Polipi - Tipi di Polipi, Cause, Sintomi, Diagnosi, Cura

Polipi - Tipi di Polipi, Cause, Sintomi, Diagnosi, Cura
Ultima modifica 13.05.2021
INDICE
  1. Cos'è
  2. Classificazione
  3. Cause
  4. Tipi

Cos'è

Definizione di Polipo

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/05/14/polipi-orig.jpeg Shutterstock

In patologia, "polipo" è il termine che definisce un'anomala escrescenza tissutale, soffice e spugnosa, che cresce su una membrana mucosa e sporge in una cavità corporea.

La figura a lato riporta un esempio di polipi intestinali, che si sono sviluppati sulla mucosa del colon.

Classificazione

Polipi: Caratteristiche per la Classificazione

I polipi sono classificati in base ad alcune loro caratteristiche; ecco quali:

  • Forma e superficie: i polipi possono presentare una forma regolare ed una superficie liscia, oppure mostrare un'evidente irregolarità, con una superficie ruvida e zigrinata.
  • Modalità d'ancoraggio: i polipi possono essere sessili o peduncolati. Nel primo caso, i polipi sono ancorati alla mucosa con tutta la loro base; diversamente, i polipi peduncolati aderiscono alla mucosa mediante un peduncolo, una sorta di protuberanza a forma di calice.
  • Crescita: i polipi possono crescere singolarmente o in coppia, oppure formare ammassi costituiti da tanti piccoli polipi. In quest'ultimo caso, il polipo assume una particolare forma, paragonabile ad un grappolo d'uva o ad un cavolfiore. Quando più polipi crescono in una stessa sede anatomica, si parla più correttamente di poliposi.
  • Dimensione: esistono polipi molto piccoli - con dimensioni di appena pochi millimetri - e polipi giganti, in grado di superare i 2 centimetri di diametro. I polipi di grosse dimensioni, così come gli agglomerati costituiti da numerosi polipi minuscoli, tendono ad arrecare problematiche e disagi più marcati rispetto a quelli più piccoli.
  • Composizione citologica (polipi benigni e polipi maligni). Si parla di polipi benigni (adenomi o papillomi) quando le cellule al loro interno proliferano originando una neoformazione più o meno espansiva, senza arrecare alcun danno ai tessuti circostanti. Diversamente, il polipo maligno (adenocarcinoma o carcinoma) è in grado di invadere i tessuti e gli organi attigui, innescando una serie di eventi cellulari catastrofici a catena.
  • Localizzazione: i polipi possono originare in più sedi anatomiche. Il target dei polipi è costituito dalle mucose e, in base alla cavità da cui sporgono, si distinguono:

Cause

Perché si formano i Polipi: le Cause

I polipi sono il risultato di un'iperproliferazione cellulare.
Molto spesso, si tratta di fenomeni non riconducibili a una causa precisa e ben definita.

Senza dubbio, alcuni fattori ne favoriscono la comparsa; tuttavia, non sempre chi rientra in una determinata condizione di rischio è destinato a sviluppare un polipo, il che ha indotto gli esperti a concludere che, in alcuni casi, influiscano anche fattori genetici.

Tipi

Polipi Nasali

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/05/14/polipi-polipi-nasali---diagnosi-e-terapia-orig.jpeg Shutterstock

Cause

Non è ancora nota la causa precisa; da alcune evidenze, tuttavia, è emersa un'associazione tra i polipi nasali e condizioni quali:

Sintomi

Possibili sintomi dei polipi nasali sono:

Diagnosi

In genere, la diagnosi di polipi nasali si fonda su:

  • Anamnesi;
  • Visita otorinolaringoiatrica;
  • Test allergologici;
  • Test ematologici;
  • Test sulla funzionalità respiratoria nasale ed olfattiva;
  • Test di imaging (TC o RM);
  • Esami strumentali endoscopici.

Terapia

Tra le opzioni di trattamento dei polipi nasali, rientrano:

Per approfondire: Polipi Nasali

Polipi Uterini

Cause

Le cause precise dei polipi uterini sono incerte. A riguarda, però, esistono varie ipotesi; la più plausibile ritiene che abbiano un ruolo le alterazioni estrogeniche (i dati epidemiologico dimostrano che le donne più colpite quelle negli anni della premenopausa).

Sintomi

I polipi nasali sono responsabili di:

Diagnosi

Indagini utili alla diagnosi di polipi uterini sono:

Terapia

Tra le opzioni di trattamento dei polipi nasali, figurano:

Per approfondire: Polipi Uterini

Polipi Intestinali

Cause

Fattori favorenti l'insorgenza di polipi intestinali sono:

Sintomi

I polipi intestinali sono responsabili di:

Diagnosi

Indagini utili alla diagnosi di polipi intestinali sono:

Terapia

Tra le opzioni di trattamento dei polipi intestinali, figurano:

  • Polipectomia: rimozione chirurgica del polipo tramite via endoscopica;
  • Bruciatura (per polipi piccoli);
  • Per le forme maligne, colectomia (asportazione del colon) combinata a trattamento chemioterapico post-operatorio per prevenire le recidive.
Per approfondire: Polipi Intestinali

Polipi Vescicali

Cause

La cause precisa dei polipo vescicali è ancora sconosciuta; alcune evidenze suggeriscono che abbiano un ruolo di fattori di rischio:

Sintomi

I polipi vescicali sono tipicamente responsabili di:

Diagnosi

In genere, l'iter diagnostico utile all'individuazione dei polipi vescicale comprende:

Terapia

Tra le opzioni di trattamento dei polipi vescicali, figurano:

  • Resezione trans-uretrale;
  • Per le forme maligne, asportazione chirurgica della vescica combinata a trattamento chemio/radioterapico post-operatorio per prevenire le recidive.
Per approfondire: Polipi Vescicali

Polipi dello Stomaco (Polipi Gastrici)

Cause

Il rischio di sviluppare polipi allo stomaco (o polipi gastrici) aumenta in presenza di:

Sintomi

Sintomi tipici dei polipi allo stomaco sono:

Diagnosi

Tra le indagini utili alla diagnosi di polipi allo stomaco, figurano:

Terapia

I polipi gastrici di piccole dimensioni possono regredire spontaneamente, il che esclude la necessità di un trattamento.
Per i polipi di grosse dimensioni, invece, occorre un intervento di rimozione chirurgica.

In caso di polipi gastrici dipendenti da Helicobacter pylori, è previsto un trattamento antibiotico.