Skincare

Skin longevity: cos'è e come prolungare la giovinezza della pelle

Skin longevity: cos'è e come prolungare la giovinezza della pelle
Ultima modifica 21.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Skin longevity: come preservare la longevità della pelle
  2. Milan Longevity Summit 2024: di che si tratta?
  3. L’invecchiamento sano
  4. Cos’è la skin longevity?
  5. Come rallentare l’invecchiamento: un approccio su più fronti
  6. Cosa puoi fare a casa per migliorare la longevità della pelle?

Skin longevity: come preservare la longevità della pelle

Hai mai sentito parlare di skin longevity? Il tema dell'invecchiamento è centrale in un periodo storico in cui l'aspettativa di vita si allunga e, al tempo stesso, l'organo più esteso del nostro corpo fatica a tenersi giovane.

Se vuoi saperne di più su come scienza, nutraceutica e intelligenza artificiale stanno esercitando il loro impatto benefico sulle dinamiche di invecchiamento cutaneo, continua a leggere. Prima ti invitiamo a seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornata su tutte le novità di bellezza e benessere.

Milan Longevity Summit 2024: di che si tratta?

Invecchiare con grazia è un tema caldo dell'attualità, e non riguarda solo le donne, né tantomeno il mondo della cosmeceutica. È un settore vivo, prospero e attivo dell'economia mondiale, e ogni anno sempre più aziende e investitori scommettono sullo sviluppo e la progettazione di nuovi modi per rallentare gli effetti del tempo sulla pelle e, in generale, prolungare le aspettative di vita.

Al Milan Longevity Summit, che parte il 14 marzo 2024 e termina il 27, si terrà un incontro scientifico internazionale policentrico e a carattere divulgativo (insomma, dedicato a tutti e non solo ai professionisti) dedicato all'invecchiamento sano e al prolungamento della vita.

L'obiettivo del Milan Longevity Summit è quello di coinvolgere scienza, cosmesi e intelligenza artificiale per produrre un documento in dieci punti volto a favorire "i legislatori, gli operatori del settore e il pubblico tutto a migliorare lo stile di vita della popolazione e contribuire ad una vecchiaia sana, attiva ed efficiente".

L’invecchiamento sano

Il concetto di skin longevity è centrato non tanto sul quanto è possibile prolungare la vita attraverso una sanità pubblica efficiente, la prevenzione e le condizioni di vita generalmente migliori. È soprattutto focalizzato sul modo in cui la pelle invecchia, e sulle strategie, olistiche e strutturali, per prolungare la bellezza naturale dell'organo più esteso del corpo umano.

La pelle è un indicatore dell'età delle persone, ma è anche una parte fondamentale del corpo.

La sua funzione è quella di fare da barriera da batteri e virus, mantenere l'equilibrio idrico e aiutare a regolare la temperatura corporea. È un organo sensibile e delicato che, col tempo e il decadimento provocato dalla riduzione nella produzione di collagene ed elastina, tende a indebolirsi e mostrare cedimenti. Le rughe indicano una pelle matura, ma la pelle che invecchia perde anche parte delle sue funzioni primarie, rendendoci più vulnerabili.

Cos’è la skin longevity?

La "skin longevity" (o longevità della pelle) è un termine che si riferisce alla salute e alla vitalità della pelle nel corso del tempo. Si tratta di un concetto ampio che comprende diversi fattori, tra cui l'idratazione, l'elasticità, la resistenza ai danni ambientali e il ritmo di invecchiamento cutaneo.

Essa è influenzata da molti fattori, tra cui genetica, stile di vita, esposizione al sole, dieta e routine di cura della pelle. Mantenere una skin longevity ottimale coinvolge spesso una combinazione di buone abitudini di cura della pelle, una dieta equilibrata, l'uso di prodotti per la cura della pelle adatti e la protezione solare.

La pelle è un organo costantemente in contatto con l'esterno, e che dialoga con le altre persone e con noi: se ti devi grattare, è lei a prudere, e se ti emozioni, arrossisce.

Per approfondire: Perché il collo invecchia prima?

Come rallentare l’invecchiamento: un approccio su più fronti

L'invecchiamento è fisiologico ma, al tempo stesso, è anche causato da una serie di fattori su cui è possibile intervenire attraverso un'azione combinata di processi multidisciplinari.

Possiamo parlare di buone abitudini, di protezione solare e di sostanze pensate integrare la rallentata produzione di collagene ed elastina causata da una pelle matura. Pensiamo per esempio ai peptidi biomimetici che regolano l'azione del recettori cutanei e distendono il viso, mimetizzando così le rughe e stimolando la produzione del collagene.

Anche la nutraceutica, in futuro, potrebbe assumere ancora più importanza nel mondo della bellezza. Per esempio il Nad è una molecola che ripara in maniera efficace il patrimonio genetico e che, secondo quanto riporta il dottor Beretta, fondatore della start up italiana SoLongevity, potrebbe trovarsi al centro della tematica della lunga vita. Entrano così in gioco gli integratori alimentari, uno dei settori della bellezza e della longevità che negli ultimi anni attira più investimenti in assoluto.

Nel documento "Skin aging from mechanisms to interventions: focusing on dermal aging" è spiegato chiaramente che l'invecchiamento è provocato da una serie di fattori interni ed esterni, e che conoscerli tutti è l'unico modo per formulare una serie di trattamenti di longevità della pelle davvero efficaci.

Per approfondire: Integratori Antirughe: cosa sono, ingredienti ed efficacia

Cosa puoi fare a casa per migliorare la longevità della pelle?

Non esiste miglior alleato alla longevità della pelle della prevenzione. Essa può essere attuata attraverso diverse strategie che possiamo mettere in pratica anche senza essere medici o specialisti della bellezza. Ecco qualche consiglio:

  • Una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura, proteine magre e grassi sani può fornire alla pelle i nutrienti essenziali di cui ha bisogno per rimanere sana e giovane. Bere abbondante acqua aiuta a mantenere la pelle idratata e favorisce l'eliminazione delle tossine dal corpo.
  • Evitare l'esposizione eccessiva al sole e proteggere la pelle dai danni UV con l'uso di creme solari ad ampio spettro è fondamentale per prevenire danni cutanei e invecchiamento precoce.
  • Una routine regolare di cura della pelle, che include la pulizia, l'idratazione e l'applicazione di creme antiossidanti e protettive, può aiutare a mantenere la pelle sana e protetta dagli agenti esterni dannosi. Altamente consigliati i prodotti a base di collagene, acido ialuronico e vitamina C.
  • Ricorrere ai trattamenti estetici attualmente disponibili è un modo utile e lungimirante per ridurre gli effetti visibili del tempo o rallentarne la comparsa.
CONDIVIDI: