Skincare

Ecco perché usare l'acqua di riso può aiutare la pelle a risplendere

Ecco perché usare l'acqua di riso può aiutare la pelle a risplendere
Ultima modifica 13.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. I benefici dell'acqua di riso: perché usarla?
  2. Cos'è l'acqua di riso?
  3. Perché è diventata famosa?
  4. Cosa contiene l'acqua di riso?
  5. Benefici per i capelli
  6. Benefici per la pelle
  7. Gli effetti anti-age
  8. Altri benefici per la pelle del viso
  9. Con quali prodotti combinare l'acqua di riso?

I benefici dell'acqua di riso: perché usarla?

Se è vero che anni e anni di studi autorevoli su composti chimici ci hanno portato ad avere un'ampissima scelta quando si tratta di prodotti per la cura del nostro corpo è altrettanto vero che, spesso, gran parte di ciò che ci serve è a portata di mano. A dimostrarlo è l'acqua di riso, il cui uso nella skincare e nell'haircare si sta facendo sempre più ampio.

Si tratta di un ingrediente che sulla carta è davvero umile, ma che possiede delle proprietà che possono portare a benefici a dir poco straordinari sia per la pelle che per i capelli. Ne parleremo meglio fra un attimo: vi diamo giusto il tempo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer, in modo tale da farvi rimanere aggiornate su tutte le novità di bellezza, cosmetica, estetica e benessere.

Cos'è l'acqua di riso?

Acqua di riso Shutterstock

Un ingrediente umile, dicevamo, perché si tratta dell'acqua rimasta dopo la cottura del riso. Attenzione però, perché è essenziale che non sia salata e, in verità, alcune tipologie di riso rendono questo composto molto più benefico per la loro tendenza a rilasciare più amidi.

A spiccare tra tutti è il riso glutinoso, cereale tipico dell'Asia, Paese dal quale in effetti proviene l'abitudine di usare quest'acqua nella skincare. Il primo utilizzo conosciuto, in fatti, risale a oltre 1.000 anni fa in Giappone.

Già ai tempi si ribadiva che, quando possibile, la cottura del riso doveva essere prolungata fino a fare in modo che l'acqua assumesse un colore bianco opaco, quasi torbido, e una consistenza molto amidosa che rasentasse la gelatinosità.

Perché è diventata famosa?

L'acqua di riso, o per meglio dire il suo uso, è diventata famosa anche e soprattutto grazie ai social network. Su Instagram prima e su TikTok dopo, moltissime esperte di bellezza hanno condiviso tutti i vantaggi del suo uso. Dapprima, occorre specificarlo, i contenuti diffusi sul web si concentravano sui benefici che l'acqua di riso ha per i capelli.

In seguito, e in particolare dopo la pubblicazione di studi (come Rice Water: A Traditional Ingredient with Anti-Aging Efficacy), si sono messe in luce tutte le sue doti in relazione al benessere della pelle e, in particolare, sono state sottolineate le sue proprietà tonificanti, emollienti e antiage.

Cosa contiene l'acqua di riso?

Tutti i benefici e i vantaggi dell'acqua di riso derivano da ciò che contiene e questo perché, di base, il riso ha numerose sostanze nutritive. Quando questo cereale viene immerso nell'acqua, per di più cuocendo, alcuni di questi nutrienti vengono rilasciati nel liquido. Con pochissime variazioni tra una tipologia di riso e l'altra e in base a diversi studi, questo ingrediente comprende:

Ma non è tutto qui, perché come dimostra uno studio pubblicato sul Journal of Science and Research, se il riso viene fatto cuocere a lungo e se l'acqua arriva a un certo livello di fermentazione, la miscela può avere effetti più potenti e diventare anti-microbica. In più, può contenere anche una sostanza chiamata pitera, un sottoprodotto del lievito che contribuisce al rinnovamento cellulare.

Benefici per i capelli

Dato che, come abbiamo accennato all'inizio, la ragione per cui l'acqua di riso è diventata famosa sono i benefici per la cura dei capelli, non possiamo esimerci dal riassumerli. Per via delle sostanze che contiene, questa miscela aiuta a:

  • Stimolare la crescita dei capelli;
  • Rendere la chioma più luminosa;
  • Rimuovere le impurità dalle ciocche e cuoio capelluto;
  • Ammorbidire la capigliatura;
  • Districare;
  • Ridurre l'effetto crespo;
  • Rinforzare i capelli deboli;
  • Proteggere la chioma dall'azione dei radicali liberi.

A confermare tutti questi effetti positivi sono diverse ricerche, ma tra tutte la più interessante è probabilmente Application of Rice Water for Hair Growth, che sottolinea anche come l'acqua di riso abbia per il cuoio capelluto e per la chioma un effetto antinfiammatorio grazie all'attività delle sue molecole bioattive (come i polifenoli antocianici) e che ha anche la capacità di stimolare la melanogenesi, prevenendo l'ingrigimento dei capelli.

Benefici per la pelle

Andiamo adesso agli effetti sulla pelle. L'uso dell'acqua di riso, almeno all'inizio, era stato accolto con un certo scetticismo in ambito dermatologico. Diversi studiosi, pertanto, hanno deciso di cimentarsi in una serie di ricerche, per sciogliere ogni dubbio.

A fare luce sulle proprietà di questa miscela è uno studio dal nome più che esplicativo: Dermatological uses of rice products: trend or true?, che si interrogava proprio sulla veridicità dell'azione positiva sul tessuto cutaneo. La risposta è che sì, l'acqua di riso ha davvero degli effetti benefici, riassumibili in:

  • Idratazione e nutrimento della pelle;
  • Rimozione delle impurità;
  • Azione schiarente;
  • Azione levigante;
  • Azione tonificante;
  • Azione antinfiammatoria;
  • Riduzione dell'aspetto dei pori;

Lo stesso studio ha anche dimostrato che l'uso dell'acqua di riso (e dei prodotti cosmetici che la contengono) riduce i sintomi di dell'eczema e la secchezza cutanea e previene dermatiti e irritazioni soprattutto nelle persone che hanno una pelle sensibile. Uno studio generale sulle proprietà delle piante e dei cerali (Plant-based active photoprotectants for sunscreens) ha inoltre dimostrato che l'acqua di riso ha proprietà fotoprotettive, dunque fa da scudo contro i raggi UV.

Per approfondire: Scienza della longevità: come i cosmetici contrastano l'invecchiamento

Gli effetti anti-age

Se i benefici precedenti possono essere inquadrati nel quadro generale del benessere dell'apparato tegumentario, con il passare del tempo altri studi hanno documentato che l'acqua di riso ha dei benefici straordinari anche per la pelle del viso che, come sappiamo bene, è quella più esposta e quella più segnata dall'incedere del tempo.

La ricerca Skin Ageing: Natural Weapons and Strategies, per esempio, ha dimostrato che l'applicazione costante di questo ingrediente sul volto ha una conclamata efficacia anti-age, perché può:

  • Prevenire l'insorgere delle linee sottili;
  • Migliorare l'aspetto delle rughe dei i solchi più profondi;
  • Proteggere dall'azione dei radicali liberi;
  • Schiarire le macchie e previene la loro comparsa;
  • Aumentare il microcircolo;
  • Stimolare il turnover cellulare.

Un ulteriore studio, Rice Water: A Traditional Ingredient with Anti-Aging Efficacy, ha inoltre dimostrato che l'acqua di riso ha effetti inibitori sull'elastasi, enzima che scinde l'elastina e che con il passare del tempo provoca lassità cutanea. Bloccando la sua azione, l'acqua di riso contribuisce a rendere il nostro viso più giovane e pieno.

Per approfondire: Macchie sulla pelle del viso: quali rimedi?

Altri benefici per la pelle del viso

La lunga lista di benefici dell'acqua di riso non finisce qui. Oltre ad avere proprietà antietà, questa miscela è anche un cosmetico ottimo per il viso, con differenti applicazioni nella skincare (non a caso esistono diversi prodotti in commercio che la usano come ingrediente principale). In particolare:

  • È un ingrediente perfetto per rimuovere il make up: uno studio ha dimostrato che l'acqua di riso fermentata è uno degli ingredienti più efficaci che si possono incorporare negli struccanti bifasici, perché è ricca di minerali, aminoacidi e acidi organici che oltre a nutrire la pelle la puliscono e la purificano a fondo, illuminandola;
  • È ottima anche come tonico: un altro studio dimostra che l'abbondante quantità di amidi, grassi, proteine, glutine, cellulosa, emicellulosa, zucchero, vitamine e minerali è l'ideale per donare elasticità, stimolare la circolazione e rendere la pelle più vitale.

 

Con quali prodotti combinare l'acqua di riso?

Dopo aver scoperto tutti i benefici dell'acqua di riso, non possiamo che concludere con dei suggerimenti per integrarla in modo compatibile nella skincare. Posto che ognuna di noi ha specifiche esigenze e potrebbe preferire o tollerare un principio attivo meglio dell'altro, la cosa migliore da fare sarebbe combinare gli ingredienti che aiutano la pelle a mantenersi sana, tra cui:

  • Acido ialuronico: sostanza che idrata e protegge la pelle. I prodotti a base di acido ialuronico si combinano perfettamente all'acqua di riso perché conferiscono alla pelle elasticità e compattezza;
  • Peptidi: le creme e i sieri con peptidi hanno un'azione antietà dovuta alla stimolazione della produzione di collagene ed elastina, che con l'azione dell'acqua di riso può intensificarsi;
  • Niacinamide: i cosmetici che contengono niacinamide sono ottimi per ridurre le macchie e contrastare l'invecchiamento cutaneo e combinati all'acqua di riso intensificano l'azione di sostegno alla barriera cutanea;
  • Vitamina C: i prodotti con vitamina C hanno proprietà antiossidanti che ben si adattano a quelli dell'acqua di riso, intensificando la lotta ai radicali liberi.

Naturalmente, il modo migliore per combinare correttamente i cosmetici è conoscere il proprio tipo di pelle e conoscere a fondo le sue esigenze, di conseguenza il suggerimento è sempre quello di consultare un dermatologo per un esame più approfondito.

CONDIVIDI: