Perché dormire nudi fa bene

Perché dormire nudi fa bene
Ultima modifica 18.01.2021
INDICE
  1. Perché fa bene dormire nudi
  2. I benefici per il corpo
  3. Benefici psicologici

Ognuno ha le proprie abitudini per quanto riguarda l'abbigliamento utilizzato per dormire: c'è chi usa il pigiama, chi vecchie magliette sgualcite e chi, infine, nulla. Quest'ultima categoria di persone, probabilmente senza saperlo, è quella che compie la scelta migliore visto che dormire nudi pare sia molto salutare.

Perché fa bene dormire nudi

I motivi per cui infilarsi nel letto senza nulla addosso è fonte di benessere sono tanti: la maggior parte dipende dal fatto che farlo sembra possa accelerare il naturale processo di raffreddamento del corpo. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Physiological Anthropology, la temperatura del corpo umano scende durante il sonno e si alza al risveglio. Disfarsi di strati di vestiti può aiutare a raggiungerla in minor tempo e a mantenerla tale, generando un'elevata qualità del riposo per tutta la notte, che porta con sé numerosi altri benefici, come riduzione dello stress, miglioramento della salute metabolica e del sistema immunitario, aumento di autostima e del livello di intimità con il o la partner.

Coprendosi eccessivamente, invece, il rischio è di incorrere in sudori notturni poco piacevoli, che portano con sé sonno agitato e risvegli improvvisi che minano la qualità del riposo. In questo articolo viene illustrata la routine serale in 5 minuti per combattere l'ansia serale e dormire bene.

Anche gli indumenti leggeri sono indicati

Poiché la maggior parte dei vantaggi di dormire nudi ha a che fare con la regolazione della temperatura, indossare abiti larghi come vecchie magliette o top leggeri e indumenti intimi di cotone che lascino traspirare la pelle potrebbe essere altrettanto efficace.

I benefici per il corpo

Migliora il metabolismo

Uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care afferma che avere costantemente un sonno irregolare può aumentare il rischio di disturbi come obesità, ipertensione, glicemia alta e colesterolo alto. Dormire nudi favorisce un riposo uniforme e, di conseguenza, minori rischi metabolici.

Supporta il sistema immunitario

Dormire bene e in modo regolare è essenziale per mantenere ai livelli ottimali il funzionamento immunitario. Mentre il nostro corpo riposa, infatti, le cellule del sistema immunitario, se necessario, devono concentrare tutti i loro sforzi e e le loro energie per attaccare eventuali virus e batteri. Riposare bene, quindi, li aiuta in questa missione.

Fa bene alla pelle

Dormire meglio incide anche sulla salute e bellezza della pelle di viso e corpo, un organo che ha bisogno di riposo per rigenerarsi. Quando si dorme male, si attiva l'ormone dello stress e diminuisce la quantità di tempo trascorso in "modalità di recupero", per cui la pelle è maggiormente a rischio di diventare secca, spenta o incline all'acne.

Inoltre, gli indumenti stretti, specialmente quando sudati, possono causare irritazioni e acne sulla schiena e sui glutei, eventualità che si scongiura dormendo nudi.

Può condizionare la salute vaginale

Le donne, dormendo nude o almeno senza biancheria intima se non di cotone, possono avere una salute vaginale migliore, riducendo il rischio di sviluppare infezioni da lieviti e forme di candidosi, che si verificano quando la vagina subisce un cambiamento nel pH dovuto a uno squilibrio ormonale o un aumento dell'umidità. Soprattutto chi indossa abitualmente biancheria intima sintetica, dormendo senza può consentire alla vagina di respirare per alcune ore, abbassando l'eventualità di sviluppare questi disturbi.

Potrebbe aiutare la fertilità maschile

Uno studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction, ha esaminato 656 uomini che si stavano sottoponendo a cure per la fertilità, scoprendo che quelli che indossavano boxer avevano un numero di spermatozoi più alto rispetto a quelli che indossavano biancheria intima stretta. Sebbene non ci siano dati per dimostrare che dormire nudi possa migliorare la fertilità, questa ricerca suggerisce che un tessuto più morbido che favorisca la traspirazione può essere utile per la produzione di sperma.

Benefici psicologici

Può migliorare l'autostima e il rapporto con il proprio corpo

Dormire nudi porta a molteplici benefici psicologici perché dà l'opportunità di connettersi meglio con la propria pelle e il proprio corpo, riscoprendone anche la sensualità. Passarsi semplicemente le mani sulle braccia, quando si è distesi a letto, o lasciare che una si appoggi sul petto e sulla pancia, può essere un esercizio estremamente rilassante e di conoscenza di sé.

Molte persone, in particolare le donne, non sono a proprio agio con il proprio corpo e a volte arrivano addirittura a vergognarsene. Questa considerazione negativa della propria fisicità può portare a insicurezza e insoddisfazione sessuale.

Dormire senza alcun indumento può contrastare questo fenomeno, facendo prendere confidenza con il proprio aspetto.

Riduce lo stress

Diversi studi hanno dimostrato che la perdita di sonno può portare a un aumento del cortisolo, l'ormone dello stress, che si ripercuote sulla giornata successiva e sulla notte seguente. Stress e ansia, oltre alla mancanza di sonno, possono anche portare a cambiamenti di umore, scarse prestazioni cognitive e minor brillantezza al lavoro.

Potrebbe migliorare il rapporto con il partner

Dormire nudi può migliorare il rapporto con il partner perché se il livello di confidenza con il proprio corpo aumenta è più probabile provare soddisfazione sessuale. Inoltre, il contatto pelle a pelle rilascia l'ossitocina "l'ormone dell'amore", che può aumentare i sentimenti di attaccamento reciproco.