Unghie

Unghie con gommalacca: si possono fare a qualsiasi età?

Unghie con gommalacca: si possono fare a qualsiasi età?
Ultima modifica 07.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Le caratteristiche delle unghie con gommalacca
  2. Che cos’è la gommalacca?
  3. Le caratteristiche delle unghie con gommalacca
  4. Cosa c’è in questo prodotto?
  5. Come si applica?
  6. A che età scegliere la gommalacca?
  7. A chi è consigliata questa manicure?
  8. Gommalacca o smalto gel: qual è il più delicato?

Le caratteristiche delle unghie con gommalacca

Non esattamente una tecnica innovativa, ma un'ottima alternativa a tante soluzioni più costose presenti sul mercato della nail care: stiamo parlando delle unghie con gommalacca, e le potenziali applicazioni a tutte le età.

Se ne hai sentito parlare e ti sei domandata di cosa si tratta, sei nel posto giusto. Prima, però, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità su benessere, bellezza e salute.

Che cos’è la gommalacca?

Forse hai provato lo smalto semipermanente e ti sei resa conto che le tue unghie fragili ne risentivano troppo, finendo inevitabilmente per spezzarsi sotto la rigidità di una tecnica molto apprezzata e gettonata. In vita tua, avrai di certo provato anche lo smalto tradizionale, e ti sarai resa conto di quanto sia difficile mantenerlo in condizioni perfette nel trantran della vita quotidiana, dove le mani toccano, urtano e si bagnano di continuo.

La gommalacca è una via di mezzo tra lo smalto semipermanente e lo smalto tradizionale. Per capire se fa davvero al caso tuo, ti consigliamo di valutare insieme al tuo dermatologo, oltre che all'onicotecnica di fiducia, lo stato di salute delle tue unghie prima di operare una scelta. Unghie troppo deboli, fragili e che si spezzano potrebbero infatti beneficiare solo in parte della gommalacca, con alcuni vantaggi che però non sono da sottovalutare.

Per approfondire: Unghie over 50, quale smalto scegliere per valorizzarle al meglio

Le caratteristiche delle unghie con gommalacca

Ecco alcune delle caratteristiche principali che potrebbero farti prendere in considerazione la gommalacca per la tua prossima manicure:

  • Sono più resistenti dello smalto classico. L'applicazione, in base alla tecnica utilizzata e alla condizione del letto ungueale, può durare fino a 10-15 giorni.
  • La gommalacca si scheggia meno facilmente dello smalto normale, ma si scheggia più facilmente del semipermanente.
  • La gommalacca è facile da rimuovere, ma non facile come lo smalto normale.
  • La resa estetica è molto simile, se non quasi identica, a quella dello smalto semipermanente. È bello da vedere, non ispessisce troppo l'unghia come accade per esempio col gel e, se si scelgono delle nail art naturali, il risultato è molto elegante e poco vistoso.
  • Ha un finish lucido ed è disponibile in una grande quantità di colori.

Cosa c’è in questo prodotto?

Se stai valutando le unghie con gommalacca, è molto probabile che tra le domande che ti sarai posta vi è anche la sua composizione. La gommalacca ha base acrilica e combina un mix di smalto semipermanente (che prevede monomeri acrilici) e smalto tradizionale.

Per approfondire: Manicure con l'acrilico: a cosa fare attenzione

Come si applica?

Innanzitutto, perché ogni manicure resista, c'è bisogno di una eccellente routine di manicure che possa idratare in profondità le unghie, le cuticole e, in generale, portare il letto ungueale in condizioni ottimali.

L'estetista specializzata in onicotecnica applicherà una base polimerizzata che andrà ad indurire con l'utilizzo di una lampada a Led. A questo punto seguono due sottili strati di colore e un top coat pensato per prolungare l'effetto lucido e la durata dello smalto. La durata dell'applicazione della gommalacca sulle unghie va dai 40 ai 60 minuti.

Per approfondire: Manicure professionale: cosa comprende e come si svolge

A che età scegliere la gommalacca?

Per prima cosa, è importante specificare che ogni unghia è un piccolo mondo a sé stante. Di conseguenza, ci sentiamo di consigliare a tutte le donne di tutte le età questo smalto, a patto che siano interessate a questo modo un po' diverso di vivere le proprie unghie.

Una donna che per tanti anni ha usato il semipermanente e volesse provare una manicure più delicata e meno aggressiva (comunque non meno aggressiva della rimozione dello smalto tradizionale) potrebbe optare per la gommalacca.

La salute delle unghie dipende, tra gli altri fattori, dal lavoro che si svolge, ma anche dalla genetica e da tanti altri fattori, come per esempio alcune patologie o carenze alimentari. Di conseguenza, è sempre una buona idea, se le unghie tendono ad essere più deboli, optare per soluzioni smalto delicate e meno aggressive.

Per approfondire: Manicure consigliata a ogni età

A chi è consigliata questa manicure?

Consigliamo le unghie con gommalacca alle persone che:

  • Hanno unghie fragili ma non troppo, che hanno bisogno di terapie topiche e devono avere uno smalto facile da rimuovere e da riapplicare.
  • Alle donne di tutte le età che amano unghie dal finish lucido e non amano l'effetto "ispessimento" di alcuni tipi di smalto.
  • Non vogliono vedere, per 5-10 giorni di fila (o più, se le unghie ricrescono molto in fretta), la ricrescita delle unghie prima dell'appuntamento successivo dall'estetista.
  • Preferiscono cambiare colore di frequente, anche due volte al mese.

Le persone con le unghie molto fragili, invece, possono sperimentare con brevi periodi di gommalacca, specialmente se vogliono partire per un viaggio ed essere certe di avere sempre le unghie in perfetto ordine. Una volta rientrati, lo smalto andrà rimosso e l'unghia dovrà essere trattata con le dovute procedure rinforzanti.

Per approfondire: Come rinforzare le unghie a 60 anni per avere mani sempre perfette

Gommalacca o smalto gel: qual è il più delicato?

In linea generale, lo smalto gommalacca è considerato più delicato e meno aggressivo (specie di fase di rimozione) dello smalto gel e del semipermanente. Questa considerazione, però, va presa in termini relativi, in quanto unghie molto fragili potrebbero risentire anche di un'applicazione di gommalacca.

CONDIVIDI: