Beauty wellness

Terapia del freddo per la cellulite: cos'è e come funziona?

Terapia del freddo per la cellulite: cos'è e come funziona?
Ultima modifica 09.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Cos'è la terapia del freddo per la cellulite?
  2. Come funziona la crioterapia?
  3. Quante sedute di crioterapia per cellulite?
  4. Quanto costa fare una seduta di crioterapia?
  5. Quante sedute di crioterapia servono per perdere peso?
  6. Come usare il ghiaccio per combattere la cellulite?
  7. Come eliminare la cellulite con il freddo?
  8. Qual è il rimedio più efficace per la cellulite?

Cos'è la terapia del freddo per la cellulite?

La terapia del freddo per la cellulite è un principio che implica uno shock termico per ridurre gli inestetismi della buccia d'arancia. Sulla sua efficacia si basano diversi trattamenti sia medici che cosmetici (dalla crioterapia alle creme effetto freddo), che possono portare a risultati anche sensibili.

Come funziona la crioterapia?

  • Il medico estetico applica delle piastre conduttrici sulle zone da trattare;
  • In modo controllato, le piastre si raffredderanno gradualmente;
  • Il freddo "congela" le cellule adipose localizzate;
  • La bassa temperatura consente anche di sfiammare l'area;
  • Gli adipociti danneggiati dallo stress termico si rompono;
  • Il grasso derivato dalla rottura degli adipociti viene eliminato grazie al sistema linfatico.

Il trattamento di medicina estetica viene eseguito da uno specialista attraverso l'ausilio di una criosauna o una criocamera. Le temperature raggiungono i 90 gradi sotto zero per un impatto di circa 3 minuti o un massimo di 5.

Il drenaggio linfatico viene favorito dal contatto con le basse temperature, dando ottimi risultati sulla cellulite edamatosa, ma risulta meno efficace per quella più sedimentata cioè quella fibrosa.

Si tratta comunque di una soluzione non invasiva: chi cerca un rimodellamento corporeo molto evidente dovrebbe preferire il consulto con un chirurgo estetico e valutare soluzioni come la liposuzione.

Quante sedute di crioterapia per cellulite?

  • Dalle 6 alle 12 per vedere i primi risultati.

Il benessere dato dalla crioterapia è quasi immediato: proprio come nella pressoterapia le gambe si avvertono più leggere e il senso di benessere è rapido ma per vedere i risultati in termini di riduzione di cellulite servono dalle 6 alle 12 sedute circa a seconda del proprio stato e della grandezza della zona da trattare.

Quanto costa fare una seduta di crioterapia?

  • Circa dai 50 a 100 euro a seduta.

I prezzi delle sedute di crioterapia cambiano a seconda della zona da sottoporre, la durata e il centro che offre il servizio. In linea di massima si parte dai 50 ai 100 euro circa ma sono disponibili frequentemente dei pacchetti per ottenere un notevole risparmio.

Quante sedute di crioterapia servono per perdere peso?

  • La crioterapia non fa perdere peso;
  • Serve la criolipolisi per lavorare sui centimetri e i cuscinetti di adipe.

Se il nostro obiettivo è perdere peso, in realtà, più che di crioterapia dovremmo parlare di criolipolisi. La criolipolisi è infatti un trattamento di medicina estetica non invasivo, che sfruttando il freddo consente di ridurre il grasso localizzato.

Lo spessore dello strato adiposo si riduce seduta dopo seduta e, in effetti, si può riscontrare una perdita di peso. La procedura non è dolorosa, ma non è total body: volta per volta, infatti, si possono trattare solo piccole aree quindi è necessario prendere una serie di appuntamenti per trattare ogni zona che non ci soddisfa.

 
Per approfondire: Criolipolisi: cos'è, come funziona, costo e quanto si perde

Come usare il ghiaccio per combattere la cellulite?

  • Evitare il fai da te;
  • Il ghiaccio diretto sulla pelle può creare scottature;
  • Fare impacchi locali in pochi minuti aiuta a risvegliare la microcircolazione.

Posto che è sempre meglio evitare il fai da te e che applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle può essere dannoso, il primo consiglio è quello di consultare un medico. In linea generale, è comunque possibile fare degli impacchi avvolgendo il ghiaccio in alcuni panni e tenendolo in posa per pochi minuti, per poi fare una pausa e ripetere.

L'applicazione fai da te non sarà mai efficace quanto le procedure di medicina estetica, ma può sicuramente aiutare in caso di gonfiore o pesantezza, perché innesca una risposta anti-infiammatoria utile, seppur non risolutiva.

Come eliminare la cellulite con il freddo?

Il freddo è una delle migliori opzioni per trattare la cellulite e combattere l'effetto buccia d'arancia. Come abbiamo visto insieme, tra le opzioni a nostra disposizione c'è la crioterapia, un sistema che utilizza basse temperature per riattivare il metabolismo, ridurre l'infiammazione e allo stesso tempo intervenire sul microcircolo.

Un'altra opzione è quella della criolipolisi: un trattamento in grado di lavorare sui cuscinetti di grasso e le cellule adipose, provocando la cristallizzazione di essi e quindi un rimodellamento della silhouette.

Chi preferisce agire con soluzioni blande e meno invasive o più economiche esistono ottime creme anticellulite con effetto freddo che regalano beneficio, soprattutto in estate. Andando indietro nel tempo, si arriva al frigidarium, una tecnica che arriva dal passato ma ancora ottima per combattere la cellulite e migliorare il tono della pelle.

Qual è il rimedio più efficace per la cellulite?

  • Stile di vita sano;
  • Dieta equilibrata;
  • Bere almeno 2 litri d'acqua;
  • Limitare l'alcol; 
  • Fare attività sportiva;
  • Massaggi drenanti e anticellulite;
  • Trattamenti beauty ad hoc.

Combattere la cellulite è possibile mettendo in pratica diversi consigli. Il primo è avere uno stile di vita sano ed equilibrato: curare l'alimentazione preferendo una dieta bilanciata, non ricca di alimenti salati e carboidrati è di supporto così come bere almeno 2 litri d'acqua al giorno.

Praticare attività sportiva, anche semplicemente camminate a passo svelto è di vitale importanza per dire addio all'effetto buccia d'arancia. Ricordiamo però che l'assunzione di alcuni farmaci può favorirne la comparsa, rendendola più complicata da debellare.

Il mondo beauty ci viene poi incontro con trattamenti ad hoc: tante le soluzioni a partire dai massaggi anticellulite da fare in casa o presso centri estetici e perché non valutare criolipolisi, carbossiterapia e altre soluzioni di medicina estetica che come mostrano alcuni studi sono di supporto nel combattere l'effetto buccia d'arancia.

Se ciò che ti abbiamo detto ti è risultato utile, ti consigliamo anche di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

CONDIVIDI: