Cosa fare se hai la pressione bassa

Cosa fare se hai la pressione bassa
Ultima modifica 02.07.2024
INDICE
  1. Come far alzare la pressione?
  2. Cosa fare quando la pressione è bassa
  3. Quando la pressione è bassa?
  4. Farmaci per alzare la pressione bassa
  5. Cosa mangiare e cosa bere?
  6. Rimedi naturali per alzare la pressione
  7. Consigli utili per alzare la pressione bassa

Come far alzare la pressione?

Per alzare la pressione bassa esistono diversi stratagemmi e rimedi che possono rivelarsi utili. In funzione della causa scatenante è possibile ricorrere all'uso di farmaci, rimedi naturali, correzioni dell'alimentazione o all'adozione di accorgimenti comportamentali.

Cosa fare quando la pressione è bassa

In caso di abbassamento della pressione, la prima cosa da fare consiste nel sedersi o sdraiarsi per terra, magari alzando le gambe per favorire il ritorno sanguigno al cuore, e attendere finché non ci si sente meglio prima di alzarsi nuovamente in piedi. Sorseggiare un po' d'acqua e cercare di rimanere calmi può essere d'aiuto.

Una volta che l'episodio si è risolto, è opportuno indagare le cause alla base dell'abbassamento pressorio, quindi rivolgersi al proprio medico per ottenere una diagnosi e un trattamento indicato nel caso gli episodi dovessero ripetersi.

Quando la pressione è bassa?

La pressione arteriosa si definisce bassa quando, a riposo, scende al di sotto dei 90/60 mmHg. Più propriamente definita come ipotensione, la pressione bassa può costituire un forte disagio per i pazienti che ne soffrono a causa dei sintomi da essa indotti, fra cui ricordiamo:

In funzione del valore di pressione bassa è possibile distinguere differenti livelli di gravità:

  • Grado lieve: valori inferiori a 90/60 mmHg ma superiori a 60/40 mmHg;
  • Grado intermedio: valori inferiori a 60/40 mmHg ma superiori a 50/33 mmHg;
  • Grado severo: valori inferiori a 50/33 mmHg.

In linea generale, l'ipotensione di grado lieve è asintomatica, mentre una pressione bassa di grado intermedio o severo è sintomatica e può nascondere cause patologiche.

Nota bene: la pressione bassa non deve essere sottovalutata in alcun caso, anche quando di grado lieve. Pertanto, in presenza di una pressione sanguigna con valori inferiori alla norma, è sempre bene chiedere il consulto del medico.

Perché la pressione si abbassa?

Fra le possibili cause di pressione bassa, ricordiamo:

Per approfondire: Ipotensione: quali sono i sintomi e i valori della pressione bassa e cosa fare Ascolta su Spreaker.

Farmaci per alzare la pressione bassa

Quando la causa della pressione bassa è da ricondurre a patologie di base e/o quando la pressione bassa è di grado intermedio o grave, il medico può prescrivere la somministrazione di farmaci.

I farmaci vasopressori sono dotati di un'azione simpaticomimetica che favorisce l'aumento della pressione sanguigna attraverso l'induzione di vasocostrizione arteriosa e/o venosa cui si può associare un effetto inotropo positivo. Fra i principi attivi che rientrano in questa classe di farmaci, ritroviamo:

Chiaramente, nel caso in cui la pressione bassa rappresenti il sintomo di una qualche patologia di base, oltre ai suddetti farmaci, è necessario istituire un'idonea terapia che miri alla risoluzione della causa scatenante l'abbassamento di pressione.

NOTA BENE

Se la pressione bassa è provocata dall'assunzione di farmaci, è bene informarne il medico senza interrompere la terapia in corso. Difatti, sarà questa figura sanitaria a stabilire se è sufficiente ridurre la dose di farmaco somministrato o se è meglio sospenderne del tutto l'utilizzo.

Cosa mangiare e cosa bere?

Le persone che soffrono di pressione bassa possono trarre giovamento dal:

Si dovrebbe, invece, evitare:

Lo sapevi che…

Spesso, in presenza di pressione bassa, si consiglia di aumentare leggermente la quantità di sale impiegata per condire gli alimenti, purché questo sia assente nella dieta. Tuttavia, un simile consiglio suscita dubbi e pareri contrastanti. L'abitudine di utilizzare quantità di sale superiori (anche se di poco) al normale potrebbe, infatti, favorire l'instaurarsi di abitudini non del tutto sane, predisponendo all'insorgenza di altri problemi di salute.

Per approfondire: Dieta contro la pressione bassa

Rimedi naturali per alzare la pressione

Il rimedio naturale per eccellenza contro la pressione bassa è senz'ombra di dubbio rappresentato dalla radice di liquirizia. Si ritiene, infatti, che masticare dei bastoncini di liquirizia naturale possa essere un rimedio molto utile contro l'abbassamento della pressione sanguigna. Tale effetto, è imputabile alla glicirrizina presente nella pianta che - una volta metabolizzata - è in grado di esercitare un'azione simile a quella dell'aldosterone, favorendo l'aumento della pressione sanguigna. Oltre ai bastoncini di radice di liquirizia, in commercio è possibile reperire integratori alimentari titolati e standardizzati in glicirrizina.

Fra gli altri rimedi naturali che si possono impiegare per alzare la pressione, ricordiamo:

  • La caffeina: piccole dosi di caffeina sono in grado di esercitare un'azione vasocostrittrice che favorisce l'aumento della pressione sanguigna. Al contrario, alte dosi stimolano la diuresi che, a sua volta, favorisce il fenomeno contrario, ovvero l'abbassamento della pressione. La caffeina è contenuta nel caffè, nel tè e nel guaranà.
  • Cardo mariano: il cardo mariano contiene tiramina, una particolare amina in grado di stimolare la secrezione di catecolamine con conseguente incremento della pressione sanguigna.
  • Ginseng ed eleuterococco: si tratta di piante dotate di azione adattogena, ciò significa che esse sono in grado di aumentare in maniera aspecifica il tono e le difese dell'organismo. Pertanto, queste piante non esercitano un'azione diretta contro la pressione bassa, ma possono comunque fornire un certo grado di supporto.

Come alzare la pressione con l'omeopatia

Anche l'omeopatia offre diversi possibili rimedi per contrastare la pressione bassa. Fra questi ricordiamo:

  • Cuprum metallicum (rame), Aurum metallicum (oro) e Argentum metallicum (argento): l'associazione di questi tre rimedi di origine minerale rappresenta il rimedio omeopatico per eccellenza contro la pressione bassa associata a stanchezza.
  • Ferrum metallicum (ferro) e Phosphorus (fosforo): si tratta di altri due rimedi di origine minerale utilizzati per contrastare l'ipotensione associata a stanchezza e vertigini. Generalmente, si utilizzano alla diluizione 5CH.
  • China officinalis: rimedio omeopatico di origine vegetale, anch'esso impiegato per contrastare gli abbassamenti di pressione sanguigna associati a vertigini.
  • Veratrum e Camphora: rimedi di origine vegetale utilizzati quando l'ipotensione è associata a polso debole.
  • Acidium hydrocyanicum: rimedio omeopatico di origine minerale impiegato in caso di abbassamento della pressione associato a sudorazione e collasso.

NOTA BENE

I rimedi omeopatici sono prodotti privi di indicazioni terapeutiche approvate.

Le pratiche sopra descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero, pertanto, essere inefficaci o, addirittura, risultare dannose per la salute.

Le informazioni riportate hanno solo fine illustrativo. Per qualsiasi dubbio, consultare il proprio medico.

Consigli utili per alzare la pressione bassa

Come alzare la pressione ed evitarne l'abbassamento

Se la pressione bassa si manifesta in forma lieve e asintomatica e non è causata da condizioni patologiche di alcun tipo, per cercare di abbassarla potrebbe rivelarsi utile:

  • Indossare calze elastiche allo scopo di facilitare il ritorno venoso del sangue al cuore;
  • Mantenere un buon grado d'idratazione aumentando l'apporto idrico; la disidratazione, infatti, potrebbe favorire l'abbassamento della pressione sanguigna;
  • Evitare i luoghi molto caldi;
  • Praticare una regolare attività fisica, in questo modo si stimola la circolazione sanguigna favorendo la stabilizzazione dei valori pressori. Chiaramente, è necessario idratarsi nel modo corretto e, se si suda molto, integrare ricorrendo all'uso di appositi integratori idrosalini.
Per altre informazioni su come alzare la pressione, leggi anche l'articolo dedicato: Rimedi per la pressione bassa: come fare per alzarla subito, cosa mangiare o bere e soluzioni naturali

Ad ogni modo, nonostante i suddetti consigli e la possibilità di ricorrere all'uso di prodotti naturali, prima di intraprendere qualsivoglia azione per alzare la pressione bassa, è sempre bene rivolgersi al proprio medico che saprà identificare con esattezza la causa dell'abbassamento pressorio e fornire indicazioni circa il miglior trattamento da seguire.

Autore

Dott.ssa Ilaria Randi

Dott.ssa Ilaria Randi

Chimica e Tecnologa Farmaceutica
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista