Anguria, proprietà dell'anguria di Redazione MyPersonalTrainer

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sull'anguria

 

Anguria Frutto protagonista dell'estate, dissetante, rinfrescante ed ipocalorico
Propagandata come il frutto della passione e paragonata persino al viagra
Particolarità: peso consistente e dimensioni massicce (rispetto gli altri frutti)
Anguria: termini comuni e botanici Termine comune: anguria o cocomero
Termine botanico: Cucumis citrullus o Citrullus vulgaris
Anguria e cocomero: terminologia Nord Italia: anguria
Meridione e Centro Italia: cocomero
“Anguria”: dal greco angurion → cetriolo
“Cocomero”: dal greco cucumis → cetriolo
Anguria: caratteri botanici Famiglia: Curcubitaceae
Descrizione della pianta: pianta erbacea annuale
Origine: Africa meridionale e tropicale
Fusto: erbaceo e rampicante, sdraiato, in grado di raggiungere lunghezze considerevoli
Foglie: grandi, pelose, incise e trilobate
Fiori: femminili e maschili
Frutti: massicci, pesanti e voluminosi, di forma tondeggiante od ovale
Semi: neri, giallastri o bianchi, dalla tipica forma a goccia
Corteccia: dura, non edibile, verde brillante con striature o macchie più chiare
Polpa: rossa, zuccherina e dolcissima
Anguria: composizione nutrizionale Kcal: 16/100 g di anguria
Acqua: 93%
Carboidrati: 3,7%
Proteine: 0,4%
Fibre: 0,2%
Vitamine: A, C, B6
Sali minerali: potassio (112 mg), fosforo (11 mg), magnesio (10 mg)
Anguria: proprietà terapeutiche
Anguria e viagra Anguria:  citrullinaaminoacido"afrodisiaco" ad aziona vasodilatatoria
  • Citrullina: sostituto naturale del viagra, senza effetti collaterali (?)
  • La citrullina si trova nella parte bianca dell'anguria, comunemente scartata → crolla il mito dell'anguria come rimedio per la disfunzione erettile
Attese future: aumentare la concentrazione di citrullina nella polpa dell'anguria

 



Ultima modifica dell'articolo: 02/11/2018