Sauna: cos'è, diversi tipi e benefici

Sauna: cos'è, diversi tipi e benefici
Ultima modifica 12.04.2022
INDICE
  1. Introduzione
  2. Sauna: quale tipo scegliere
  3. Benefici generali della sauna
  4. Controindicazioni

Introduzione

Detossinante, rigenerante e rilassante. Tra i benefici delle saune, i tre appena elencati sono sicuramente i più evidenti. La sauna, nata a Tampere, città finlandese, capitale del rituale nordico nel mondo è una sorta di bagno di vapore, i cui effetti sulla pelle e sull'organismo si presentano subito dopo ogni singola seduta. Il tempo minimo di permanenza, come insegnano i pionieri, non deve essere inferiore agli 8 minuti.

Con la sauna si sfruttano le potenzialità della "idrotermoterapia", quindi l'effetto dell'acqua sottoforma di vapore, e del calore. La seduta, infatti, consiste nel sostare in cabine, solitamente di legno, in cui il corpo è a contatto con alte temperature e con una elevata percentuale di umidità. Il calore e il tasso di umidità variano a seconda della tipologia di sauna. Il vapore, nelle saune di tipo tradizionale come la sauna finlandese, la biosauna, o la sauna aromaterapica, viene prodotto versando dell'acqua -minerale, termale o con aggiunta di oli essenziali -sopra a pietre roventi posizionate su un bracere.

A seconda delle proprie esigenze, possono essere indicate alcune tipologie di saune, e altre meno. In linea generale, in ogni tipo di sauna si sfruttano benefici quali intensa sudorazione, eliminazione delle tossine, purificazione della pelle, e miglioramento a livello circolatorio. I benefici sono di carattere psicofisico, perchè la sauna viene considerata un valido rimedio contro la tensione emotiva e lo stress

Cosa fare prima e dopo la sauna

Una sorta di vademecum per affrontare una seduta di sauna:

  • Tempo di permanenza. La durata della seduta può variare da un minimo di 8 minuti ad un massimo di 20.
  • Doccia prima della seduta. Prima di entrare in sauna è consigliata una doccia abbastanza calda per dilatare i pori 
  • Acqua fredda. Al termine della seduta è consigliabile ristabilire la temperatura corporea immergendosi ini acqua fredda per 30 secondi, fare una doccia fredda, oppure passare del ghiaccio su zone come polsi e fronte. 
  • Al termine della seduta indossare un accappatoio e tamponare il sudore.
  • Fare movimenti lenti ed evitare di alzarsi da lettini o panche in modo bruco: la vasodilatazione causata dal calore della sauna provoca una diminuzione della pressione arteriosa.
  • Reintegrare i sali minerali persi con il sudore assumendo  bevande, succhi di frutta e verdura.
  • Evitare di fare la sauna a stomaco pieno
  • Evitare di assumere caffè o altre bevande eccitanti (the, coca cola ecc.), perché queste causano un aumento del battito cardiaco.

Sauna: quale tipo scegliere

Nella maggior parte delle SPA e dei centri benessere/ termali, sono presenti aree saune, con diverse tipologie di trattamento. Alcune tipologie di sauna potranno essere maggiormente indicato per il trattamento di disturbi e patologie. 

Sauna Finlandese

Il tipo di sauna più noto è la tradizionale sauna finlandese. La temperatura oscilla tra gli80°C e i 100°C, e c'è una bassa percentuale di umidità: dal 10 al 20%. Si tratta di saune con cabine e panche in legno, riscaldate con braceri e stufe a legna o elettriche. In una tinozza è presente acqua minerale o termale, che andrà versata sopra le pietre poste sul bracere. Rimanere nella stanza per un tempo totale di 15-20 minuti, avvolti da un'asciugamano, preferibilmente nudi, senza indossare indumenti che con il calore possono causare irritazioni alla pelle. 

Benefici della sauna finlandese:

Biosauna

La bio sauna o Sanarium, ha una temperatura compresa tra i 50-60°C, e un'umidità intorno al 50%. In questo tipo di saune la seduta può durare anche 20 minuti. Si può stare seduti o distesi, e all'interno delle cabine sono presenti erbe essicate benefiche. In questo tipo di sauna c'è un equilibrio ideale tra calore e umidità.

I benefici della bio sauna sono:

Sauna infrarossi

Nella sauna a infrarossi, non si sfrutta il beneficio del vapore, ma del calore prodotto dalla forza elettromagnetica. Non si tratta di cabine in legno, ma la seduta aviene in locali perlopiù differenti dove la temperatura sale al massimo a 60°C , in aria secca, quindi con pochissima uidità. La seduta può durare sino a 30 minuti.

Sauna aromaterapica alle erbe

Tra i vari tipi di sauna esistenti c'è anche quella aromaterapica. All'acqua calda vengono aggiunte erbe essicate, fieno, oppure oli essenziali naturali che si sprigionano nella cabina attraverso il vapore. Gli aromi hanno immediato effetto balsamico. La temperatura è di circa 40-60°C, l'umidità è bassa e si può rimanere in relax per 10-15 minuti.

I benefici della sauna alle erbe sono:

Sauna al sale

In alcuni centri benessere è presente anche la sauna di sale, o stanza del sale, dove vegnono sfruttati gli effetti benefici del sale rosa dell'Himalaya, presente sulle pareti e sulle superfici dell'ambiente salino. In questa seduta si inala cloruro di sodio che emana il sale rosa, ricco di fluoro, calcio, iodio e rame. La temperatura e l'umidità non sono per nulla elevate. I benefici, in questo caso, non vengono dati dal calore, ma dal sodio

Benefici della sauna di sale:

  • Rinforza il sistema immunitario
  • Contrasta l'osteoporosi
  • Facilita la circolazione sanguigna
  • Migliora la respirazione
  • Riduce lo stress

Il bagno turco fa parte delle saune?

Il bagno turco solitamente si trova nell'area saune dei diversi centri benessere. Può essere infatti definito come una sauna umida, ma le differenze risiedono sia nella temperatura che nel tasso di umidità, nonchè nelle indicazioni terapeutiche.

Le differenze tra bagno turco e sauna: 

  • Distribuzione di temperatura: nella sauna è omogenea, nel bagno turco ai piedi è di circa 25°-30°, mentre nelle parti alte del locale adibito ad Hammam è intorno ai 50-60°C.
  • Vapore. In sauna si arriva al massimo ad un 60% di umidità, nel bagno turco anche all'80-95%
  • La sauna ha aria secca, il bagno turco essenzialmente umida
  • Materiali: la sauna è solitamente in legno, il bagno turco in pietra o marmo
  • Massaggi: dopo il bagno turco solitamente viene praticato anche un massaggio con applicazione di oli essenziali per potenziare l'effetto della seduta. 

Benefici bagno turco:

Benefici generali della sauna

Tra i benefici comuni di tutte le tipologie di sauna, troviamo:

  • Sudorazione ed effetto sgonfiante
  • Aiuta l'organismo a bruciare maggiori calorie (durante una seduta in sauna si bruciano in media 250 calorie)
  • Depura l'organismo, eliminando le tossine e i metalli pesanti
  • Smaltisce l'acido lattico e rilassa i muscoli
  • Elimina lo stress e l'insonnia
  • Pulisce la pelle eil cuoio capelluto, eliminando tossine, cellule morte
  • Efficace nel trattamento di dermatiti, acne.
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Migliora il sistema circolatorio
  • Aiuta nello smaltimento dei grassi nel sangue
  • Aiuta la respirazione
  • Favorisce il rilassamento psicofisico

 

Controindicazioni

La sauna è controindicata nel caso di patologie cardiache, malattie cutanee o veneree, in presenza di ferite non ancora rimarginate, epilessia etc. in caso di ipertensione, in presenza di disturbi cardio-circolatori, durante stati febbrili, in caso di fenomeni infiammatori cutanei, in gravidanza e durante il ciclo mestruale.