Beauty wellness

Trattamenti di lifting a lungo termine, cosa sono? Vantaggi e svantaggi

Trattamenti di lifting a lungo termine, cosa sono? Vantaggi e svantaggi
Ultima modifica 12.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Trattamenti di lifting a lungo termine, alleati contro l'invecchiamento
  2. Cosa si intende per lifting?
  3. Dove si esegue il lifting?
  4. Cosa sono i trattamenti di lifting a lungo termine?
  5. In cosa consistono i trattamenti di lifting a lungo termine?
  6. Trattamenti di lifting a lungo termine: vantaggi e svantaggi

Trattamenti di lifting a lungo termine, alleati contro l'invecchiamento

Mai come negli ultimi anni, il desiderio di voler fermare il tempo e donare al proprio volto un aspetto sempre giovane e radioso, è stato così forte. Un desiderio che nasce dalle immagini a cui si è sottoposti ogni giorno e che si tende a voler imitare, dalla voglia di prendersi cura di sé e dalle maggiori possibilità di accedere a trattamenti una volta più di nicchia ma che oggi sono più accessibili e alla portata di tutti.

Tecniche diverse che garantiscono uno stop al tempo che passa e al naturale invecchiamento della pelle, come i trattamenti di lifting a lungo termine. Ma di cosa si tratta esattamente? Prima di scoprirlo, vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità di benessere e bellezza.

Cosa si intende per lifting?

Quando si parla di lifting, si intende un  trattamento o intervento di medicina estetica, utile a donare al volto e al collo un aspetto più giovane, eliminando le rughe presenti e conferendo alla pelle una nuova tonicità.

Un trattamento con cui è possibile ottenere dei significativi miglioramenti del viso e che aiuta a:

  • distendere ed eliminare le rughe che si formano nella zona intorno agli occhi, le famose zampe di gallina, sulla fronte e fra il naso e bocca;
  • riposizionare e rimodellare i tessuti e muscoli del volto al fine di contrastarne il cedimento e il rilassamento
  • contrastare la perdita volume e pienezza del viso, in modo particolare, a livello delle guance.
Per approfondire: Cosa sono i cerotti lifting e come usarli per una pelle più tonica

Dove si esegue il lifting?

Un trattamento anti age, quindi, che a seconda della zona del viso che si vuole trattare si differenzia in diverse tipologie. In base alle aree del viso che si desidera trattare, infatti, esistono diversi tipi di lifting:

  • il lifting dell'intero volto;
  • lifting del terzo medio del volto, ovvero della zona delle guance e degli zigomi;
  • il lifting di fronte e sopracciglia;
  • lifting del collo e del mento.

Sono molte le persone che si sottopongono ai più svariati trattamenti anti age, che nella maggior parte dei casi regalano risultati ottimi. Tuttavia sono ancora in molti ad aver timore di sottoporsi a interventi troppo invasivi e netti, preferendo invece una via più dolce e che garantisca una maggior naturalezza al volto. In questi casi si preferisce un ringiovanimento del viso senza bisturi, che permette di non cedere al tempo che passa, ma senza puntare a un risultato che fa apparire completamente diversi dall'oggi al domani.

Cosa sono i trattamenti di lifting a lungo termine?

I trattamenti lifting a lungo termine sono pensati anche per questo: non creare degli effetti troppo appariscenti, ma il più naturali possibili. Inoltre non necessitano di una spesa troppo sostenuta, adattandosi, quindi, alle esigenze di ognuno.

Si tratta dunque di interventi molto più simili a un piano di "buon invecchiamento" piuttosto che a una terapia d'urto, il cui scopo è quello di non stravolgere mai l'aspetto del viso stesso, ma di mantenerlo nel tempo, senza esagerazioni e garantendo un aspetto naturale e in salute.

Una sorta di "piano di invecchiamento sano" che parte dall'idea di base è che i pazienti si sottopongano a piccoli trattamenti dermatologici nell'arco di alcuni anni, in modo da non trovarsi mai di fronte a un viso completamente nuovo ma che ne preservi le caratteristiche nel tempo in modo naturale.

I trattamenti di lifting a lungo termine, infatti, si basano su una prima diagnosi del viso, che va ad analizzare ossa, muscoli, pelle, grasso e tessuto connettivo. L'obiettivo è quello di usare queste informazioni per poter scegliere l'intervento migliore utile a garantire un miglior invecchiamento nel tempo.

In cosa consistono i trattamenti di lifting a lungo termine?

Non un intervento "one shot", quindi, ma una serie di trattamenti più piccoli, a base di botox, filler, laser e peeling, oltre a trattamenti per il viso e a prescrizioni per la cura della pelle, eseguiti nel corso del tempo da medici e i chirurghi per mantenere la pelle del viso più levigata e rimpolpata, in modo tale da avere un aspetto fresco, ma mai eccessivamente teso, gonfio o innaturale.

Un modo ponderato e minimalista di migliorare l'invecchiamento della pelle, che si compone di trattamenti di lifting a lungo termine non standardizzati, ma oculati e scelti passo dopo passo a seconda dell'esigenza e della volontà della persona che vi si sottopone. E che come tali possono cambiare nel corso del tempo, ma sempre seguendo lo stesso filo conduttore e un programma di miglioramento della cute.

Per approfondire: Siero viso antirughe: come deve essere e come agisce. Quale è il migliore?

Trattamenti di lifting a lungo termine: vantaggi e svantaggi

Sottoporsi a dei trattamenti di lifting a lungo termine, quindi, permette di evitare la procedura chirurgica antiage classica, che solitamente viene eseguita praticando delle incisioni all'interno dell'attaccatura dei capelli e dietro il lobo dell'orecchio, a partire dalle quali il chirurgo va a sezionare la pelle in eccesso per ridare al viso un'estetica migliore, preferendo un approccio più soft, sia in termini di intervento che di risultato.

Un approccio graduale e che si protrae nel tempo, più minimal e che non prevede abusi di trattamenti, poiché questi interventi vengono scadenziati direttamente dal medico in accordo con il paziente, seguendo un programma coerente e cucito su misura, che include o esclude trattamenti a seconda delle loro reale fattibilità e che, agendo in modo regolare, va ad allontanare se non ad eliminare del tutto la necessità di ricorrere a misure "più estreme".

Se da un lato, però, i trattamenti di lifting a lungo termine danno questa possibilità di mantenere un aspetto ringiovanito e sano nel tempo, dall'altro lato è anche bene dire che questo piano di rallentamento dell'invecchiamento può creare una sorta di dipendenza in chi vi si sottopone, sia in termini di desiderio che di necessità estetica. Quasi come un obbligo dal quale potrebbe essere difficile svincolarsi.

Di base, quindi, è importante approcciarsi in modo consapevole a questa possibilità, sottoponendosi a trattamenti di lifting a lungo termine senza che questi diventino un'ossessione. Inoltre ricordiamo che è fondamentale affidarsi solo a medici esperti e professionali, che vi trasmettano fiducia. Godendo dei benefici di questi trattamenti, ma senza rischiare di entrare in un ciclo vizioso che potrebbe diventare deleterio.

CONDIVIDI: