Importanza della comunicazione efficace e assertiva

Importanza della comunicazione efficace e assertiva
Ultima modifica 29.03.2024
INDICE
  1. Comunicazione efficace e assertiva: come fare?
  2. L'importanza della comunicazione nelle relazioni umane
  3. Cos’è la comunicazione efficace
  4. I diversi stili comunicativi
  5. L’efficacia della comunicazione assertiva
  6. È impossibile non comunicare

Comunicazione efficace e assertiva: come fare?

La comunicazione svolge un ruolo fondamentale nel costruire le nostre relazioni e nel determinare la qualità della nostra vita sociale. Ma come si fa a comunicare in maniera efficace e assertiva?

L'importanza della comunicazione nelle relazioni umane

La comunicazione è l'elemento portante della nostra socialità. Essa gioca un ruolo cruciale nelle dinamiche relazionali essendo alla base delle interazioni che abbiamo con gli altri attorno a noi. Tuttavia, non è sempre facile comunicare senza equivoci o fraintendimenti: per proteggere l'integrità del nostro messaggio e prevenire possibili malintesi, è importante fare in modo che la nostra comunicazione sia efficace e assertiva.

Cos’è la comunicazione efficace

Comunicare in maniera efficace significa essere in grado di esprimersi in modo chiaro e comprensibile, riuscendo, anche, a capire gli altri e ad ascoltarli in maniera attiva. Una buona comunicazione presuppone un certo grado di consapevolezza delle proprie idee ed emozioni e consiste nella capacità di trasmettere il proprio messaggio in modo funzionale al contesto e al destinatario. Inoltre, implica la gestione dei conflitti in modo costruttivo, senza compromettere la qualità delle relazioni coinvolte. La comunicazione efficace ci permette di cogliere le componenti emotive e cognitive che caratterizzano le interazioni umane, pertanto, quando fallisce, i nostri rapporti con le persone che ci circondano potrebbero facilmente essere messi a rischio.

Per approfondire: Perché è importante dire di no e come imparare a farlo

I diversi stili comunicativi

Non tutte le forme di comunicazione sono ugualmente efficaci. Per apprezzare l'importanza della comunicazione efficace, è necessario conoscere le diverse modalità che usiamo per esprimerci. Vengono individuati diversi stili comunicativi, con conseguenze che hanno un impatto sulla qualità delle nostre relazioni interpersonali.

  • Lo stile passivo si manifesta quando si evita di esprimere apertamente i propri bisogni, desideri o opinioni, spesso per paura di creare conflitti o di avere ritorsioni. Questo approccio può portare a sentimenti di frustrazione e impotenza, poiché risulta difficile comunicare e far valere le proprie esigenze in modo chiaro e diretto.
  • Lo stile aggressivo è caratterizzato dalla violazione dei diritti altrui, con un'enfasi sbilanciata sul proprio punto di vista, portando spesso chi lo attua a ignorare le esigenze degli altri e del contesto nel quale si trova. Questo comportamento può compromettere la cooperazione tra le parti, causando tensioni, conflitti e risentimenti fino a generare, anche, condotte violente.
  • Lo stile passivo-aggressivo combina elementi di entrambi gli stili precedenti, manifestandosi attraverso comportamenti indiretti, sottintesi, manipolazioni e altre forme di rabbia e aggressività mascherate da comportamenti apparentemente innocui. Questo tipo di comunicazione può essere particolarmente dannoso, in quanto mina la fiducia e la trasparenza nelle relazioni, generando confusione e dinamiche manipolatorie.

L’efficacia della comunicazione assertiva

Per superare i limiti degli stili passivo, aggressivo e passivo-aggressivo, è utile adottare uno stile di comunicazione assertivo, che si rivela l'approccio comunicativo più efficace. L'assertività è una competenza comunicativa che consente l'espressione dei nostri pensieri, sentimenti e bisogni in modo chiaro, diretto e rispettoso. È uno stile di comunicazione che si basa sulla consapevolezza di sé e degli altri, sull'accettazione delle proprie emozioni e sulla capacità di negoziare soluzioni soddisfacenti per tutte le parti coinvolte.


Gli elementi chiave della comunicazione assertiva includono:

  • Chiarezza: esprimere i propri pensieri e sentimenti in modo diretto e inequivocabile, evitando ambiguità o vaghezza.
  • Rispetto: riconoscere e rispettare i diritti, i bisogni e i sentimenti nostri e degli altri, anche quando non siamo d'accordo con le loro idee.
  • Ascolto attivo: prestare attenzione alle esigenze e alle diverse prospettive, dimostrando empatia e comprensione.
  • Negoziazione: cercare soluzioni che provino a soddisfare i bisogni di tutte le parti coinvolte, evitando atteggiamenti autoritari o estremamente accondiscendenti.

Adottare uno stile di comunicazione assertivo è alla base della comunicazione efficace; è ciò che consente di stabilire confini sani nelle relazioni, di far valere i propri diritti e di mantenere un buon grado di soddisfazione tra gli interlocutori. Questo approccio favorisce la trasparenza, la fiducia e la collaborazione nelle interazioni sociali, favorendo il benessere emotivo e relazionale.

È impossibile non comunicare

All'interno delle nostre interazioni quotidiane, il linguaggio è la chiave primaria per comunicare i propri bisogni e manifestare idee ed emozioni. Ma quando parliamo di comunicazione gli aspetti linguistici non sono gli unici da considerare. Secondo i teorici della scuola di Palo Alto, punto di riferimento per la ricerca in comunicazione, è importante considerare anche gli aspetti non verbali, come i gesti, la postura, lo spazio occupato, e gli aspetti paraverbali, come il timbro o la velocità della locuzione.

In effetti, anche quando restiamo in silenzio, esprimiamo ugualmente qualcosa, pertanto è davvero impossibile non comunicare: è molto importante sviluppare una consapevolezza più profonda dei processi comunicativi e delle dinamiche relazionali. Adottare strategie più efficaci per gestire le interazioni quotidiane e promuovere una comunicazione chiara, aperta e rispettosa ci permette di creare connessioni profonde e autentiche con gli altri, facilitando la risoluzione dei conflitti e promuovendo una maggiore armonia nelle nostre relazioni personali e professionali. Coltivare la consapevolezza di sé e adottare i principi di comunicazione assertiva è utile ad arricchire il nostro repertorio di strumenti e interazioni all'interno della nostra vita sociale. La comunicazione efficace e assertiva migliora la qualità delle nostre relazioni e contribuisce al nostro benessere emotivo e relazionale.

Fonti

  • Alberti, R. E., & Emmons, M. L. (2008). Your Perfect Right: Assertiveness and Equality in Your Life and Relationships. Impact Publishers.
  • Bateson, G. (1972). Steps to an ecology of mind: Collected essays in anthropology, psychiatry, evolution, and epistemology. University of Chicago Press.
  • Smith, M. J. (2017). The Assertiveness Guide for Women: How to Communicate Your Needs, Set Healthy Boundaries, and Transform Your Relationships. New Harbinger Publications.
  • Watzlawick, P., Bavelas, J. B., & Jackson, D. D. (1967). Pragmatics of human communication: A study of interactional patterns, pathologies, and paradoxes. W. W. Norton & Company.

Autore

Dott.ssa Ilaria Albano
Dr. Ilaria Albano, psicologa con formazione in Psicologia Cognitiva e Neuroscienze, si occupa di divulgazione scientifica, benessere e empowerment. Founder del progetto "Psicologa Scortese", ogni sabato mattina ha una rubrica in diretta su Radiofreccia.