Pillola Abortiva: Vantaggi, Svantaggi, Controindicazioni

Pillola Abortiva: Vantaggi, Svantaggi, Controindicazioni
Ultima modifica 04.03.2022
INDICE
  1. Introduzione
  2. Possibili Vantaggi
  3. Effetto sulla Fertilità
  4. Svantaggi e Controindicazioni

Introduzione

Cos'è la Pillola Abortiva e caratteristiche generali

La pillola abortiva è un farmaco a base di mifepristone che viene impiegato nell'ambito dell'interruzione di gravidanza farmacologica, ma non solo.

Pillola abortiva svantagi Shutterstock

Il suo impiego, infatti, può essere effettuato - in condizioni ben precise e definite - anche per dilatare la cervice uterina prima dell'aborto chirurgico o per indurre il travaglio in caso di morte fetale quando non è possibile eseguire altri trattamenti.

Per quel che concerne l'interruzione di gravidanza farmacologica effettuata entro il 63esimo giorno successivo al primo giorno dell'ultimo ciclo mestruale, dopo 36-48 ore dall'assunzione della pillola abortiva è necessario assumere un analogo prostaglandinico. Ad ogni modo, sarà il medico a fornire tutte le indicazioni del caso.

Per approfondire: Pillola Abortiva - Mifepristone: Cos'è, Quando si Usa, Effetti Collaterali

Possibili Vantaggi

Prima di elencare quelli che possono essere considerati come possibili vantaggi della pillola abortiva rispetto ad altri metodi impiegati per l'interruzione di gravidanza, è molto importante precisare che il ricorso all'aborto non deve essere inteso come mezzo di controllo delle nascite routinario e che si tratta di una procedura che - indipendentemente da come viene fatta (farmacologica o chirurgica) - può comportare dei potenziali rischi per la salute.

Per prevenire gravidanze indesiderate è necessario ricorrere ad adeguati mezzi contraccettivi. Moltissime sono le tipologie di contraccezione cui si può ricorrere, parlando con il proprio ginecologo è possibile capire quale è meglio per ciascuna paziente.

Detto ciò, in un certo senso, l'utilizzo della pillola abortiva per l'interruzione della gravidanza potrebbe presentare alcuni possibili vantaggi, quali:

  • Non richiede un intervento chirurgico, quindi è un metodo meno invasivo rispetto all'aborto chirurgico;
  • Non è necessario effettuare un'anestesia;
  • Può permettere l'interruzione di gravidanza anche nei casi in cui non è possibile utilizzare il metodo chirurgico.

Effetto sulla Fertilità

La Pillola Abortiva compromette la Fertilità?

La pillola abortiva e il mifepristone in essa contenuto non influiscono sulla fertilità della donna. Al contrario, in seguito ad un aborto è possibile rimanere nuovamente incinte; pertanto, qualora non si desiderino gravidanza, è necessario adottare adeguati mezzi contraccettivi.

Svantaggi e Controindicazioni

Pillola Abortiva: Avvertenze e Precauzioni per l'Uso, Effetti Collaterali e Quando NON usarla

La pillola abortiva è un farmaco a tutti gli effetti che, come tale, presenta limitazioni, effetti collaterali e controindicazioni al suo utilizzo.

Per questa ragione, le pazienti destinate all'assunzione di questo farmaco dovranno preventivamente informare il medico della presenza di qualsivoglia disturbo o malattia che possa costituire una controindicazione al suo uso o comunque che possa rappresentare una condizione per la quale è necessario usare la pillola abortiva con cautela.

Ad esempio, prima di ricevere la pillola abortiva, è opportuno informare il medico se si soffre di problemi al fegato e/o ai reni, se si ha l'asma, se si soffre di anemia, di patologie cardiache, di disturbi della coagulazione o di patologie circolatorie, così come se si hanno fattori di rischio per lo sviluppo di patologie cardiovascolari, come un'età superiore ai 35 anni, livelli elevati di colesterolo, pressione sanguigna lata, vizio del fumo o diabete.

Allo stesso modo, è opportuno informare il medico se si stanno assumendo, si sono recentemente assunti o si potrebbero assumer e farmaci o prodotti di qualsiasi tipo, al fine di individuare e scongiurare eventuali interazioni farmacologiche con il mifepristone contenuto nella pillola abortiva.

Oltre a ciò, dopo l'assunzione di questo farmaco bisogna tenere in considerazione la possibile insorgenza di effetti collaterali, come del resto avviene con l'assunzione di qualsiasi altro medicinale. Fra gli effetti indesiderati più comuni, ricordiamo:

Gli effetti collaterali possono comunque variare per tipo ed intensità da una paziente all'altra, così come potrebbero non manifestarsi affatto.

Infine, nell'ambito della valutazione in merito alla possibilità di utilizzare la pillola abortiva, devono essere considerate anche le controindicazioni. Difatti, il mifepristone in essa contenuto NON deve essere usato in caso si sappia di essere allergiche allo stesso principio attivo e/o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti nella pillola abortiva, così come non deve essere utilizzato nelle donne affette da insufficienza surrenalica, da porfiria ereditaria o da gravi forme asmatiche che non possono essere tenute adeguatamente sotto controllo dalla terapia farmacologica.

Per informazioni più approfondite e dettagliate, si consiglia nuovamente la lettura dell'articolo specifico: Pillola Abortiva - Mifepristone: Cos'è, Quando si Usa, Effetti Collaterali

Autore

Ilaria Randi
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista