Amlodipina: Cos'è e Perché si Assume?
Ultima modifica 23.07.2020
INDICE
  1. Generalità
  2. A Cosa Serve
  3. Avvertenze e Precauzioni
  4. Interazioni
  5. Effetti Collaterali
  6. Come Agisce
  7. Dosaggio e Modo d'uso
  8. Gravidanza e Allattamento
  9. Controindicazioni

Generalità

Che cos'è l'Amlodipina e Caratteristiche generali

L'amlodipina è un principio attivo appartenente alla classe dei farmaci calcio-antagonisti.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2020/07/23/amlodipina---struttura-chimica-orig.jpeg Shutterstock
Amlodipina - Struttura Chimica

Utilizzata nel trattamento di diversi disturbi del sistema cardiovascolare, l'amlodipina deve essere assunta per via orale affinché possa espletare la sua azione terapeutica.

L'amlodipina è disponibile all'interno di numerosi medicinali, sia da sola che in associazione ad altri principi attivi, quali ad esempio, ramipril, perindopril, olmesartan, candesartan, rosuvastatina e atorvastatina.

Tali medicinali possono essere dispensati solo dietro presentazione di ricetta medica ripetibile (RR); tuttavia, essendo classificati come farmaci di fascia A, il loro costo può essere rimborsato dal Sistema Sanitario nazionale (SSN), interamente o parzialmente, a seconda dei casi (per alcuni potrebbe essere necessario corrispondere un ticket).

Esempi di Medicinali contenenti Amlodipina

  • Abis®
  • Alamut®
  • Almidis®
  • Amlodipina Sandoz®
  • Amlodipina Teva®
  • Amlopol®
  • Amlodip®
  • Antacal®
  • Balarm®
  • Bisar® (in associazione a ramipril)
  • Bivis® (in associazione a olmesartan)
  • Candetens® (in associazione a candesartan)
  • Dalneva® (in associazione a perindopril)
  • Krudipin®
  • Losedin®
  • Norvasc®
  • Pressac®
  • Rosulod® (in associazione a rosuvastatina)
  • Triveram® (in associazione ad atorvastatina)

Nota: in questo articolo ci occuperemo principalmente delle caratteristiche della sola amlodipina e non dell'amlodipina in associazione ad altri principi attivi.

A Cosa Serve

Indicazioni Terapeutiche dell'Amlodipina: quando e perché si usa?

L'utilizzo dell'amlodipina è indicato nel trattamento di:

Avvertenze e Precauzioni

Cosa bisogna sapere prima di assumere l'Amlodipina

Prima di iniziare ad assumere l'amlodipina è importante informare il medico se si soffre o si è recentemente sofferto di:

Durante l'assunzione dell'amlodipina, invece, è importante sapere che il principio attivo può causare effetti indesiderati in grado di interferire con le capacità di guidare veicoli e utilizzare macchinari, come capogiri, mal di testa, malessere, affaticamento e nausea. Qualora simili effetti dovessero manifestarsi, le suddette attività devono essere evitate.

Nota bene

L'amlodipina non deve essere usata nei bambini con meno di 6 anni di età. Il principio attivo può essere usato per il solo trattamento dell'ipertensione in bambini e adolescenti di età compresa fra i 6 e i 17 anni. Ad ogni modo, per maggiori informazioni, è necessario rivolgersi al pediatra o al medico.

Interazioni

Interazioni Farmacologiche fra l'Amlodipina e Altri Farmaci

A causa delle possibili interazioni, prima di cominciare la terapia a base di amlodipina, è necessario informare il medico se si stanno assumendo o se sono stati da poco assunti farmaci quali:

In qualsiasi caso, prima di iniziare il trattamento con amlodipina, è bene informare il medico se si stanno assumendo, sono stati recentemente assunti o si potrebbero assumere medicinali o prodotti di qualsiasi tipo - anche se non citati sopra - compresi i farmaci senz'obbligo di prescrizione medica (SOP), i farmaci da banco (OTC), i prodotti erboristici e fitoterapici, i prodotti omeopatici, ecc.

Amlodipina con Cibi e Bevande

Durante il trattamento con amlodipina è necessario evitare il consumo di pompelmo, del suo succo e di prodotti che li contengono. Questo perché tale frutto e il suo succo possono indurre un aumento dei livelli ematici di amlodipina con conseguente incremento dell'effetto ipotensivo.

Effetti Collaterali

Quali Effetti Indesiderati può causare l'Amlodipina?

L'amlodipina, così come qualsiasi altro principio attivo, può causare diversi effetti indesiderati, anche se non tutti i pazienti li manifestano o li manifestano nello stesso modo. Infatti, ogni persona reagisce in maniera soggettiva alla somministrazione del farmaco, manifestando effetti indesiderati diversi per tipo ed intensità, oppure non manifestandone affatto.

Qualora si manifesti qualcuno dei seguenti effetti, è necessario contattare immediatamente il medico:

Effetti indesiderati comuni

Effetti indesiderati non comuni

Effetti indesiderati rari e molto rari

Sovradosaggio da Amlodipina

In caso di assunzione di dosi eccessive di amlodipina la pressione sanguigna potrebbe abbassarsi eccessivamente costituendo un pericolo per la salute e ciò potrebbe provocare sintomi come capogiri, stordimento mentale, debolezza e svenimenti. Nei casi più gravi, l'abbassamento della pressione sanguigna potrebbe essere tanto grave da indurre uno shock con comparsa si cute umida e perdita di coscienza.

Vista la gravità dei sintomi, in caso di sovradosaggio da amlodipina - accertato o presunto che sia - è necessario contattare subito il medico o recarsi nel più vicino ospedale.

Come Agisce

Come Funziona l'Amlodipina e con quale Meccanismo d'Azione agisce?

L'amlodipina è un principio attivo calcio-antagonista di tipo 1,4-diidropiridinico. Essa agisce inibendo l'afflusso di ioni calcio attraverso i canali del calcio di tipo L (canali lenti del calcio) a livello della membrana cellulare delle cellule del miocardio e delle cellule muscolari lisce vasali. Dal momento che i canali del calcio di tipo L sono coinvolti nella contrazione della muscolatura liscia dei vasi sanguigni e del miocardio, la loro inibizione con conseguente ridotto ingresso di calcio nelle cellule induce un rilassamento vasale che favorisce il flusso ematico, migliorando l'apporto sanguigno al cuore che in questo modo riceverà maggiori quantità di ossigeno, prevenendo così il tipico dolore toracico dovuto all'angina.

Dosaggio e Modo d'uso

Come si Somministra l'Amlodipina e in Quali Dosi?

L'amlodipina è disponibile in forma di compresse per uso orale che possono contenere 5 mg o 10 mg di principio attivo. Le compresse vanno deglutite intere con un po' d'acqua ogni giorno alla stessa ora, prima o dopo l'assunzione di cibi o bevande (NON pompelmo, succo di pompelmo o prodotti che lo contengono).

Per il corretto modo d'uso e la posologia seguire le indicazioni fornite dal medico e le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo del medicinale che si deve assumere.

Ad ogni modo, generalmente, il trattamento negli adulti inizia con una dose abituale di 5 mg di amlodipina una volta al dì. Se il medico lo ritiene necessario, la dose può essere aumentata fino a 10 mg di amlodipina al giorno.

Nei bambini e negli adolescenti dai 6 ai 17 anni di età, invece, la dose iniziale raccomandata è di 2,5 mg di amlodipina al dì. La dose giornaliera massima raccomandata in questa categoria di pazienti è di 5 mg di principio attivo al dì.

Dimenticanza di una dose di Amlodipina

Nel caso in cui ci si dimentichi di assumere una dose di amlodipina, saltare la dose dimenticata e prendere la successiva compressa all'ora stabilita. NON prendere una dose doppia per compensare la dimenticanza. In caso di dubbi, consultare il medico.

Interruzione dell'assunzione di Amlodipina

L'amlodipina deve essere assunta per tutto il periodo di tempo prescritto dal medico. NON interrompere il trattamento in autonomia senza aver prima consultato questa figura sanitaria, poiché il disturbo per il quale la terapia con amlodipina si è resa necessaria potrebbe ripresentarsi.

Gravidanza e Allattamento

L'Amlodipina può essere utilizzata durante la Gestazione e nelle Madri che Allattano al Seno?

La sicurezza d'uso dell'amlodipina nelle donne in gravidanza non è nota.

Studi condotti su animali hanno dimostrato che alte dosi di principio attivo possono causare tossicità riproduttiva. Per tale ragione, l'impiego di amlodipina nelle donne gravide andrebbe fatto solo se il medico lo ritiene assolutamente necessario, quando non esiste un'alternativa sicura e quando il disturbo per il quale si rende necessaria l'assunzione del principio attivo comporta rischi importanti per la futura madre e per il feto.

L'amlodipina viene escreta nel latte materno. Sarà il medico a stabilire, caso per caso, se le madri che allattano al seno devono interrompere l'allattamento a favore del trattamento con il principio attivo, oppure se è meglio evitare di assumere l'amlodipina e proseguire ad allattare.

Per tutti questi motivi, qualora si rendesse necessaria una terapia a base di amlodipina, le donne in gravidanza - accertata o presunta - e le madri che allattano al seno devono necessariamente informare il medico della loro condizione.

Controindicazioni

Quando l'Amlodipina NON deve essere usata?

L'impiego dell'amlodipina e dei medicinali che la contengono è controindicato in tutti i seguenti casi:

  • Allergia nota alla stessa amlodipina e/o ad uno o più degli eccipienti presenti nel medicinale che si deve impiegare. Nel caso si utilizzino medicinali contenenti amlodipina in associazione ad altri principi attivi, il loro impiego è controindicato anche in caso di allergia nota a tali principi attivi associati;
  • Allergia nota ad altri farmaci calcio-antagonisti;
  • In pazienti con stenosi aortica (restringimento della valvola cardiaca aortica) o shock cardiogeno (condizione in cui il cuore non è in grado di fornire al corpo sangue a sufficienza);
  • In pazienti che soffrono d'insufficienza cardiaca in seguito ad un attacco di cuore.

NOTA BENE

Per maggiori e specifiche informazioni riguardanti i medicinali a base di amlodipina, si rimanda all'attenta lettura del foglietto illustrativo del prodotto che si deve assumere. In caso di dubbi, consultare il proprio medico.

Autore

Ilaria Randi
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista