Unghie

Quali sono le migliori vitamine per le unghie fragili?

Quali sono le migliori vitamine per le unghie fragili?
Ultima modifica 19.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Unghie fragili, vitamine e cibi: come rinforzarle
  2. Importanza delle vitamine per le unghie fragili
  3. Le migliori vitamine per unghie fragili
  4. La vitamina H per le unghie
  5. Vitamina C e contribuiti alle unghie
  6. La vitamina E per le unghie
  7. Vitamina A per le unghie
  8. Vitamina D per le unghie
  9. Vitamina B 12 e cura delle unghie
  10. Vitamina K e benessere delle unghie
  11. La dieta ideale per la salute delle unghie
  12. Altre cure per la salute delle unghie

Unghie fragili, vitamine e cibi: come rinforzarle

Le unghie possono mostrare segnali di sofferenza, cosa che non solo può essere fastidiosa, ma anche indicativa di carenze nutrizionali o di problemi di salute. Per questa ragione parleremo di unghie fragili, vitamine e nutrienti che possono contribuire a rinforzarle, cercando di andare a promuovere la loro salute.

Dunque esploreremo le migliori vitamine per rinforzare le unghie fragili e forniremo informazioni dettagliate su ciascuna di esse, ma prima di proseguire vi invitiamo a seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza, benessere ed estetica.

Importanza delle vitamine per le unghie fragili

Le unghie fragili possono essere il risultato di vari fattori, tra cui carenze nutrizionali, esposizione a sostanze chimiche aggressive e problemi di salute generale. Con il passare del tempo, diversi studiosi hanno esaminato il collegamento fra unghie fragili, vitamine e minerali e hanno anche esplorato l'importanza di integrare queste sostanze per migliorare le loro condizioni.

Per esempio, in Vitamins for the Management of Nail Disease e Successful use of topical vitamin E solution in the treatment of nail, studi pubblicati rispettivamente su ResearchGate e NBCI, medici e ricercatori hanno sottolineato che sia l'integrazione orale che l'uso topico delle vitamine può cambiare radicalmente l'aspetto e il benessere di unghie fragili, sofferenti o affette da specifiche patologie.

Le vitamine sono fondamentali per la salute delle unghie poiché forniscono i nutrienti necessari per promuovere la crescita e la resistenza, e oltre ad avere un beneficio per le unghie, possono anche aiutare a rinforzare i capelli, a rendere più bella e luminosa la pelle e a migliorare il benessere generale.

Le migliori vitamine per unghie fragili

Ecco le vitamine più utili da assumere con costanza per promuovere la crescita di unghie sane e forti:

  • Vitamina H - Biotina;
  • Vitamina C;
  • Vitamina E;
  • Vitamina A;
  • Vitamina D;
  • Vitamina B12;
  • Vitamina K.

Di seguito capiremo qual è il ruolo specifico di ognuna di loro per la salute delle unghie e come assumerle.

La vitamina H per le unghie

La vitamina H (o biotina) è una delle vitamine più importanti per la salute del nostro organismo, ma in particolare è essenziale per la salute delle unghie e per rinforzare le unghie fragili. Ci sono diversi studi in merito che ne attestano l'efficacia, fra cui Brittle nails: response to daily biotin supplementation, pubblicato su PubMed, e Biotin Supplementation for hair e nail health, condotto e pubblicato dall'American Academy of Dermatology Association.

In questi studi si ribadisce quanto la vitamina H sia essenziale per il benessere delle unghie anche e soprattutto perché è coinvolta nella produzione di cheratina, una proteina fondamentale per la loro struttura. L'integrazione di biotina può aiutare a ridurre la fragilità delle unghie e a promuovere la crescita sana.

La sua assunzione può avvenire tramite gli appositi integratori o integrando nella dieta alimenti che la contengono, tra cui carne di bue, vitello, maiale, agnello e pollo, cavolfiori, funghi, carote, pomodori, spinaci, fagioli, mele, lette, uova e formaggi.

Vitamina C e contribuiti alle unghie

Come ben sappiamo, la vitamina C è un potente antiossidante, fondamentale per il nostro organismo. Uno studio pubblicato su PubMed, The Roles of Vitamin C in Skin Health, ne ha anche indicato i benefici per le unghie, specificando che la sua assunzione aiuta a proteggerle dai danni dei radicali liberi. Inoltre, la vitamina C è coinvolta nella produzione di collagene, una proteina essenziale per la salute delle unghie e della pelle. 

Come assumere la vitamina C? Tramite appositi integratori, presenti in commercio sotto forma di compresse, capsule o bustine, ma anche e soprattutto con una dieta che presenti gli alimenti che la contengono, tra cui peperoni rossi e gialli, latte vaccino, kiwi, cavoletti di bruxelles, broccolo, cavolfiore, spinaci, limoni, clementine, arance e pomodori.

La vitamina E per le unghie

La vitamina E è nota per le sue proprietà idratanti e antiossidanti e i suoi benefici valgono anche per le unghie. A voler essere specifici, sono molteplici gli studi sulla sua applicazione topica (uno dei più citati è Successful use of topical vitamin E solution in the treatment of nail), che comporta evidenti migliorie nel giro di brevissimo tempo.

In linea generale, comunque, la vitamina E idrata le unghie, ne migliora la brillantezza, le protegge dai radicali liberi e crea una piccola barriera che fa da scudo contro virus e batteri.

Può essere assunta con appositi integratori (in capsule, gocce, polvere o bustine), inserendo nella dieta alimenti che la contengono (tra cui mandorle, avocado, pistacchi, crusca di frumento, riso, mozzarella e yogurt) e, come abbiamo già accennato, via applicazione topica con unguenti, smalti o oli.

Vitamina A per le unghie

La vitamina A è essenziale per la crescita e il ripristino delle cellule della pelle e delle unghie e, come dimostrato dallo studio Oral nail growth supplements: a comprehensive review, la sua assunzione può fare la differenza sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista della salute complessiva delle unghie.

Anche l'uso topico e l'applicazione della vitamina A migliora il benessere delle unghie, motivo per cui sono disponibili in commercio diversi smalti rinforzanti e prodotti che possono essere applicati in maniera costante. In generale, la vitamina A aiuta a mantenere le unghie idratate e le rafforza, prevenendone la rottura.

La sua assunzione, come abbiamo già accennato, può venire per via orale usando degli integratori o inserendo nella dieta cibi come carote, patate dolci, spinaci, cavoli e uova e può essere associata ai prodotti da spennellare secondo le indicazioni.

Vitamina D per le unghie

Secondo lo studio Vitamins and minerals: their role in nail health and disease pubblicato su PubMed, la vitamina D svolge un ruolo importante nella salute delle unghie. La sua carenza può provocare le cosiddette Linee di Beaut, ovvero dei solchi trasversali singoli o multipli sulla lamina ungueale.

Assumere vitamina D per mezzo degli appositi integratori, attraverso l'esposizione al sole o inserendo nella dieta olio di fegato di merluzzo e alimenti ricchi di questa vitamina (funghi, fegato, formaggi, sgombro, ostriche, tonno e salmone) contribuisce alla regolazione del processo di crescita delle unghie.

Vitamina B 12 e cura delle unghie

È stato dimostrato che carenza di vitamina B12 può causare unghie fragili e deboli, oltre che iperpigmentate (come dimostra uno studio pubblicato su NBCI). Alla vista, se questa vitamina fondamentale per il nostro corpo è carente, le unghie appariranno sfaldate, rigate, secche, pallide o addirittura giallastre.

L'assunzione di questa vitamina, che può avvenire tramite gli appositi integratori (in bustine o in pillole) o mangiando carne (in particolare fegato), pesce, molluschi tra cui vongole, uova, latte e derivati del latte, aiuta a migliorare l'aspetto complessivo e la resistenza delle unghie.

Vitamina K e benessere delle unghie

La vitamina K può contribuire alla salute generale delle unghie e delle cuticole. Questa vitamina ha tre funzioni principali: supportare la coagulazione del sangue, la salute delle ossa e quella del cuore ed è suddivisa in tre tipologie (K1 fillochinone, K2 menachinone e K3 menadione).

Come spiega un articolo pubblicato sulla rivista specializzata BiotimeInc, proprio per via del suo ruolo nella salute delle ossa (e della cartilagine) la vitamina K migliora la crescita delle unghie, ne incrementa la resistenza e ne intensifica la brillantezza. 

Come assumere la vitamina K? Anche qui vale l'assunzione di integratori in pillole o bustine e anche (anzi, soprattutto) di alimenti che la contengano in quantità adeguate, tra cui ortaggi a foglia verde con spinacilattuga, broccoli e cavoli.

La dieta ideale per la salute delle unghie

Per rinforzare le unghie fragili è importante seguire una dieta equilibrata ricca di nutrienti essenziali e che contengano le vitamine che abbiamo menzionato. Avendovi già elencato i singoli alimenti, basterà inserirli nella dieta in maniera corretta ed equilibrata. In generale, comunque, assicuratevi di includere alimenti ricchi di proteine, come carne magra, pesce, uova e legumi, poiché le proteine sono fondamentali per la crescita e il ripristino delle unghie.

Inoltre, consumate una varietà di frutta e verdura colorate per ottenere una vasta gamma di vitamine e minerali, che contribuiscono alla loro salute generale. Assicuratevi anche di bere abbastanza acqua per mantenere idratate sia le unghie che la pelle circostante.

Infine, limite il consumo di zuccheri raffinati e cibi processati, che possono indebolirle. Integrando questi principi alimentari nella vostra dieta quotidiana, potete favorire la crescita e il rinforzo delle tue unghie fragili.

Altre cure per la salute delle unghie

Oltre all'assunzione di vitamine e integratori, ci sono anche altri modi per migliorare la salute delle unghie fragili:

  • Evitare l'esposizione a sostanze chimiche aggressive: prodotti per la pulizia, solventi e detergenti possono danneggiarle. Proteggetele indossando guanti quando usate prodotti chimici;

  • Igiene Adeguata: mantenete le unghie pulite e asciutte per prevenire infezioni da funghi e batteri. Usate un detergente delicato e idratante per le mani;

  • Tagliare e limare correttamente: tagliate le unghie regolarmente e limatele per evitare che si spezzino o si incrinino. Evitate di usare unghie finte o di mordere le unghie, poiché ciò può danneggiarle ulteriormente;

  • Idratazione: applicate regolarmente una crema idratante per mantenere la pelle e le unghie morbide e idratate;

  • Protezione solare: proteggete le vostre mani e le vostre unghie dai danni del sole applicando una crema solare ad ampio spettro.

Integrando queste vitamine nella vostra dieta o attraverso l'assunzione di integratori, potete contribuire a rinforzare le vostre unghie fragili e a promuovere la loro crescita e resistenza. Tuttavia, è importante consultare sempre un professionista della salute prima di apportare modifiche significative alla tua dieta o al tuo regime di integratori.

CONDIVIDI: