Massaggio Decontratturante: i Benefici

Massaggio Decontratturante: i Benefici
Ultima modifica 17.08.2020
INDICE
  1. Introduzione
  2. A Cosa Serve
  3. Come si Pratica
  4. Benefici Attesi
  5. Effetti Indesiderati
  6. Controindicazioni
  7. Dove si Pratica
  8. Costi

Introduzione

Che cos'è il Massaggio Decontratturante e Caratteristiche generali

Il massaggio decontratturante è un tipo di massaggio il cui scopo è quello di sciogliere le contratture muscolari.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2020/01/17/massaggio-decontratturante-orig.jpeg Shutterstock

Si tratta, quindi, di una forma di manipolazione ideata e messa in pratica per scopi che si possono definire terapeutici. Molto impiegato in ambito sportivo per ragioni facilmente intuibili, il massaggio decontratturante prevede la manipolazione di zone ben precise in funzione dell'area colpita dalla contrattura. Quest'ultima ricordiamo essere una contrazione involontaria, insistente e dolorosa di uno o più muscoli scheletrici che si presentano rigidi con ipertonia delle fibre muscolari  apprezzabile al tatto.

Per approfondire: Contrattura Muscolare

A Cosa Serve

Perché si Pratica il Massaggio Decontratturante?

Data la suddetta definizione di contrattura, gli obiettivi che si vogliono raggiungere con la pratica del massaggio decontratturante sono più che comprensibili e intuibili: allentare le tensioni muscolari tipiche di questo disturbo, ridurre il dolore da esse indotto e velocizzare i tempi di recupero.

Ricordiamo, comunque, che le contratture muscolari non sono prerogative dei soli atleti agonistici, ma possono colpire anche individui "comuni" che non praticano alcuno sport, così come individui che praticano sì attività sportiva, ma non a livello agonistico.

Come si Pratica

Come si fa un Massaggio Decontratturante?

Il massaggio decontratturante dovrebbe essere fatto da personale qualificato con un'adeguata conoscenza del corpo umano e delle manipolazioni che bisogna effettuare per sciogliere la contrattura e allentare la tensione muscolare. Una manipolazione mal eseguita, infatti, potrebbe risultare inefficacie o addirittura peggiorare la situazione con conseguente prolungamento dei tempi di recupero.

Ad ogni modo, il massaggio si deve concentrare sulla zona o sulle zone interessate dalla contrattura; quelle maggiormente colpite solitamente sono:

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2020/01/17/massaggio-orig.jpeg Shutterstock

In funzione della zona che si deve massaggiare, è possibile procedere con diverse tipologie di manipolazione; in genere si effettuano dapprima manovre di frazionamento e sfioramento poi seguite da manovre di sfregamento e impastamento, manipolazioni di tipo pressorio, manovre di pizzicamento e movimenti a percussione (piccoli colpetti dati nell'area interessata). L'intensità con cui vengono effettuate le manipolazioni dipenderà dal tipo e dalla localizzazione della contrattura muscolare che si deve risolvere. A tal proposito, si ricorda nuovamente l'importanza di rivolgersi a personale adeguatamente formato che sarà in grado di identificare meglio il problema stabilendo una seduta di massaggio idonea per risolverlo. Va comunque precisato che nella maggioranza dei casi, per risolvere del tutto il problema, è necessario sottoporsi a più sedute.

In alcuni casi, il massaggio decontratturante può anche essere eseguito a quattro mani, richiedendo quindi l'intervento di due massaggiatori.

In media, una seduta di massaggio decontratturante ha una durata che può variare dai 20 minuti fino ad arrivare ai 40-50 minuti circa.

Si ricorda, infine, che prima di sottoporsi al massaggio decontratturante, è opportuno informare il massaggiatore della presenza di eventuali disturbi, malattie o condizioni particolari che potrebbero rappresentare una controindicazione all'esecuzione del massaggio stesso. Gli individui che presentano patologie o che si trovano in particolari situazioni dovrebbero altresì chiedere il parere del proprio medico prima di sottoporsi a questo tipo di manipolazioni.

Benefici Attesi

Quali sono i Benefici derivanti dal Massaggio Decontratturante?

Un massaggio decontratturante correttamente eseguito è in grado di ridurre tensione e rigidità muscolare che tipicamente accompagnano le contratture, ridurre il dolore percepito dall'individuo e migliorare la mobilità muscolare dell'area colpita, favorendo di conseguenza una più rapida ripresa e guarigione.

Le manipolazioni possono inoltre favorire e stimolare la circolazione sanguigna e linfatica, oltre che generare nel massaggiato una sensazione di rilassamento e di benessere generalizzato al termine della seduta. In alcuni casi, tuttavia, è possibile percepire anche una lieve sensazione di indolenzimento in corrispondenza della zona trattata che, tuttavia, dovrebbe risolversi in breve tempo.

Effetti Indesiderati

Il Massaggio Decontratturante può dare origine a Effetti Non Voluti?

Se ben eseguito, il massaggio decontratturante non dovrebbe dare origine ad alcun tipo di effetto indesiderato. Se mal eseguito, invece, si potrebbe andare incontro ad un peggioramento della contrattura, all'insorgenza di nuovi danni muscolari e ad un prolungamento del tempo di guarigione.

Nel caso in cui per facilitare le manipolazioni vengano utilizzati creme o oli da massaggio, non si può escludere l'eventuale comparsa di reazioni allergiche a uno o più dei componenti di questi prodotti.

Controindicazioni

Esistono Controindicazioni all'esecuzione del Massaggio Decontratturante?

Così come per qualsiasi altra tecnica di massaggio, anche quella decontratturante non dovrebbe essere eseguita in particolari condizioni e in presenza di alcuni disturbi e malattie. Nel dettaglio, il massaggio decontratturante non è generalmente raccomandato in caso di:

Le persone interessate da una o più delle suddette condizioni o malattie devono necessariamente chiedere il consiglio del medico prima di sottoporsi ad un massaggio decontratturante o a qualsiasi altra forma di massaggio.

Dove si Pratica

Dove si fa il Massaggio Decontratturante e a Chi rivolgersi

Il massaggio decontratturante si pratica pressoché ovunque, dai centri estetici alle SPA, per poi passare a veri e propri centri massaggio e a centri fisioterapici.

L'importante è rivolgersi sempre a strutture affidabili e a personale competente, adeguatamente formato e certificato. Come abbiamo più volte ripetuto, infatti, un massaggio decontratturante mal eseguito o eseguito da mani inesperte potrebbe essere non solo controproducente, ma potrebbe portare a un peggioramento della condizione di partenza.

Costi

Quanto costa un Massaggio Decontratturante?

I costi di una seduta di massaggio decontratturante possono variare anche di molto in funzione del tipo di struttura in cui il massaggio viene effettuato, in funzione della sua durata e a seconda del professionista che esegue le manipolazioni. Indicativamente, i costi per singola seduta possono variare dai 25 euro circa, fino ad arrivare a 70 euro o più. Nel caso dei massaggi decontratturanti a quattro mani, naturalmente, il prezzo sarà maggiore. Se poi ci si sottopone a più sedute, il costo del trattamento nel suo complesso chiaramente aumenterà. Tuttavia, in alcuni centri è possibile acquistare dai "pacchetti" di sedute godendo di offerte particolari o piccoli sconti.

Autore

Ilaria Randi
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista