Fitte allo Stomaco

Ultima modifica 26.03.2020
INDICE
  1. Generalità
  2. Cosa Sono
  3. Assunzione di Farmaci
  4. Allergie e Intolleranze Alimentari
  5. Lesioni
  6. Ansia e Stress
  7. Fame
  8. Problemi Digestivi
  9. Sintomi Associati
  10. Quando Preoccuparsi

Generalità

Le fitte allo stomaco rappresentano un sintomo che può manifestarsi in seguito a cause di diversa origine e natura.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/08/fitte-allo-stomaco-orig.jpeg Shutterstock

Tali fitte, infatti, possono derivare sia da cause di natura patologica che da cause di natura non patologica. Nonostante ciò, nel caso in cui si manifestino improvvise fitte allo stomaco e il fenomeno tenda a ripetersi più volte nell'arco della giornata, è sempre bene chiedere il consiglio del proprio medico che, dopo un'accurata visita, sarà in grado di elaborare una diagnosi consigliando il paziente su eventuali terapie da seguire o su eventuali accorgimenti comportamentali da adottare.

Cosa Sono

Che cosa sono le Fitte allo Stomaco?

Come accennato, le fitte allo stomaco rappresentano un sintomo che può essere imputato a svariate cause.

Più nel dettaglio, le fitte sono dolori di breve durata ma pungenti che - nel caso specifico dell'argomento dell'articolo - si manifestano a livello dello stomaco.

Talvolta, si parla anche di fitte allo stomaco crampiformi, volendo indicare crampi transitori che coinvolgono la parte alta dell'addome corrispondente all'area in cui è presente lo stomaco.

Vista la difficoltà per il paziente nel saper distinguere l'esatta causa scatenante il dolore in questione, soprattutto quando questo - seppur di breve durata - tende a manifestarsi con insistenza, si ribadisce l'importanza del consulto con il proprio medico.

Ad ogni modo, di seguito verranno brevemente descritte le principali cause in grado di dare origine a fitte allo stomaco e i trattamenti che si possono mettere in pratica per tentare di risolverle.

Assunzione di Farmaci

Fitte allo Stomaco causate dall'Assunzione di alcuni tipi di Farmaci

In alcuni casi, le fitte allo stomaco possono essere provocate dell'assunzione di alcuni tipi di farmaci. In simili situazioni, le fitte possono essere percepite come "classico" dolore pungente, oppure presentarsi in forma crampiforme.

Generalmente, le fitte allo stomaco causate dall'assunzione di farmaci rappresentano un effetto collaterale degli stessi. In alcuni casi, tuttavia, l'assunzione di un determinato tipo di farmaco può esacerbare alcuni disturbi o patologie gastriche già presenti; è questo il caso, ad esempio, dell'assunzione di FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) in presenza di acidità di stomaco, reflusso gastroesofageo e/o patologie correlate.

Trattamento

In simili situazioni, il principale trattamento delle fitte allo stomaco consiste nell'interrompere l'assunzione del farmaco ritenuto responsabile dell'effetto collaterale in questione. Tuttavia, prima dell'interruzione di una qualsivoglia terapia, è sempre bene chiedere il parere del medico.

Naturalmente, in presenza di disturbi e patologie gastriche, sarà necessario intraprendere un'adeguata terapia che verrà istituita dal medico previa accurata visita medica e, eventualmente, in seguito all'esecuzione di esami specifici (ad esempio, gastroscopia).

Allergie e Intolleranze Alimentari

Fitte allo Stomaco indotte da Allergie e Intolleranze Alimentari

Altre possibili cause potenzialmente responsabili della comparsa di fitte allo stomaco sono le intolleranze e le allergie alimentari. Quando si ingerisce un particolare alimento nei confronti del quale si è intolleranti o allergici, infatti, si assiste alla comparsa di una serie di sintomi fra cui rientrano anche le fitte allo stomaco.

Generalmente, le fitte dovute ad allergie alimentari sono accompagnate da sintomi più severi (inclusi lo shock o il collasso circolatorio) rispetto ai sintomi che solitamente caratterizzano un'intolleranza alimentare.

Trattamento

Le fitte allo stomaco causate da intolleranze e allergie alimentari possono essere prevenute solamente evitando gli alimenti responsabili di questi disturbi.

Chiaramente, nel momento in cui si manifestano i sintomi dell'intolleranza o dell'allergia, è necessario contattare immediatamente i soccorsi sanitari. Una volta che il paziente si sarà ripreso, dovrà sottoporsi alle analisi e agli esami specifici necessari per individuare l'alimento responsabile della reazione allergica o dell'intolleranza.

Ad ogni modo, in presenza di intolleranza e allergie alimentari, le fitte allo stomaco rappresentano forse uno dei sintomi meno gravi che possono manifestarsi, anche se possono essere particolarmente intense.

Lesioni

Fitte allo Stomaco provocate da Lesioni Gastriche

Le fitte allo stomaco possono essere indice della presenza di lesioni gastriche. Tali lesioni possono essere provocate da traumi, oppure potrebbero anche essere conseguenza di un'eccessiva secrezione acida e/o dell'alterazione dei naturali meccanismi di difesa di cui la mucosa gastrica è dotata per proteggersi dall'acidità dei fluidi digestivi. Tipico esempio di lesioni gastriche causate da questi fattori è dato dall'ulcera gastrica.

Trattamento

La terapia da intraprendere per la cura delle lesioni della mucosa gastrica deve essere stabilita dal medico e, generalmente, è correlata alla loro estensione e gravità.

Ad ogni modo, generalmente, il trattamento dell'ulcera gastrica prevede l'uso di farmaci gastroprotettori.

Ansia e Stress

Stati Ansiosi e Stress come Possibili Cause delle Fitte allo Stomaco

Quando le fitte allo stomaco si presentano in assenza di cause fisiche, esse potrebbero essere ricondotte a cause di natura psicologica. Difatti, in alcuni casi, le fitte allo stomaco possono rappresentare la somatizzazione di condizioni di forte stress e stati ansiosi.

In una simile situazione, il dolore pungente può presentarsi in qualsiasi momento della giornata, prima o dopo i pasti, sia quando ci si trova in una situazione che genera tensione, sia quando ci si trova in una situazione apparentemente tranquilla.

Trattamento

In questo caso, il trattamento delle fitte allo stomaco dipende sostanzialmente dall'allontanamento dello stress e degli stati di ansia. Per fare ciò, è necessario - quando possibile - alleggerire le pressioni responsabili dei suddetti disturbi che possono essersi create in ambito lavorativo, scolastico o famigliare; allo stesso tempo, può rivelarsi utile dedicarsi ad un hobby o ricorrere a specifiche tecniche di rilassamento.

Naturalmente, nel caso in cui ansia e stress evolvano verso quadri patologici, è necessario rivolgersi a medici specialisti.

Fame

Fitte allo Stomaco causate dalla Fame

Le fitte allo stomaco potrebbero, talvolta, essere la conseguenza di uno stimolo della fame ignorato per troppo tempo. In questi casi, infatti, è possibile sperimentare i cosiddetti "morsi della fame" che possono presentarsi in forma di fitte allo stomaco o all'intero addome, spesso di tipo crampiforme.

Le fitte di questo tipo tendono ad essere particolarmente accentuate negli individui che soffrono di gastrite o ulcera peptica.

Trattamento

In questo caso, l'origine delle fitte allo stomaco non è patologica ma deriva da un bisogno primario ignorato. Per risolvere il problema, solitamente, è sufficiente ingerire del cibo. In caso di gastrite e ulcera, è bene fare attenzione a non assumere alimenti e bevande in grado di irritare le mucose gastriche e/o capaci di aumentare la secrezione acida dello stomaco.

Problemi Digestivi

Fitte allo Stomaco provocate da Problemi Digestivi

Le fitte allo stomaco possono presentarsi anche in seguito ad un pasto eccessivamente abbondante cui possono conseguire difficoltà digestive o indigestione.

Trattamento

Nel caso in cui le fitte allo stomaco siano provocate da problemi digestivi, il miglior trattamento è la prevenzione. Essa consiste nell'evitare i pasti troppo abbondanti e ricchi di cibi difficilmente digeribili (ad esempio, fritture, carni grasse, ecc.), nel masticare lentamente e nel non eccedere nel consumo di alcolici e bevande gassate. Inoltre, è sempre bene consumare i pasti con calma e tranquillità.

Qualora l'indigestione si presenti in forma sporadica, potrebbe essere utile l'assunzione di farmaci antiacidi, utili per neutralizzare l'eccessivo ambiente acido che si è creato nello stomaco e, conseguentemente, utili nel favorire i processi digestivi. Naturalmente, l'impiego di questi farmaci è consentito solo se non vi sono controindicazioni al loro uso; in caso di dubbi, perciò, è necessario contattare il proprio medico.

Sintomi Associati

Quali Sintomi possono Manifestarsi in Associazione alle Fitte allo Stomaco?

Se in molti casi le fitte allo stomaco si presentano come unico sintomo, in altri potrebbero associarsi ad altre manifestazioni. Naturalmente, i sintomi che possono manifestarsi in associazione alle fitte allo stomaco variano in funzione della causa scatenante.

Ad ogni modo, la sintomatologia che più frequentemente si accompagna alle fitte allo stomaco è rappresentata da nausea, scarso appetito o inappetenza.

Se il sintomo oggetto dell'articolo è causato da allergie o intolleranze alimentari, potrebbero altresì manifestarsi vomito, gonfiore addominale, diarrea, comparsa di bolle sulla lingua e orticaria.

Quando Preoccuparsi

Quando Preoccuparsi e Quando Rivolgersi al Medico?

Quando le fitte allo stomaco si manifestano in maniera occasionale e transitoria, generalmente, non ci si dovrebbe preoccupare, a maggior ragione se si è capaci di individuarne la causa (ad esempio, indigestione o difficoltà digestive, senso di fame trascurato troppo a lungo, periodi di forte stress, ecc.).

In caso contrario, se le fitte allo stomaco si manifestano apparentemente senza alcuna motivazione, sono frequenti e numerose o si manifestano con cadenze regolari (ad esempio, quando si assumono determinati alimenti o farmaci), è sempre bene rivolgersi al proprio medico. Il consulto del medico è richiesto, a maggior ragione, quando le fitte si associano anche ad altri sintomi, lievi o gravi che siano.

In simili situazioni, infatti, le fitte allo stomaco potrebbero essere indice della presenza di condizioni patologiche di base che necessitano di un'accurata diagnosi e di un trattamento appropriato.

Nota Bene

Quelle sopra descritte sono solo alcune delle principali e più diffuse cause in grado di dare origine al sintomo fitte allo stomaco. Per conoscere la causa scatenante questo tipo di dolore, rimane fondamentale il consulto con il proprio medico.

Autore

Ilaria Randi
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista