Mal di testa dopo i pisolini: perché accade?

Mal di testa dopo i pisolini: perché accade?
Ultima modifica 16.09.2022
INDICE
  1. Introduzione
  2. Cause Mal di Testa dopo il riposo
  3. Rimedi e Consigli

Introduzione

Condersi del tempo per riposare, nel pomeriggio, e quindi fare il cosiddetto pisolino dovrebbe contribuire a ricaricare le energie e combattere la stanchezza accumulata durante la prima parte della giornata. Tuttavia, non sempre il riposo è così ristoratore come potrebbe sembrare. Non è raro, infatti, che ci si svegli con il mal di testa. Secondo la National Sleep Foundation, le persone con disturbi del sonno hanno mal di testa da due a otto volte più frequenti rispetto alla popolazione generale. Ci sono spesso ragioni alla base per avere mal di testa quando ci si sveglia da quello che in gergo viene chiamato nap, ossia il pisolino.

Cause Mal di Testa dopo il riposo

Ci sono diversi motivi per cui si potrebbe manifestare il mal di testa dopo un pisolino. Tra questi, senza dubbio , ci sono i problemi legati all'apparato respiratorio che si manifestano, durante il sonno, con problemi di respirazione e russamento. Non respirando correttamente, oltre ad interferire con la qualità del sonno, aumenta il rischio di mal di testa al risveglio. Russare può anche essere un segno di apnea ostruttiva del sonno, che può includere questi sintomi: pause nella respirazione durante il sonno risveglio notturno sudorazioni notturne sonnolenza diurna (perché non stai ricevendo adeguato riposo notturno.

Un'altra causa del mal di testa al risveglio è da ricercare nel bruxismo (digrignamento dei denti). Digrignare i denti o stringere la morsa, spesso inconsciamente durante il sonno, è spesso correlato ad emicrania al risveglio. Esso può anche essere associato al russamento e all'apnea notturna. Quando è significativo, il ripetuto serramento può causare muscoli tesi durante il giorno e mal di testa.

Anche la gravidanza può causare affaticamento, portando la donna più frequentemente a necessitare riposo nel corso della giornata. Quando ci si sveglia con il mal di testa, la causa è da ricercare in una molteplicità di fattori quali: disidratazione, basso livello di zucchero nel sangue, congestione, sbalzi ormonali.Per rimediare, in questo caso, è bene assicurarsi di bere abbastanza liquidi (e di ridurre al minimo la caffeina, che può essere disidratante) e di mangiare spesso. Se i mal di testa non stanno scomparendo, è consigliabile esporre al proprio ginecologo tali sintomi.

Anche l'igiene del sonno, che non sta a significare la pulizia personale, bensì la qualità dell'ambiente in cui si dorme e si riposa, nonchè le abitudini che hanno a che fare con il sonno, può essere causa scatenante di mal di testa al risvglio da un riposo pomeridiano. Utilizzare un cuscino sbagliato per le tue esigenze, fa si che la testa e il collo potrebbero trovarsi in posizioni scomode, causando tensioni e tensioni muscolari, con conseguente mal di testa dovuro a disturbi posturali. Il cuscino ideale è quello in grado di tenere sia la testa che il collo in una posizione neutra, il che significa per niente ad angolo, quasi come se fossi in piedi. Allo stesso modo, l'uso prolungato di device elettronici prima di dormire, o l'utilizzo di auricolari, tv accesa, o profumazioni troppo intense, potrebbero causare tale disturbo. Se stai facendo un pisolino perché non dormi abbastanza la notte a causa dell'insonnia, dormire troppo poco può anche essere un fattore scatenante del mal di testa che i sonnellini non sempre aiutano ad alleviare.

In caso di cefalea...

Anche gli attacchi di cefalea possono presentarsi dopo aver domito anche se solo per breve tempo. Essi si distinguono in cefalea a grappolo: attacchi molto intensi, unilaterali, della durata dai 15 minuti sino alle 3 ore; e la cefalea ipnica che si manifesta esclusivamente durante il sonno, con un dolore di solito moderato che dura fino a 4 ore dopo il risveglio. Nei due terzi dei casi, il mal di testa è bilaterale e colpisce perlopiù la popolazione anziana. 

Sintomi correlati

Non di rado, oltre al mal di testa al risveglio da un riposo pomeridiano, si manifestano anche:

Rimedi e Consigli

Il trattamento per un mal di testa post-pisolino dipende dalla causa specifica del mal di testa. Solo comprendendo la causa sottostante è possibile trattare il disturbo in modo appropriato e in maniera efficace. Cause come il bruxismo possono essere trattate con la terapia (se il digrignamento dei denti è causato dall'ansia) o con un apparecchio paradenti. L'apnea notturna, altresì, potrebbe comportare cambiamenti nello stile di vita o l'uso di una macchina per aiutare con la respirazione notturna.

Vi sono alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare ad alleviare il mal di testa al risveglio da un pisolino, come:

  • provare un nuovo cuscino e praticare una buona igiene del sonno
  • ridurre il consumo di caffeina
  • fare esercizio quotidiano
  • limitare i sonnellini diurni
  • praticare tecniche di rilassamento prima di coricarsi
  • osservare una routine notturna rilassante
  • evitare le fluttuazioni di zucchero nel sangue

 

Esiste anche la cefalea da weekend