questo specifico caso ci troviamo davanti ad un esemplare senza dimorfismo, proveremo a darti dei consigli utili.

Prima di continuare e scoprire tutto quello che c'è da sapere sull'argomento, però, ricordati di unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo pet, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come capire il sesso del Conuro del Sole

  • Osservazione comportamentale;
  • Interazioni sociali;
  • Esame fisico e morfologico;
  • Rivolgersi ad un veterinario.

Come abbiamo detto, capire il sesso del conuro del sole non è facilissimo. La prima cosa da fare, però, è dedicarsi a un'attenta osservazione degli atteggiamenti. Il genere maschile è leggermente più aggressivo, soprattutto nel periodo riproduttivo, mentre gli esemplari femminili tendono a mostrare comportamenti di nidificazione, come l'arrangiare materiali morbidi o cibo nel nido.

Nonostante questa specie non sia eccessivamente territoriale, i maschi manifestano un atteggiamento leggermente più evidente rispetto alle femmine. Per quanto riguarda l'aspetto, il genere maschile ha frequentemente una dimensione leggermente più grande ma nulla di eclatante o distinguibile ad occhio nudo.

Per toglierti ogni dubbio però, la cosa migliore è rivolgersi al veterinario che dopo una visita sarà in grado di valutare attraverso esami specifici o test il sesso del tuo animale da compagnia.

Aspetto fisico del conuro maschio e della femmina

  • Non ci sono differenze fisiche evidenti tra maschi e femmine

Come abbiamo detto all'inizio, alcune specie di pappagalli mostrano dimorfismo sessuale: basti pensare ai Calopsita, agli Eccletti o ai pappagalli ondulati che chiamiamo cocorite. Pe l'Araqtinga Solstitialis (nome scientifico del conuro), purtroppo, questo non vale. Il suo aspetto estetico lo ha reso uno di più comuni tra gli animali domestici in Italia, ma non fa luce sul suo sesso.

Una leggenda metropolitana vuole che i colori come il verde e il blu della coda siano più intensi nei maschi, ma non ci sono prove scientifiche a supporto di questa tesi. Inoltre, sia maschi che femmine raggiungono una dimensione di 30 cm massimo e un peso che supera di poco i 100 grammi.

L'unico caso in cui si nota una differenza è quando hanno la mutanzione INO che, a causa dell'assenza di melanina, rende la zona vicino al becco e alle narici più rosacea nei maschi.

Come riconoscere il sesso del conuro?

Come chiarito poco fa, il conuro del sole non presenta nessuna tipologia di dismorfismo sessuale, dunque è davvero complicato dedurre il sesso di un esemplare da soli.

Se desideri conoscere il sesso dell'animale di tua proprietà, dovrai procedere con il sessaggio tramite piuma, DNA o endoscopia avendo cura di rivolgerti a veterinari specializzati.

Come si fa il sessaggio?

  • Tramite piuma;
  • Tramite chirurgia.

Se vuoi sapere il sesso per motivi riproduttivi puoi ricorrere, come abbiamo accennato, alla tecnica del sessaggio che attualmente può essere eseguita tramite esame cromosomico della penna oppure con un trattamento chirurgico.

Nel primo caso viene analizzata la presenza dei cromosomi XX o XY al microscopio prelevando una piuma con ancora una piccola traccia di sangue.

Il metodo chirurgico, seppur più invasivo, è anche quello più frequentemente utilizzato. In questo caso il veterinario utilizza una sonda ottica endoscopica dopo aver anestetizzato l'esemplare. La procedura non dovrà durare più di 5 minuti, verrà fatta una breccia sotto all'ala fino ad arrivare agli organi genitali per avere una risposta chiara.

Il consiglio è quello di evitare queste procedure solo per soddisfare la tua curiosità, perché sottoporresti il volatile a uno stress non necessario.

Comportamento durante la stagione riproduttiva: come cambia?

  • La femmina è più accudente;
  • Il maschio è più territoriale.

Come accennato, tra gli elementi distintivi da prendere in considerazione c'è il comportamento nel periodo riproduttivo. I maschi tendono a mettersi più in mostra mentre le femmine hanno un atteggiamento già più di tipo protettivo, nidificante e accudente.

In natura, coppie di conuri del sole possono convivere senza alcun problema ma in cattività le cose cambiano. Per evitare litigi o problematiche, soprattutto durante i periodi di accoppiamento, fai in modo che le tue coppie vivano separate.

Com’è l’estetica del conuro del sole?

  • Piumaggio colorato di arancio, giallo, verde e blu;
  • Dimensioni di circa 30 cm;
  • Occhi molto espressivi.

Il conuro del sole è un pappagallo colorato e vivace, noto per il suo piumaggio brillante e il comportamento sociale; è relativamente piccolo, con una lunghezza che varia dai 30 ai 32 centimetri, inclusa la coda. La testa è principalmente arancione con sfumature di giallo intorno agli occhi e sulle guance.

Gli occhi sono tipicamente marroni con un anello perioculare bianco che li rende molto espressivi. Si distingue per un piumaggio prevalentemente giallo-arancione molto vivace: la parte superiore è di un giallo brillante mentre le ali e la coda possono presentare sfumature di verde e blu.

 

È possibile la convivenza tra conuri diversi?

  • Sì, con qualche accortezza

Il conuro del sole è apprezzato per il suo comportamento socievole, tanto da essere considerato un ottimo compagno per altre tipologie di pappagalli in casa. Vive in armonia con diverse specie, purché le gabbie risultino separate quando non sei presente.

Oltre ad amare la presenza di altri uccellini, è molto divertito in presenza di bambini con cui instaura un comportamento di complicità ma consigliamo sempre di prestare attenzione alle possibili beccate, educando i più piccoli al rispetto.

 

Il conuro del sole è un pappagallo protetto?

  • Sì, secondo la convenzione di Washington

Ad occuparsi della tutela del conuro del sole è la Convenzione di Washington che cataloga anche questa specie tra quelle protette. La detenzione viene autorizzata solo per esemplari muniti di anellino inamovibile e documento Cites di accompagnamento.

Qualora avvenissero nascite, anche in ambienti privati, devono essere denunciate all'ufficio forestale competente. Se acquisti un pappagallo, la prima cosa da fare è sicuramente recarsi da un veterinario così da procedere con un esame approfondito, avere consigli diretti e personalizzati sulla gestione ed eventualmente chiedere un supporto per il riconoscimento del sesso attraverso esami specifici.