Pelo Incarnito all’Inguine

Generalità

La presenza di un pelo incarnito all'inguine è un disturbo tanto frequente quanto fastidioso.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/06/22/pelo-incarnito-all-inguine-orig.jpeg

Si tratta di una condizione che tipicamente (ma non esclusivamente) si verifica a causa della depilazione o dell'epilazione e la cui presenza può dare origine a prurito e, talvolta, anche a dolore.

La formazione di un pelo incarnito all'inguine può avvenire indifferentemente sia in individui di sesso femminile che di sesso maschile, ma pare interessare maggiormente le persone che possiedono peli particolarmente spessi e ricci.

Che cos'è

Che cos'è un Pelo Incarnito all'Inguine?

Si parla di pelo incarnito all'inguine quando la parte terminale di questo annesso cutaneo - localizzato nella regione inguinale - si sviluppa all'interno della pelle e non al suo esterno come, invece, dovrebbe avvenire in condizioni normali. La presenza di un pelo incarnito non va considerata come una malattia, bensì come un fastidioso disagio che in taluni casi potrebbe dare origine a fenomeni infiammatori anche severi e ad infezioni.

Cause

Quali sono le Cause della Formazione di un Pelo Incarnito all'Inguine?

La principale causa di formazione di un pelo incarnito all'inguine risiede nella depilazione con rasoio e nell'epilazione eseguita soprattutto tramite ceretta o epilatore.

Lo sapevi che…

Spesso e volentieri, i termini "depilazione" ed "epilazione" vengono utilizzati impropriamente come sinonimi. Difatti, quando si parla di "depilazione", ci si dovrebbe riferire solo ed esclusivamente alla rimozione della parte di pelo che fuoriesce dalla cute. Al contrario, quando si parla di "epilazione" ci si dovrebbe riferire alla rimozione dell'intero pelo, bulbo compreso.

Depilazione

La formazione di un pelo incarnito all'inguine è un fenomeno più comune di quanto si potrebbe immaginare e, nella maggior parte dei casi, esso è causato proprio dalla depilazione con rasoio della regione inguinale.

Il motivo per cui la depilazione costituisce una delle principali cause di formazione di peli incarniti è da ricercare nel modo in cui questa viene eseguita. Difatti, quando ci si depila in aree particolarmente delicate o scomode da raggiungere, come potrebbe essere la regione inguinale, si è soliti mettere in tensione la pelle per facilitare il passaggio del rasoio. Quando la pelle viene rilasciata, il restante fusto del pelo non tagliato tende a ritirarsi all'interno del follicolo pilifero. Così facendo, tuttavia, vi è il rischio che il pelo - la cui punta risulta tagliente a causa del taglio - cresca in modo errato e "curvo" al di sotto della cute.

Oltre a ciò, il rasoio può causare piccoli tagli o abrasioni con conseguente formazione di croste e tessuti cicatriziali che possono ostruire il follicolo pilifero, favorendo così la formazione di peli incarniti.

Epilazione

Anche l'epilazione eseguita mediante ceretta o epilatore può favorire la formazione di un pelo incarnito all'inguine.

In questo caso, tuttavia, il pelo viene strappato completamente, bulbo compreso. Pertanto, la causa della formazione di peli incarniti in seguito all'epilazione è da ricercare nell'ostruzione del follicolo e dell'ostio del pelo da parte di detriti cellulari o sostanze estranee (ad esempio, cera non completamente rimossa o rimossa in maniera non adeguata). Proprio per questo motivo si consiglia sempre di preparare la pelle prima dell'epilazione e di trattarla al suo termine (vedi capitolo "Rimedi e Consigli").

Lo sapevi che…

In verità, un pelo incarnito all'inguine può crescere in maniera anomala anche se l'area di cute in questione non è stata sottoposta a depilazione o epilazione.

Fattori di Rischio per la Formazione di un Pelo Incarnito all'Inguine

Benché le cause principali della formazione di un pelo incarnito all'inguine siano da ricercare nelle tecniche di depilazione ed epilazione, sono molti i fattori di rischio che possono esporre l'individuo a questo problema. Fra questi - oltre al possedere peli spessi e ricci - ricordiamo:

  • Indossare biancheria intima o pantaloni molto stretti e aderenti;
  • Scarsa igiene che può causare un accumulo di sporcizia e detriti cellulari in grado di ostruire l'ostio del pelo, impedendone la fuoriuscita.

Crescita del Pelo Incarnito

Come Cresce un Pelo Incarnito all'Inguine?

Un pelo può incarnirsi sviluppandosi "erroneamente" al di sotto della pelle in differenti modi (vedi figura).

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/06/22/pelo-incarnito-all-inguine-2-orig.jpeg

Esso, infatti, può:

  • Crescere a livello sub-epidermico assumendo così una forma "arricciata" o "appiattita" a causa del poco spazio.
  • Crescere a livello sub-epidermico, facendo fuoriuscire solo la punta dalla pelle mentre il resto del fusto rimane "bloccato" sotto l'epidermide.
  • Non svilupparsi correttamente rientrando all'interno del follicolo pilifero quando lo sbocco è ostruito da detriti cellulari o tessuto cicatriziale derivante da tagli o abrasioni.
  • Crescere entrando all'interno di un altro follicolo pilifero.

Indipendentemente dalla modalità di crescita del pelo incarnito all'inguine, la sua presenza può causare la comparsa di fastidiosi sintomi (vedi capitolo successivo).

Manifestazioni e Sintomi

Come si Manifesta un Pelo Incarnito all'Inguine?

Un pelo incarnito all'inguine si manifesta come una piccola lesione cutanea, generalmente arrossata e spesso in rilievo. Talvolta, è possibile vedere il pelo arricciato o appiattito a livello sub-epidermico.

Quali Sintomi provoca un Pelo Incarnito all'Inguine?

Un pelo incarnito all'inguine provoca irritazione e infiammazione locale che possono associarsi a diversi sintomi, quali:

  • Sensazione di fastidio;
  • Dolore, generalmente (ma non esclusivamente) alla pressione;
  • Prurito;
  • Gonfiore;
  • Formazione di pus.

Naturalmente, il tipo di sintomi manifestati e la loro intensità possono variare da individuo a individuo.

Ad ogni modo, la suddetta sintomatologia può diventar ancor più fastidiosa se il pelo incarnito all'inguine si forma in prossimità di zone in cui la pelle si trova a stretto contatto e/o è oggetto di sfregamento con la biancheria intima. Ad esempio, il dolore e il fastidio possono accentuarsi se il pelo incarnito cresce nel punto in cui andrà ad appoggiarsi l'elastico degli slip.

Complicazioni derivanti dalla presenza di un Pelo Incarnito all'Inguine

Benché la presenza di un singolo pelo incarnito non provochi grossi danni all'individuo, è possibile che si sviluppino complicanze; anche se, in linea di massima, queste tendono a manifestarsi quando vi è la concomitante presenza di più peli incarniti di grosse dimensioni. Questi, infatti, possono evolvere e favorire la comparsa di papule, pustole e foruncoli infarciti di pus. In una simile situazione, non è raro andare incontro allo sviluppo di follicoliti.

Oltre a quanto finora detto, a seguito dei processi infiammatori e delle eventuali infezioni che possono manifestarsi in corrispondenza di uno o più peli incarniti all'inguine, una volta guarite le lesioni cutanee di cui sopra, queste potrebbero lasciare il posto a discromie cutanee (iperpigmentazione post-infiammatoria), cicatrici, o peggio, cheloidi.

Nota Bene

Quando un pelo incarnito all'inguine provoca infiammazione e dolori intensi, è bene rivolgersi al medico ed evitare qualsiasi tipo di rimozione o trattamento fai da te.

Rimedi e Consigli

Rimedi per Eliminare un Pelo Incarnito all'Inguine

Nel caso in cui il problema del pelo incarnito all'inguine non dovesse risolversi spontaneamente, è possibile ricorrere alla rimozione meccanica dello stesso. Per fare ciò si può utilizzare:

  • Una pinzetta per sopracciglia preventivamente sterilizzata.
  • Un ago sterilizzato con il quale estrarre delicatamente il pelo.

Prima di procedere con la rimozione, può essere utile effettuare impacchi caldi per ammorbidire la pelle e facilitare, quindi, la fuoriuscita del pelo. Al termine dell''operazione, invece, sarebbe bene disinfettare l'area di cute interessata (ad esempio, utilizzando dell'acqua ossigenata).

Nota Bene

I suddetti metodi di rimozione, per quanto possano rivelarsi efficaci, sono sconsigliati a causa del rischio di provocare lesioni e sanguinamenti.

Rimozione con Sostanze Chimiche

Per eliminare un pelo incarnito all'inguine è anche possibile ricorrere ad una rimozione chimica mediante crema depilatoria. Questo prodotto, infatti, agisce indebolendo la struttura del pelo fino ad eliminarlo. L'uso di creme depilatorie per l'eliminazione dei peli superflui, inoltre, riduce enormemente il rischio che i peli possano incarnirsi.

Trattamento Farmacologico

Il trattamento farmacologico di un pelo incarnito all'inguine deve essere effettuato solo se prescritto dal medico e solo se si è in presenza di complicanze come grave infiammazione e/o infezioni. In simili frangenti, il medico può decidere di prescrivere la somministrazione di farmaci per uso topico ad azione antibiotica, antivirale o antifungina, in funzione dell'agente patogeno responsabile dell'infezione.

Il ricorso ai farmaci corticosteroidi, invece, è riservato ai casi di pelo incarnito all'inguine particolarmente severi, poiché si tratta di  potenti farmaci antinfiammatori dagli effetti collaterali non sottovalutabili.

Infine, per risolvere complicanze quali le discromie cutanee, è possibile ricorrere all'uso di peeling chimici. Tuttavia, dal momento che la regione inguinale non è particolarmente esposta, si tende ad evitare il ricorso a simili trattamenti di medicina estetica.

Consigli Utili per Prevenire la Formazione di Peli Incarniti all'Inguine

Per evitare di andare incontro al tanto temuto e fastidioso pelo incarnito all'inguine è buona regola preparare la pelle alla rimozione dei peli e trattarla una volta conclusa l'operazione. Più nel dettaglio, per prevenire la crescita di peli incarniti può essere utile:

  • Esfoliare la pelle prima e dopo la depilazione o l'epilazione: questo trattamento effettuato con esfolianti fisici aiuta ad eliminare eventuali detriti cellulari e sporcizia, riducendo il rischio di ostruzione del follicolo e dell'ostio del pelo. Si possono utilizzare sia gli esfolianti fisici pronti all'uso e acquistabili in profumeria, sia esfolianti fai da te preparati al momento. Volendo, è altresì possibile utilizzare il guanto di crine.
  • Quando i peli vengono rimossi mediante depilazione con rasoio, preparare la pelle prima dell'operazione ammorbidendola con acqua calda. La rasatura di una pelle secca, infatti, aumenta il rischio di crescita di peli incarniti. Oltre a quanto appena detto, quando i peli vengono rimossi con il rasoio è bene:
    • Evitare di radersi in senso contrario al senso di crescita del pelo.
    • Evitare di esercitare troppa pressione sulla pelle con lo strumento in questione.
  • Al termine della depilazione o dell'epilazione, utilizzare prodotti idratanti e nutrienti allo scopo di prevenire la secchezza della cute.

Ad ogni modo, è bene precisare che, anche seguendo i suddetti consigli, la possibilità che si formi un pelo incarnito all'inguine non può essere del tutto esclusa.


Ultima modifica dell'articolo: 25/06/2018

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ