Beauty wellness

Trattamenti di medicina estetica: quale fare ogni mese e perché

Trattamenti di medicina estetica: quale fare ogni mese e perché
Ultima modifica 05.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Un trattamento di medicina estetica ogni mese dell'anno: ecco quali fare
  2. Questa guida è per te se...
  3. Gennaio e febbraio con la microdermoabrasione
  4. Marzo: portiamoci avanti con l’epilazione laser
  5. Aprile e radiofrequenza contro la cellulite e le smagliature
  6. Maggio: la criolipolisi
  7. Giugno: pressoterapia
  8. Luglio: sbiancamento dei denti
  9. Agosto: prenditi una pausa!
  10. Settembre: ossigenoterapia
  11. Ottobre: massaggio linfodrenante
  12. Novembre: filler di acido ialuronico
  13. Dicembre: cavitazione
  14. Nota sui trattamenti di medicina estetica

Un trattamento di medicina estetica ogni mese dell'anno: ecco quali fare

Un trattamento estetico ogni mese dell'anno toglie il chirurgo plastico di torno per… Come non detto. Diciamocelo, la frase sulla mela suonava meglio. Di certo però non si può negare la verità dietro una coccola tanto semplice, eppure così efficace non solo nel percorso verso la propria routine di piacersi, ma anche nel grande schema delle buone abitudini.

I trattamenti estetici possono dare l'impressione di essere qualcosa di superficiale. Qualcuno li considera come la prima cosa da eliminare in ottica di un'ottimizzazione del budget. La verità è che esistono molti trattamenti, anzi, moltissimi, adatti a tutte le tasche e a tutte le esigenze.

Ognuno di essi non fa bene solo al corpo o alla zona interessata: fa bene alla mente. Ci fa sentire più curate, più felici e più sicure di noi stesse. Ecco perché come buon proposito per quest'anno, ti consigliamo di aggiungere alla tua agenda un appuntamento per ogni mese dell'anno, o quasi, per far sì che ogni mese sia speciale. Diverso dagli altri. Soprattutto: per far sì che ogni mese ci sia almeno un giorno dedicato a te e alla tua salute fisica e mentale.

Quando ci si guarda allo specchio e ci si trova bene, ci si sente subito meglio. Non è forse così? E proprio per sentirvi meglio, non scordatevi di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità su benessere e bellezza!

Questa guida è per te se...

Dedichiamo questo articolo non alle donne che vogliono apparire bellissime in ogni momento dell'anno, perfette senza ombra di dubbio. Ogni donna è meravigliosa a modo suo ed è libera di esprimere il suo fascino ricorrendo o meno ai trattamenti estetici.

Questa guida è dedicata invece a tutte le donne che, grazie a una capatina dall'estetista, riescono a ritagliarsi un momento per loro stesse e ritrovare la pace dei sensi e l'amore per chi guardano allo specchio ogni giorno. Non è una lista di impegni inderogabili, dunque, ma un elenco di spunti dedicati a chi vuole provare qualcosa di nuovo, sperimentare con i trattamenti e divertirsi con essi.

Gennaio e febbraio con la microdermoabrasione

La scarsa esposizione al sole a cui ci si sottopone nei mesi di gennaio e febbraio è il pretesto perfetto per ridurre le discromie della pelle e renderla più liscia, bella e levigata. Il trattamento estetico conosciuto come microdermoabrasione si prefigge l'obiettivo di attenuare estetismi come discromie e favorire il rinnovamento cellulare.

È perfetto per ridurre l'iperpigmentazione, le macchie cutanee, trattare le rughe e anche le smagliature. Si tratta di un procedimento molto semplice che va eseguito in ambulatorio e, se la pelle non è particolarmente sensibile, non occorre l'anestesia. Il risultato ti farà brillare come una stella nei primi giorni dell'anno, per iniziare col piede giusto.

Per approfondire: Come si fa l'esfoliazione della pelle del viso: scrub o peeling?

Marzo: portiamoci avanti con l’epilazione laser

Certo, qualcuno direbbe che non è mai troppo presto per iniziare con un trattamento di epilazione laser. Tuttavia, marzo ci sembra un buon periodo per cominciare, specialmente se l'esposizione al sole è ancora moderata.

L'epilazione laser consente la rimozione dei peli superflui attraverso apparecchiature specifiche che agiscono sul bulbo pilifero, consentendo effetti prolungatissimi nel tempo. Lo scopo finale della procedura estetica è quello di causare un diradamento del pelo superfluo, oltre che rallentare molto la ricrescita. Puoi usarla per trattare zone delicate come ascelle o area bikini, ma dovrai prima parlarne con la tua estetista e chiedere approvazione al dermatologo, specialmente se la tua pelle ha esigenze particolari.

Aprile e radiofrequenza contro la cellulite e le smagliature

Le giornate si allungano, gli uccellini cantano e sentiamo inevitabilmente la pressione dell'estate che si avvicina. Quest'anno non ti farai cogliere impreparata: la radiofrequenza è un trattamento non invasivo molto popolare che tratta gli inestetismi della pelle provocati dal tempo, come la lassità cutanea, le smagliature e la cellulite.

È un'alternativa intelligente e poco invasiva alla chirurgia estetica.

Maggio: la criolipolisi

Questo trattamento di medicina estetica non invasivo è perfetto per ridurre il grasso localizzato mediante l'uso del freddo. L'apparecchio agisce su zone specifiche del corpo e raffredda le cellule adipose per innescare la lipolisi. Ci vuole qualche mese prima che si vedano i risultati, ecco perché giugno potrebbe essere il momento giusto per raccogliere i frutti di questo trattamento.

Giugno: pressoterapia

La pressoterapia è un trattamento medico ed estetico che migliora il rendimento del sistema circolatorio e del sistema linfatico, combattendo la cellulite e la ritenzione idrica. È ottimo per ridefinire alcune parte del corpo e snellire, insieme all'attività fisica, le parti "ostiche" dove perdere peso è un'impresa.

Luglio: sbiancamento dei denti

Abbronzatura e dentatura bianca smagliante: non esiste niente di più benefico per la mente e per il corpo di guardarsi allo specchio e vedersi baciate dal sole, e con un sorriso che abbaglia.

Agosto: prenditi una pausa!

Agosto è un mese di riposo anche per il corpo, non solo per la mente. Se proprio non vuoi rinunciare ai trattamenti estetici, questo è il mese giusto per prenotare un lungo weekend in una SPA, dove saranno gli esperti a prendersi cura di te dalla testa ai piedi. Non fare troppi programmi: questo mese lascialo libero e goditi la vita.

Settembre: ossigenoterapia

 L'ossigenoterapia è un trattamento estetico e medico-estetico dedicato a chi vuole rimuovere le macchie cutanee, ingentilire le rughe d'espressione o soffre di acne o rosacea. La pelle rimane più luminosa, tonica ed elastica.

Ottobre: massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante agisce sulla circolazione linfatica e favorisce il drenaggio dei fluidi linfatici, riducendo i ristagni che ci fanno sentire gonfie e a disagio. Non è un trattamento estetico vero e proprio, ma è un toccasana per chi soffre di ritenzione idrica e vuole trovare sollievo con un rimedio naturale.

Novembre: filler di acido ialuronico

I filler all'acido ialuronico sono filler riassorbibili che vengono utilizzati nell'ambito della medicina estetica per correggere rughe, trattare l'invecchiamento cutaneo avanzato e le depressioni della pelle. Può inoltre conferire turgidezza e pienezza a labbra sottili o zigomi cadenti, oltre che combattere le zampe di gallina.

Novembre è il mese adatto per beneficiare di un filler e, al tempo stesso, evitare gonfiori o ematomi durante il periodo delle feste.

Dicembre: cavitazione

La cavitazione viene sfruttata in medicina estetica per eliminare le adiposità locali mediante l'utilizzo di ultrasuoni erogati da macchinari appositi. La cavitazione estetica agisce a livello superficiale e dev'essere effettuata, con ottimi risultati, da professionisti della medicina estetica, previo consulto e appositi esami preventivi. I risultati sono però eccellenti.

Nota sui trattamenti di medicina estetica

Non tutti i trattamenti di medicina estetica che abbiamo elencato in questo "calendario" sono compatibili tra loro. In aggiunta, patologie o condizioni sottostanti possono rendere più o meno consigliabili alcuni dei trattamenti menzionati.

Prima di gettarti a capofitto in una routine di estetica tutta nuova, ricordati di parlarne con chi, la tua pelle e i tuoi bisogni estetici, li conosce e li capisce bene. Queste persone sono i tuoi medici specializzati.

CONDIVIDI: