Melone, proprietà del Melone di Redazione MyPersonalTrainer

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sul melone

 

Melone Conosciuto per le dimensioni imponenti, il colore arancio, il gusto dolcissimo e la freschezza: il melone, insieme all'anguria, è diventato l'emblema dell'estate
Meloni: Terra d'origine Probabilmente, il melone è originario dell'Asia, ma anche l'Africa è ritenuta per molti autori una plausibile Terra d'Origine
Meloni: diffusione La coltivazione di meloni è diffusa in tutto il mondo
La Cina è il maggior produttore mondiale di meloni
In Italia, 23.000 ettari di terreno sono destinati alla coltivazione di meloni
Meloni: esigenze di terreno Il melone è una pianta piuttosto esigente in termini di clima, terreno ed umidità → clima caldo, terreno profondo e ben drenato, basso grado di umidità → molto coltivati nelle serre
Melone: analisi botanica Nome botanico: Cucumis melo
Famiglia: Curcubitaceae
Descrizione: pianta annuale
Fusto: strisciante, in grado di ramificare e divenire rampicante
Foglie: lobate, reniformi ed arrotondate
Radici: sviluppate sia in profondità, che in superficie
Frutto: peponide
Polpa: arancione-gialla carnosa, succosa e dolcissima
Buccia: epicarpo duro e massiccio
Interno (semi): incastonati in una massa spugnosa e fibrosa
Melone: varietà e tipologie Meloni frutto:
  • meloni reticolati (o retati, dalla polpa bianca o giallastra)
  • meloni di tipo inodorus (melone d'inverno, dalla polpa bianca o rosata e buccia liscia)
  • meloni cantalupo (con pericarpo liscio e polpa tipicamente arancione)
Meloni ortaggio:
  • meloni amari (gruppo momordica), sfruttati per le proprietà medicamentose
  • meloni serpente o tortarello, utilizzati in insalate come i cetrioli
Melone invernale Caratteristiche:
  • tipico dei mesi freddi
  • pericarpo liscio e giallo
  • polpa bianca e carnosa
  • sapore più delicato e meno dolce rispetto ai meloni estivi, ma la conservazione è decisamente più lunga
Varietà : gigante di Napoli, melone Morettino, melone di Malta
Conservazione dei meloni e caratteristiche Conservazione: in frigo, ad una temperatura  non inferiore ai 5°C
Meloni poco maturi: conservazione a temperatura ambiente
Qualità del melone: al tatto non dev'essere molle, e deve emanare un profumo intenso e forte dalla buccia
Melone: composizione nutrizionale Kcal/100 grammi: 33
Acqua: spesso >90%
Zuccheri: 10-13%
Fibre, proteine, grassi: <1%
Vitamine: A, C, PP, B1 e B2
Sali minerali: potassio, fosforo, calcio e sodio
Melone: virtù Anticamente:
  • Melone = frutto nocivo, responsabile della morte di alcuni imperatori
  • Melone = sminuisce il seme genitale
Attualmente:
Prosciutto e melone Rende i meloni più saporiti
Rende i meloni più digeribili e meno lassativi

 



Ultima modifica dell'articolo: 13/09/2018