Sangue nello Sperma (Emospermia): Cosa Significa e Quando Preoccuparsi

Sangue nello Sperma (Emospermia): Cosa Significa e Quando Preoccuparsi
Ultima modifica 18.02.2022
INDICE
  1. Generalità
  2. Cos’è
  3. Cause e Fattori di Rischio
  4. Sintomi e Rischi
  5. Quando Preoccuparsi?

Generalità

Il sangue nello sperma (emospermia, ematospermia) può essere un segno allarmante, ma, nella maggior parte dei casi, si tratta di una manifestazione benigna e autolimitante.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2022/02/18/sperma-orig.jpeg Shutterstock

Le cause più comuni del sangue nello sperma sono infezioni di basso grado o infiammazioni delle vescicole seminali o della prostata.

Lo sperma è composto dagli spermatozoi provenienti nei testicoli e dal liquido prodotto da vescichette seminali, prostata, vie spermatiche e ghiandole di Cowper (o bulbo-uretrali). Pertanto, il sangue nello sperma può provenire da qualsiasi punto lungo questo percorso.

Il sangue nello sperma è indicato nella pratica clinica come ematospermia o emospermia.

L'emospermia può far apparire lo sperma di colore rosso-brunastro o rosso e, di solito, è indolore.

Cos’è

Sangue nello Sperma: Cos’è l’Emospermia (o Ematospermia)?

L'emospermia è una condizione che si riferisce alla presenza di sangue visibile nell'eiaculato (sperma); può variare da completamente rosso a venato di sangue. Il sangue nello sperma è diverso dalle tracce ematiche che possono rendersi evidenti durante il passaggio dell'urina (ematuria).

Il Sangue nello Sperma è Normale?

Il sangue nello sperma non è normale, ma si tratta di una manifestazione ragionevolmente comune.

Ad esserne interessati possono essere gli uomini di qualsiasi età, dopo la pubertà. Tuttavia, il sangue nello sperma è più comune:

  • Negli uomini di età compresa tra 30 e 40 anni, nei quali l'emospermia è uniformemente benigna;
  • Negli uomini di età superiore ai 50 anni che hanno una ghiandola prostatica ingrossata (non causata dal cancro) e raramente è raramente associato a malignità.

Il sangue nello sperma è più comunemente secondario ad un'eziologia infettiva o infiammatoria; tuttavia, in alcuni pazienti, l'emospermia può essere il primo indicatore di altre malattie urologiche o disturbi sistemici.

Cause e Fattori di Rischio

Quali Sono le Cause del Sangue nello Sperma?

Il sangue nello sperma può essere causato da infiammazione, infezione, blocco o lesione in qualsiasi parte del sistema riproduttivo maschile, compresi i testicoli, l'epididimo, il dotto deferente, le vescicole seminali e la ghiandola prostatica.

Negli uomini più giovani (sotto i 40 anni d'età), l'infezione è la causa più comune. Ciò può essere dovuto a infezioni del tratto urinario o malattie sessualmente trasmissibili, come la gonorrea o la clamidia.

Quali Condizioni possono Causare Emospermia?

Il sangue nello sperma può essere associato a:

Più raramente, la presenza di sangue nello sperma è conseguenza di:

  • Cancro prostatico (nota: il tumore alla prostata può provocare sangue nello sperma, ma non si tratta di una causa comune);
  • Tumori delle vescichette seminali e dei testicoli;
  • Ostruzione o traumi in ogni parte del sistema riproduttivo (es. trauma testicolare, calcoli prostatici).

Quando la comparsa di sangue nel liquido seminale è associata a secrezione uretrale e dolorabilità all'epididimo, invece, può essere sospettata una malattia a trasmissione sessuale, come:

Il sangue nello sperma può verificarsi, talvolta, dopo una recente procedura urologica, come una biopsia prostatica o una vasectomia. Dopo una biopsia prostatica, potrebbero essere necessarie 20 eiaculazioni prima che non sia presente sangue.

Anche l'astinenza sessuale prolungata, il sesso prolungato o la masturbazione possono causare sangue nello sperma.

Altre cause comprendono:

La schistosomiasi causata da Schistosoma haematobium, parassita diffuso soprattutto in Africa, può invadere il tratto urinario, causando ematuria e emospermia. Tale evenienza, però, è da prendere in considerazione solo negli uomini che si sono recati in aree dove la malattia è endemica.

Sintomi e Rischi

L'emospermia o sangue nello sperma si riferisce al sangue visibile nell'eiaculato (sperma); questo può variare da un aspetto completamente rosso a un aspetto venato di sangue. Il decorso è, di solito, benigno e autolimitante, cioè l'emospermia si risolve spontaneamente entro pochi giorni o mesi.

Sangue nello Sperma: Come si Riconosce

Quando il sangue nello sperma è visibile macroscopicamente, il colore dell'eiaculato può variare a seconda di quanto tempo è trascorso da quando si è verificata l'emorragia:

  • Se è presente sangue fresco, il colore dello sperma può variare dal rosso chiaro al brunastro;
  • Con un sanguinamento meno recente, lo sperma può essere marrone scuro o contenere coaguli neri.

Oltre a confermare che il sangue non è nelle urine del paziente o della/del partner sessuale, le domande su quanto segue possono spesso aiutare a restringere le diagnosi differenziali associate all'emospermia:

  • Dolore (esempio: in erezione, penetrazione o eiaculazione; nell'area genitale o perineale);
  • Segni e sintomi di infezione del tratto urinario (es. frequenza urinaria, disuria);
  • Precedenti procedure pelviche (es. biopsia prostatica) o trauma;
  • Disturbi emorragici.

Frequenza Episodi e Durata del Sangue nello Sperma

La maggior parte dei pazienti ha più di un episodio, che si verifica nell'arco di settimane o mesi. Sebbene non sia stata determinata una definizione uniformemente accettata di emospermia cronica, il sangue nell'eiaculato che persiste per più di 10 eiaculazioni richiede un'ulteriore valutazione.

Sangue nello Sperma: Segni e Sintomi associati

Oltre a quanto sopra, i sintomi possono includere anche:

Il Sangue nello Sperma influenza la Fertilità?

Nella maggior parte dei casi, il sangue nello sperma non avrà alcun effetto sulla fertilità maschile. Una causa rara di emospermia che può influenzarla è il cancro dei testicoli.

Quando Preoccuparsi?

Sebbene spesso venga percepito come poco significativo, il sangue nello sperma può causare grande preoccupazione agli uomini che lo sperimentano. 

Nei casi in cui si notasse del sangue nel liquido seminale, anche qualora fosse un evento occasionale, è sempre consigliabile consultare il medico di base, l'andrologo o l'urologo di riferimento per un esame fisico e semplici test per escludere cause come un'infiammazione o un'infezione a trasmissione sessuale. Durante la valutazione, è bene riferire la presenza di altri sintomi concomitanti, come dolore durante l'eiaculazione, o se c'è qualcosa che si ritiene possa contribuire alla manifestazione o la peggiori.

Quando Rivolgersi al Medico

Se si hanno determinati fattori di rischio e sintomi, potrebbero essere necessari ulteriori test per escludere un disturbo sottostante più grave. In particolare, è fondamentale rivolgersi al medico se:

  • Il sangue nello sperma persiste per più di tre o quattro settimane;
  • Il sangue nello sperma è una manifestazione ricorrente;
  • Si hanno 40 anni di età o più;
  • Sono presenti altri sintomi, come la minzione dolorosa;
  • Esistono altri fattori, come un'anamnesi di cancro, disturbi emorragici o malformazioni del sistema genitale o urinario, o si sono recentemente intrapresi comportamenti sessuali a rischio per le MST.

Sangue nello Sperma: Fattore Età

L'età del paziente è importante nella valutazione del sangue nello sperma. Nei pazienti di età inferiore ai 40 anni, le infezioni urogenitali sono la causa più comune di emospermia e, spesso, è sufficiente un esame semplice e mirato. Negli uomini di età superiore ai 40 anni con sangue nello sperma persistente o sintomi associati come l'ematuria, è essenziale escludere la malignità urogenitale.

Negli uomini di età superiore ai 50 anni, il sangue nello sperma può essere un segno precoce di problemi alla prostata. Di conseguenza, potrebbe essere necessaria una valutazione più scrupolosa: il medico può organizzare, quindi, ulteriori esami pertinenti come un esame del sangue del PSA (antigene prostatico specifico) e, se necessario, un consulto urologico.

Per approfondire: Antigene Prostatico Specifico - PSA

Altri articoli su 'Sangue nello sperma'

  1. Sangue nello sperma: classificazione, diagnosi, terapie
  2. Sangue nello sperma in breve - Ematospermia Schema riassuntivo

Autore

Giulia Bertelli
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici