Skincare

Skincare estiva: quali sono gli attivi da evitare?

Skincare estiva: quali sono gli attivi da evitare?
Ultima modifica 04.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Quali sono gli attivi skincare da evitare in estate?
  2. Quali prodotti viso non usare in estate?
  3. Cosa usare sul viso in estate?
  4. Che tipo di siero usare in estate?
  5. Quali prodotti di skincare non mischiare?
  6. Come proteggere la pelle del viso d'estate?

Quali sono gli attivi skincare da evitare in estate?

Durante l'estate alcuni principi attivi possono risultare controproducenti: si tratta di quelli con proprietà fotosensibilizzanti, che rendono la pelle molto più vulnerabile alle conseguenze più dannose dell'esposizione solare. Dal retinolo all'acido glicolico, gli attivi fotosensibilizzanti possono provocare irritazioni, bruciori e dermatiti.

Quali prodotti viso non usare in estate?

  • Creme e sieri al retinolo;
  • Creme e sieri al retinale;
  • Creme ed esfolianti con acido glicolico;
  • Esfolianti con acido salicilico;
  • Cosmetici a base di acido lattico;
  • Cosmetici ricchi di oli essenziali;
  • Cosmetici con alte quantità di alcol.

Creme e sieri a base di acidi - come l'acido mandelico, l'acido glicolico o l'acido salicilico, sono fotosensibilizzanti. Ciò significa che aumentano il rischio di macchie solari, scottature, eczema e ipersensibilità cutanea con l'esposizione al sole.

Ciò è dovuto al fatto che queste sostanze esfolianti rendono la pelle vulnerabili agli agenti esterni, indebolendo la sua funzione di barriera.

Fra le sostanze fotosensibili troviamo anche il retinolo e il retinale. Questi ingredienti vengono usati in alte concentrazioni per ridurre rughe e macchie solare, ma sono sconsigliati durante l'estate.

Rendono infatti la pelle più sensibile all'azione dei raggi UV, esponendola al rischio di iper pigmentazione. In generale bisognerebbe fare attenzione a tutti i cosmetici che contengono alcool.

In alte concentrazioni infatti l'alcool potrebbe reagire con i raggi del sole, provocando sensibilizzazioni o reazioni allergiche localizzate.

Infine gli oli essenziali andrebbero evitati durante l'estate. In particolare l'olio di bergamotto, contenuto in moltissime creme, che può provocare dermatiti fototossiche.

Ma anche l'olio di limone o mandarino che favorisce la comparsa di macchie scure o rosse in reazione all'esposizione al sole.

Per approfondire: Retinolo e retinale: quali sono le differenze?

Cosa usare sul viso in estate?

D'estate la pelle ha bisogno soprattutto di idratazione, ma anche di regolare al meglio la produzione di sebo. Dunque largo spazio a creme viso super leggere e idratanti, con base acquosa oppure in gel.

Questi prodotti si assorbono con rapidità, senza lasciare traccia, e hanno un effetto rinfrescante. Per la pelle mista o grassa l'ideale è una crema a base di aloe vera o acido ialuronico, mentre per la pelle secca sarebbe meglio puntare su creme senza oli, che idratano, ma non appesantiscono.

La crema idratante va abbinata sempre d'estate alla protezione solare per proteggere la pelle dai raggi solari in ogni momento della giornata. Per il resto la skincare diventa minimalista.

Se i prodotti da usare diminuiscono, dunque, restano i fondamentali. L'acqua micellare per eliminare le impurità e il make up a fine giornata con un gesto delicato e di pulizia profonda.

Detergenti delicati per favorire il ricambio cellulare, ma senza indebolire la barriera cutanea, e tonici con effetto astringente.

Che tipo di siero usare in estate?

  • Sieri a base di acido ialuronico;
  • Sieri con niacinamide;
  • Sieri con peptidi di collagene;
  • Sieri con Vitamina B5.

Il siero a base di acido ialuronico non deve mai mancare, meglio se combinato con vitamina C ed E, niacinamide e collagene. Questo ingrediente infatti ha la capacità di trattenere l'acqua nell'epidermide ed è l'ideale d'estate quando la pelle ha bisogno di idratazione.

La niacinamide consente di rafforzare la barriera cutanea, aumentando l'idratazione, riducendo le infiammazioni e la produzione di sebo.

I sieri con peptidi di collagene sono perfetti d'estate: agiscono direttamente sul metabolismo del collagene e ne stimolano la produzione, migliorando la struttura, la compattezza e l'elasticità della pelle.

Infine la vitamina B5 è un super idratante. Aiuta la pelle a trattenere le molecole d'acqua, rendendola morbida ed elastica. Inoltre ha un'azione lenitiva: allevia i rossori e favorisce il processo di rigenerazione cellulare.

Quali prodotti di skincare non mischiare?

  • Retinolo e Vitamina C;
  • Acido salicilico e retinolo;
  • Acidi della frutta e Vitamina C.

Il retinolo e la vitamina C se usati insieme possono rivelarsi irritanti per la pelle e aggressivi. Inoltre il siero a base di retinolo andrebbe usato solo di notte perché può degradarsi a causa dei raggi solari, mentre le creme a base di vitamina C sono l'ideale per nutrire la pelle la mattina.

Un altro ingrediente che non si sposa con il retinolo è l'acido salicilico: entrambe le sostanze infatti svolgono una forte azione esfoliante e potrebbero rivelarsi problematiche per la pelle.

Infine gli acidi della frutta (AHA) come l'acido glicolico, l'acido mandelico e l'acido citrico hanno grandi proprietà antiossidanti, ma non andrebbero mai usati con la vitamina C.

Il rischio è quello di irritare eccessivamente la pelle: meglio usare gli acidi della frutta – con effetto leggermente esfoliante – la sera e la vitamina C la mattina.

Come proteggere la pelle del viso d'estate?

  • Usa la protezione solare;
  • Non esporti al sole nelle ore più calde;
  • Non dimenticare la crema idratante;
  • Scegli detergenti delicati;
  • Applica il siero con acido ialuronico.

La protezione solare con SPF alto e la crema idratante sono due prodotti essenziali per prendersi cura della pelle d'estate.

Non dimenticare la detersione del viso, rimuovendo la protezione solare e il make up la sera con un detergente delicato, meglio se a base d'acqua. L'ideale per pulire la cute e liberare i pori.

La sera utilizza un siero per aiutare la pelle a rigenerarsi e riequilibrarsi. Punta su un prodotto ad azione idratante e lenitiva contenente acido ialuronico, ma anche niacinamide e ceramidi, sostanze che aiutano a riparare e proteggere la barriera cutanea.

Se ciò che ti abbiamo detto ti è risultato utile, ti consigliamo anche di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

CONDIVIDI: