Capelli

Siero per capelli: come utilizzarlo per far risplendere la chioma

Siero per capelli: come utilizzarlo per far risplendere la chioma
Ultima modifica 22.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché il siero per capelli è utile per mantenere sana la chioma?
  2. Siero per capelli: a cosa serve
  3. Benefici del siero per capelli
  4. Quante volte applicarlo?
  5. Come va applicato?
  6. Quando applicarlo?

Perché il siero per capelli è utile per mantenere sana la chioma?

Tutti conoscono l'utilità di uno shampoo, un balsamo o di una maschera per capelli di alta qualità. Non si parla ancora abbastanza, però, dei sieri per capelli e di quanto possano essere utili e versatili se introdotti nella giusta routine di bellezza.

I sieri per capelli sono caratterizzati da formule specifiche che svolgono una serie di compiti importanti nel mantenimento di una chioma sana. Esistono i sieri anti-caduta, i sieri a protezione dall'umidità, dal crespo o i sieri illuminanti. Prima di scoprire tutto vi ricordiamo di seguire anche il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di benessere e bellezza.

Siero per capelli: a cosa serve

Ad ogni siero per capelli corrisponde una formula specifica, pensata per contrastare un certo tipo di problema che potrebbe affliggere i nostri capelli. I sieri vengono utilizzati ricoprendo l'intera superficie del capello (non la radice) e hanno varie densità e consistenze, pensate per andare ad aiutare il liscio, il riccio e, più in generale, il capello che soffre per qualche problema particolare.

In linea generale, il siero per capelli è molto utile quando stiamo cercando di nutrire o lucidare la chioma. Immaginiamo per esempio di aver sottoposto il capello a trattamenti chimici ripetuti. Anche lo styling eccessivo (per esempio, code di cavallo molto strette) può incidere sulla salute, così come naturalmente i fattori ambientali come il sole battente o l'inquinamento atmosferico.

Il siero agisce direttamente sul capello, andando a rivestirne il fusto al fine di proteggerlo. Il risultato non è solo un capello visivamente più bello, ma anche riparato nella profondità delle squame.

Benefici del siero per capelli

Non tutti i sieri sono uguali: leggere gli ingredienti e le indicazioni finali presenti sull'etichetta è importante per capire quale scegliere, così da poter integrare alla propria routine di bellezza solo i nutrienti più adatti alle esigenze.

Ecco alcuni dei benefici principali dei sieri per capelli:

  • Favorire la lucentezza dei capelli. Tra i moli vantaggi dei sieri vi è la loro capacità di ridare lucentezza a capelli spenti o molto danneggiati da decolorazioni o prodotti chimici aggressivi. Il siero infonde nutrimento nelle ciocche, le quali appariranno setose e glossy. Alcuni sieri possono contenere ingredienti che riflettono la luce, facendola splendere senza però ungere.
  • Ridurre secchezza e l'arricciamento dei capelli. I capelli danneggiati dai trattamenti appaiono secchi e crespi, con una predisposizione alla formazione delle doppie punte. Il siero aiuta a ridurre il danno formando un film protettivo sulla lunghezza, fino alla punta, andando a "sigillare" i danni con prodotti nutrienti e idratanti.
  • Riduzione dell'effetto elettrico dei capelli.
  • Riduzione dei nodi. I sieri lisciano la chioma e contengono ingredienti pensati per favorire il passaggio della spazzola.
  • Proteggere dai danni provocati dalla piastra, dall'arricciacapelli, dall'asciugacapelli, dalla decolorazione, dalle tinte o dalla permanente.
  • Proteggere da smog o inquinamento ambientale, ma anche dai raggi solari.
  • Proteggere dai danni provocati dalle acconciature molto strette

In base alla consistenza del siero, esso può apportare benefici maggiori a certi tipi di capelli. Per esempio, le persone con capelli molto crespi potrebbero trarre giovamento da un siero altamente idratante. Le donne ricce, invece, hanno bisogno di leggerezza, e dunque un siero leggero può dare movimento e definizione al riccio naturale.

Quante volte applicarlo?

Il siero per capelli va applicato tutte le volte che si fa lo shampoo, una volta che i capelli sono puliti. Per stabilire quante volte alla settimana lavarsi i capelli è importantissimo fare alcune valutazioni, spesso molto individuali.

In linea generale, infatti, esiste solo una risposta basata sul tipo di capelli e sul tuo stile di vita. Se non utilizzi strumenti termici per lo styling in seguito, il lavaggio quotidiano è ottimale poiché la maggior parte del danno è causato dallo styling e non dalla pulizia. Se non riesci a lavarti e a rimodellare i capelli così frequentemente, l'obiettivo generale è quello di lavare i capelli ogni due o tre giorni.

Come va applicato?

Imparare a utilizzare il siero per capelli è l'unico modo per poter vedere risultati soddisfacenti ed evitare che il prodotto vada ad appesantire il capello.

Ecco qualche consiglio degli esperti:

  • Lavare sempre i capelli prima di applicare il siero;
  • Evitare di applicarne troppo, o i capelli potrebbero sembrare unti;
  • Scaldare il prodotto tra le mani prima di applicarlo tra i capelli;
  • Evitare di applicare il siero sulle radici, poiché potrebbe appesantire la chioma;
  • Non risciacquare il siero dopo l'applicazione.

Quando applicarlo?

Il siero per capelli è un prodotto leave-in che va applicato dopo lo shampoo, a capello asciutto o bagnato, in base a quanto riportato sulla confezione del prodotto che avete scelto. Non si risciacqua. Alcune donne per esempio scelgono di usare il siero prima di coricarsi, mentre altre lo usano anche durante il giorno, per dare un tocco di lucentezza senza esagerare.

L'importante è come sempre la moderazione e l'uso di un prodotto specificamente pensato per soddisfare i bisogni del proprio capello. Inoltre, è importante scaldare il prodotto con le mani prima dell'applicazione, evitando di usarlo per massaggiarci la cute.

CONDIVIDI: