Nei Rossi sulla Pelle di I.Randi

Generalità

Quando si parla di nei rossi sulla pelle, generalmente, ci si riferisce alla presenza sulla superficie cutanea di quelli che, nel linguaggio medico, vengono chiamati angiomi rubino.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/04/16/nei-rossi-sulla-pelle-orig.jpeg

Gli angiomi rubino sono formazioni tumorali di natura solitamente benigna che originano da cellule endoteliali localizzate nei vasi sanguigni.

Fortunatamente, nella maggioranza dei casi, i nei rossi sulla pelle non sono pericolosi e non causano particolari disagi al paziente, ma non per questo devono essere sottovalutati. Difatti, quando sulla cute appaiono macchie o nei "anomali" e diversi dal solito, è sempre bene chiedere un consulto con il dermatologo. Talvolta, infatti, i nei rossi sulla pelle potrebbero non essere tali, ma potrebbero rappresentare il sintomo di un qualche disturbo non ancora diagnosticato.

Cosa sono

Cosa sono i Nei Rossi sulla Pelle?

Come accennato, la dicitura "nei rossi sulla pelle" viene utilizzata nel linguaggio comune per indicare gli angiomi rubino che possono manifestarsi sulla cute. Nel dettaglio, tali angiomi sono formazioni tumorali benigne che originano dai vasi sanguigni sottostanti.

I nei rossi sulla pelle, perciò, non sono veri e propri nei (o nevi), ma rappresentano una neoformazione di natura benigna che si sviluppa a partire da una cellula endoteliale di un vaso sanguigno (in particolare, di un capillare).

I nei rossi sulla pelle possono comparire in qualsiasi parte del corpo, ma generalmente si manifestano con maggior incidenza a livello di tronco, braccia e gambe.

Lo sapevi che…

In verità, esistono anche particolari tipi di nevi propriamente detti che possono assumere una colorazione variabile dal bruno-marrone al rosa-rossastro: si tratta dei nevi di Spitz e dei nevi di Sutton. Tuttavia, quando si parla di nei rossi sulla pelle, solitamente si vogliono indicare gli angiomi rubino di cui sopra. Pertanto, in quest'articolo verrà presa in considerazione solamente quest'ultima tipologia di formazione tumorale benigna.

Caratteristiche

Principali Caratteristiche dei Nei Rossi sulla Pelle

I nei rossi sulla pelle si manifestano come chiazze o macchie di dimensioni variabili, generalmente comprese fra i 2 e i 5 millimetri, anche se in alcuni casi possono raggiungere dimensioni maggiori. La forma è solitamente rotondeggiante, oppure ovale.

Naturalmente, come si può dedurre dal loro stesso nome, questi nei impropriamente detti sono di una tonalità di rosso che viene spesso descritta come rosso ciliegia o rosso rubino (da cui il nome di angioma rubino).

I nei rossi possono essere piatti, oppure apparire lievemente rialzati e per questa loro caratteristica potrebbero ricordare l'aspetto di una papula.

Curiosità

Benché i nei rossi sulla pelle possano comparire a qualsiasi età (inclusa l'età pediatrica), essi tendono a manifestarsi più di frequente nelle persone anziane.

Cause

Quali sono le Cause dei Nei Rossi sulla Pelle?

Le cause che stanno alla base della formazione dei nei rossi sulla pelle non sono ancora state individuate.

Naturalmente, trattandosi di una forma tumorale (anche se benigna), la formazione di questi impropriamente detti nei è dovuta ad un insieme di alterazioni genetiche che si verificano a carico di una cellula (in questo caso, una cellula endoteliale di un capillare). A causa di tali mutazioni, la cellula inizia a riprodursi in maniera incontrollata, sfuggendo ai meccanismi di controllo cellulari e dando origine alla neoformazione benigna in questione. Tuttavia, il motivo che porta a queste modificazioni genetiche e alla conseguente comparsa di uno o più nei rossi sulla pelle non è ancora stato chiarito del tutto.

Ad ogni modo, le ipotesi formulate in merito sono molteplici e fra le possibili cause ritenute potenzialmente responsabili della comparsa di queste lesioni benigne, ricordiamo:

  • La predisposizione genetica;
  • Le alterazioni ormonali;
  • La frequente esposizione solare o ai raggi UV artificiali;
  • La prolungata esposizione a sostanze chimiche;
  • La presenza di alcune patologie o disturbi che coinvolgono il fegato.

Sintomi

I Nei Rossi sulla Pelle sono Sintomatici?

I nei rossi sulla pelle, generalmente, non provocano alcun tipo di sintomo o fastidio nel paziente che li manifesta. Tuttavia, se compaiono in aree particolarmente delicate, esposte e visibili - come, ad esempio, il volto - i nei rossi potrebbero rappresentare un disguido estetico che crea disagio nel paziente. Nei casi più gravi, tale disagio può arrivare ad influire negativamente sullo stato psicologico del paziente.

Complicanze dei Nei Rossi sulla Pelle

Benché generalmente asintomatici, può capitare che - ad esempio, in seguito a traumi o tagli - i nei rossi sulla pelle (in particolare, quando sono in rilievo) si rompano dando origine a sanguinamenti più o meno importanti. In simili situazioni, è bene rivolgersi subito al proprio medico o al dermatologo di fiducia. Queste figure sanitarie, infatti, forniranno al paziente tutte le informazioni utili sul comportamento da tenere in presenza di una simile evenienza.

Ad ogni modo, in caso di rottura di un neo rosso sulla pelle, solitamente (ma non necessariamente), se ne consiglia la rimozione.

Diagnosi

Come si Effettua la Diagnosi di Nei Rossi sulla Pelle?

Generalmente, la diagnosi di nei rossi sulla pelle - quindi la diagnosi degli angiomi rubino - è abbastanza semplice. Difatti, in linea di massima, sia al medico che al dermatologo è sufficiente l'analisi visiva per stabilire se si tratta di questo tipo di formazione benigna asintomatica.

Tuttavia, nel caso in cui la comparsa di nei rossi sulla pelle sia associata ad una particolare sintomatologia, o nel caso in cui la loro morfologia risulti "anomala", può essere necessario ricorrere ad esami più approfonditi al fine di effettuare una diagnosi corretta.

Diagnosi Differenziale

In fase di diagnosi, i nei rossi sulla pelle devono essere distinti da altre macchie, puntini o vescicole di colore rosso ciliegia o rosso rubino che possono comparire sulla pelle in seguito a cause di svariata natura. A questo proposito, ricordiamo che i nei rossi sulla pelle non dovrebbero essere confusi con le chiazze rosse che possono manifestarsi a causa di:

Generalmente, differenziare i nei rossi sulla pelle dalle manifestazioni e dai sintomi delle sopra citate patologie non è eccessivamente complicato. Difatti, a differenza di quanto avviene per molte delle malattie di cui sopra, i nei rossi sulla pelle possono manifestarsi singolarmente. Al contrario, le chiazze e le macchie rosse che caratterizzano malattie infettive, allergiche o dermatiti di vario tipo, generalmente, si manifestano in gran numero, coinvolgendo aree di cute decisamente più estese.

Quando Preoccuparsi

Quando Preoccuparsi e Quando rivolgersi al Medico?

Come ribadito più volte, i nei rossi sulla pelle non sono da considerarsi pericolosi e solitamente non sono sintomatici. Tuttavia, qualora dovessero manifestarsi sintomi o dovessero verificarsi modifiche nella loro morfologia, è bene rivolgersi prontamente al proprio medico. Più nel dettaglio, i nei rossi sulla pelle dovrebbero preoccupare quando:

  • Diventano pruriginosi e/o dolorosi;
  • Aumentano di dimensioni, soprattutto se in tempi molto brevi;
  • Alterano il proprio colore;
  • Compaiono in grandi quantità in una o più aree di pelle;
  • Sanguinano.

In presenza di qualcuno dei suddetti sintomi, il medico potrebbe decidere di effettuare esami più approfonditi (come, ad esempio, una biopsia) al fine di determinare la presenza o meno di patologie di origine maligna (tumori della pelle). Ad ogni modo, fortunatamente, l'evoluzione dei nei rossi sulla pelle da formazione benigna a maligna - benché possibile - è un'evenienza piuttosto rara.

Cura e Trattamento

Esiste una Cura contro i Nei Rossi sulla Pelle?

Dal momento che si tratta di lesioni di natura benigna del tutto asintomatiche, i nei rossi sulla pelle normalmente non necessitano di alcun tipo di cura o trattamento.

Tuttavia, nel caso in cui si rompano e/o nel caso in cui il paziente consideri questi nei come un inestetismo fastidioso che deve essere eliminato, è possibile rivolgersi ad un dermatologo per la rimozione degli stessi.

Pertanto, l'unico trattamento al momento disponibile contro i nei rossi sulla pelle è rappresentato dalla loro rimozione chirurgica. Le tecniche che si possono sfruttare a questo scopo sono diverse:

  • Escissione per raschiamento, effettuata mediante l'uso di un apposito strumento noto come curette.
  • Rimozione tramite chirurgia laser.
  • Criochirurgia, metodica che sfrutta il congelamento per eliminare diversi tipi di lesioni cutanee, quali i nei rossi sulla pelle.
  • Elettrocauterizzazione, metodica che consente di eliminare i nei rossi sulla pelle servendosi di una sonda che eroga una corrente elettrica.
  • Radiofrequenza ablativa, tecnica che sfrutta l'azione di onde elettromagnetiche per rimuovere neoformazioni di vario tipo, fra cui, appunto, i nei rossi sulla pelle (nota: la radiofrequenza ablativa NON deve essere confusa con la radiofrequenza impiegata in medicina estetica).

Nota Bene

Naturalmente, in nessun caso e per nessun motivo si deve tentare di rimuovere i nei rossi sulla pelle in maniera autonoma attraverso il fai da te. Questa pratica, infatti, oltre che inutile, può essere estremamente pericolosa.

Per l'eliminazione dei nei rossi sulla pelle, pertanto, è assolutamente necessario e indispensabile rivolgersi a personale medico qualificato e specializzato.

Ilaria Randi

L'autore

Ilaria Randi

Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista