Esercizi di Piegamento del Mento per il Dolore al Collo

Esercizi di Piegamento del Mento per il Dolore al Collo
Ultima modifica 15.07.2021
INDICE
  1. Introduzione
  2. A che cosa servono
  3. Quali esercizi svolgere
  4. Esercizio 1: piegamento del mento da supini
  5. Esercizio 2: piegamento del mento da seduti
  6. Esercizio 3: rafforzamento dei flessori del collo profondo
  7. Esercizio 4: isometria del collo
  8. Flessione laterale
  9. Circonduzioni delle spalle

Introduzione

Molte persone trascorrono gran parte della giornata stando sedute davanti a un computer o guardando lo schermo del telefono. Entrambe queste attività e queste posizioni portano a piegare la testa in avanti, cosa che può comprimere i nervi del collo, creando dolore. Per migliorare la situazione, è utile eseguire degli specifici esercizi di piegamento del mento.

Se si soffre di dolori al collo, però, è meglio consultare il proprio medico prima di lavorare sul mento o di eseguire altri esercizi di rafforzamento del collo. Per un programma di esercizi individualizzato finalizzato a correggere al meglio la postura si può consultare un fisioterapista.

A che cosa servono

Gli esercizi di piegamento del mento, conosciuti anche come esercizi per il doppio mento perché indirettamente migliorano anche questo inestetismo, vengono comunemente eseguiti per aiutare a correggere una postura incurvata e migliorare il dolore al collo. Spesso sono associati ad altri importanti esercizi di rafforzamento del collo.

I piegamenti del mento e gli allenamenti per i flessori profondi del collo non dovrebbero aumentare i sintomi, anzi il contrario: tuttavia, se si avverte doloreinterromperli immediatamente e consultare il medico.

Quali esercizi svolgere

Ecco alcuni esercizi di piegamento del mento molto efficaci per combattere il dolore al collo e migliorare il doppio mento. L'ideale è svolgerli tre o quattro volte al giorno.

Esercizio 1: piegamento del mento da supini

  • Sdraiarsi sulla schiena, senza mettere cuscini o supporti sotto il collo. Se la posizione è troppo scomoda, usare un cuscino molto sottile.
  • Rilassare i muscoli del collo, sfruttando la forza di gravità per appiattire la testa a terra e portare le orecchie in linea con le spalle.
  • Da questa posizione, piegare il mento all'indietro. Se necessario, appoggiare due dita sul mento per facilitare questo movimento. 
  • Fermarsi quando si sente un allungamento lungo i muscoli nella parte posteriore del collo.
  • Tenere la posizione per uno o due secondi; poi rilassarsi. 

 

Numero di ripetizioni: ripetere da 8 a 10 volte.

Esercizio 2: piegamento del mento da seduti

  • Sedersi con la schiena dritta su una sedia o comunque una superficie solida.
  • Spingere le scapole all'indietro, avvicinandole e tirandole verso il basso. Mantenere questa posizione durante l'esercizio.
  • Guardando dritto davanti a sé, tirare indietro il mento, come se si volesse creare il "doppio mento".
  • Tenere la posizione per uno o due secondi; poi rilassarsi, ma senza piegarsi.

 

Numero di ripetizioni: ripetere da 8 a 10 volte.

Esercizio 3: rafforzamento dei flessori del collo profondo

  • Sdraiarsi sulla schiena su una superficie solida: il pavimento è perfetto.
  • Lasciare che la testa si rilassi e portare le orecchie in linea con le spalle. 
  • Appiattire la parte posteriore del collo abbassando il mento. 
  • Mantenere questa posizione per 10 secondi; poi rilassarsi. 

 

Numero di ripetizioni: ripetere 10 volte.

Esercizio 4: isometria del collo

Questo esercizio va eseguito in quattro tempi: prevede, infatti, quattro movimenti differenti. 

 

Prima fase

  • Sedersi con la schiena dritta e con le orecchie in linea con le spalle. 
  • Mettere un palmo contro la fronte. Premere delicatamente sulla fronte con la mano, ma contrarre i muscoli del collo per evitare che la testa si muova. 
  • Tenere la pressione per 10 secondi; poi rilassarsi.


Numero di ripetizioni: ripetere tre volte. 

 

Seconda fase

  • Mettere il ​​palmo contro la parte posteriore del collo.
  • Spingere delicatamente la testa in avanti, incontrando la resistenza e contraendo i muscoli del collo.
  • Mantenere la posizione per 10 secondi, poi rilassarsi.


Numero di ripetizioni: ripetere tre volte. 

 

Terza fase

  • Appoggiare il ​​palmo sopra l'orecchio destro.
  • Spingere la testa a sinistra.
  • Contrarre i muscoli sul lato destro del collo per evitare che la testa si muova.
  • Mantenere la posizione per 10 secondi, quindi rilassarsi.

Numero di ripetizioni: ripetere tre volte. 

 

Quarta fase

  • Appoggiare il ​​palmo sopra l'orecchio sinistro.
  • Spingere la testa a destra.
  • Contrarre i muscoli sul lato sinistro del collo per evitare che la testa si muova.
  • Mantenere la posizione per 10 secondi, quindi rilassarsi.


Numero di ripetizioni
: ripetere tre volte

Flessione laterale

  • In posizione eretta, con la schiena dritta, le scapole chiuse, le spalle staccate dalle orecchie.
  • Piegare collo e mento, per avvicinare l'orecchio destro verso la spalla destra. Probabilmente si sentirà un allungamento lungo i muscoli sul lato sinistro del collo. Non portare la spalla verso l'orecchio. 
  • Ripetere sul lato opposto.

 

Numero di ripetizioni: eseguire da 8 a 10 volte per lato. 

Circonduzioni delle spalle

Questi esercizi sono molto utili per migliorare la flessibilità dei muscoli del collo che corrono lungo la parte superiore delle spalle.

 

  • In posizione eretta, con la schiena dritta, la colonna ben estesa e il collo allungato. Il mento deve puntare leggermente verso il petto e le scapole devono essere chiuse.
  • Alzare le spalle verso le orecchie.
  • Quindi, portarle indietro e in basso, poi nuovamente in avanti.
  • Compiere delle circonduzioni complete, disegnando dei cerchi immaginari.

 

Numero di ripetizioni: ripetere 10 volte in avanti, poi 10 volte indietro.