Sieri alla Vitamina C - Vantaggi e Benefici per la Pelle

Sieri alla Vitamina C - Vantaggi e Benefici per la Pelle
Ultima modifica 30.04.2020
INDICE
  1. Generalità
  2. Definizione
  3. Vitamina C
  4. Vantaggi per la Pelle
  5. Funzioni e Proprietà
  6. Vitamina C nei Sieri Viso
  7. Tipi di Sieri Viso alla Vitamina C
  8. Modo d'Uso
  9. Sicurezza e reazioni avverse
  10. Siero alla Vitamina C Ideale
  11. Consigli per una pelle più bella
  12. Conclusione

Generalità

Cosmetici contro il Foto-Invecchiamento

I sieri alla vitamina C sono cosmetici antiage, dedicati a chi ama prendersi cura della pelle del viso, preservandone la bellezza naturale o combattendo i piccoli inestetismi del tempo.

Le potenzialità antiossidanti, schiarenti e protettive cutanee della vitamina C vengono abilmente sfruttate per formulare sieri viso, cosmetici innovativi di ultima generazione, mirati a posticipare l'appuntamento con il foto-invecchiamento.

Applicata sulla pelle mediante i sieri viso, la vitamina C è vantaggiosa perché:

  • combatte l'azione dei radicali liberi;
  • attenua o previene la formazione delle rughe;
  • contrasta la perdita di tono cutaneo;
  • nasconde macchie della pelle e altre imperfezioni;
  • agisce negli strati più profondi della pelle;
  • idrata la pelle;
  • stimola il rinnovamento cellulare;
  • contribuisce a mantenere la pelle giovane a lungo.

Sulla pelle, la vitamina C agisce come uno scudo, ponendosi come un'efficace protezione tra la cute e l'ambiente esterno: il siero viso è lo strumento più adatto per veicolare la molecola negli strati più profondi dell'epidermide, proteggendola e preservandone la bellezza naturale, ecco perché sono moltissimi i prodotti per viso e corpo a base di vitamina C.

Definizione

Che cos'è un Siero?

Fluido Vellutato per il Viso

Il siero è un cosmetico innovativo dedicato allo skincare del viso, che si presenta come un fluido vellutato da applicare sulla pelle sotto forma di gocce.

Formulazione

La peculiarità dei sieri si nasconde nella formulazione: ogni siero è un concentrato di sostanze attive, ridotte in micro-molecole, pensate per raggiungere velocemente gli strati più profondi dell'epidermide.

Nella maggior parte dei casi, i sieri sono formule acquose, costituite appunto da acqua e principi attivi idrosolubili, altamente concentrati.

La particolare composizione dei principi attivi favorisce un assorbimento ultrarapido del prodotto sulla pelle: infatti, basterà picchiettare il siero sul viso per dare modo alla pelle di assorbirlo immediatamente.

Funzione Principale

La formula dei sieri è studiata per agire in associazione alla crema viso utilizzata abitualmente: infatti, la loro funzione principale è potenziare o arricchire l'attività della crema usata abitualmente.

Applicato dopo la quotidiana detersione del viso e prima della crema, il siero completa il trattamento di bellezza e aiuta a mantenere la pelle idratata più a lungo.

Il siero viso completa la beauty routine di ogni giorno perché:

  • migliora l'assorbimento della crema;
  • rivitalizza e tonifica la pelle del viso;
  • idrata e protegge la pelle del viso;
  • aiuta la pelle del viso a mantenersi giovane.

Riassunto e Punti Chiave

Caratteristiche Descrizione
Definizione Il siero è un cosmetico pensato per il benessere della pelle del viso, ideato per completare il trattamento di bellezza di ogni giorno.
Texture Vellutata e fluida, pensata per un'applicazione semplice e veloce.
Formula Acquosa, costituita da acqua e principi attivi idrosolubili, altamente concentrati e ridotti in micro-molecole.
Assorbimento Ultra-rapido: per favorire l'assorbimento, è sufficiente picchiettare il prodotto sulla pelle.
Funzione Principale Potenziare o completare l'azione della crema utilizzata per il viso.

Vitamina C

Vitamina C e Agrumi

Spesso, quando si pensa alla "vitamina C", s'immaginano gli agrumi: non a caso, limoni, arance e pompelmi custodiscono al loro interno una ricchezza in termini di vitamina C, un micronutriente popolarmente apprezzato per le sue straordinarie proprietà antiossidanti e antinvecchiamento.

Acido L-ascorbico

La vitamina C è conosciuta in chimica con l'espressione "acido L-ascorbico".

Curiosità

L'origine del nome risale al passato, al tempo in cui è stato scoperto lo scorbuto, una malattia provocata da una carenza di vitamina C, che si manifesta con stanchezza, sanguinamento e lividi.

I marinai affetti, accortisi che lo scorbuto riconosceva la propria origine in una carenza da vitamina C, hanno iniziato a nutrirsi di limoni e di agrumi, riuscendo così a porre rimedio alla malattia.

Da qui, il nome "acido ascorbico" con il quale viene riconosciuta la vitamina C.

Vitamina Essenziale

La vitamina C è un micronutriente essenziale per la salute umana, ovvero una sostanza che dev'essere assunta dall'esterno affinché l'organismo possa trarne vantaggio.

Modalità d'Assunzione

La vitamina C può essere assunta:

  • tramite l'alimentazione: non solo agrumi, ma anche mirtilli, kiwi, prezzemolo, cavolini di Bruxelles, broccoli, fragole, pomodori, uva e peperoni sono fonti alimentari di vitamina C;
  • attraverso l'integrazione specifica;
  • mediante applicazione locale (topica): la vitamina C viene sfruttata per formulare creme, sieri, maschere o gel ad azione antiossidante/antiage.

Ruolo nell'Organismo

La vitamina C è una vitamina estremamente importante per la salute umana, poiché coinvolta in varie funzioni metaboliche:

  • nella sintesi di collagene, poiché agisce come cofattore in varie reazioni enzimatiche;
  • nella protezione cellulare dai radicali liberi;
  • nella cicatrizzazione delle ferite;
  • nella regolazione dell'espressione genica;
  • nelle reazioni immunitarie;
  • nella rigenerazione di altri antiossidanti (come la vitamina E).

Vantaggi per la Pelle

Perché Utilizzare il Siero alla Vitamina C?

Considerando che la vitamina C si ritrova in molta frutta e verdura, si potrebbe pensare che la pelle riesca a trarne comunque beneficio, semplicemente, quando ci nutriamo degli alimenti che ne sono ricchi.

Tuttavia, dalla Ricerca 1,2 è emerso che la vitamina C assunta con il cibo o con specifici integratori orali non è comunque sufficiente per apportare benefici apprezzabili a livello cutaneo.

Attenzione

L'assorbimento della vitamina C sembra essere limitato da meccanismi di trasporto attivo nell'intestino, di conseguenza l'utilizzo di creme e sieri alla vitamina C sembra rappresentare il modo migliore per garantire alla pelle un adeguato apporto di vitamina C, mantenendola sana e luminosa, e proteggendola da aggressioni esterne.

Funzioni e Proprietà

Funzioni della Vitamina C sulla Pelle

Per le sue proprietà, la vitamina C viene utilizzata per formulare principalmente sieri viso e altri cosmetici anti-aging pensati a proteggere e ringiovanire la pelle danneggiata dal sole, dai radicali liberi e dall'età.

In cosmesi, i sieri alla vitamina C svolgono importanti funzioni per la pelle:

  • sono efficaci antiossidanti, dunque agiscono contro il foto/crono-invecchiamento, proteggendo la pelle dai danni provocati dai radicali liberi prodotti dal sole e dall'inquinamento;
  • svolgono un potente effetto antirughe;
  • sono efficaci schiarenti, ovvero agiscono rendendo meno visibili le macchie scure sulla pelle.

Proprietà Antiossidanti dei Sieri alla Vitamina C

Le proprietà antiossidanti della vitamina C vengono sfruttate per combattere il foto-invecchiamento e il crono-invecchiamento:

  • per "foto-invecchiamento" s'intende l'invecchiamento della pelle indotto principalmente dall'esposizione ai raggi del sole;
  • per "crono-invecchiamento" s'intende l'invecchiamento fisiologico a cui tutti andiamo incontro, indipendentemente da smog, raggi UV e altri fattori ambientali.

La vitamina C viene pubblicizzata come una delle migliori sostanze anti-invecchiamento; per questo, rappresenta un ottimo rimedio pensato per mantenere la pelle liscia, luminosa e uniforme.

Secondo altre fonti, la vitamina C viene considerata il più potente antiossidante presente sulla pelle 3.

Sieri alla Vitamina C contro il Foto-Invecchiamento della pelle

Numerosi studi 4 confermano i benefici reali della vitamina C applicata tramite sieri o creme per proteggere la pelle dal foto-invecchiamento, un danno che - secondo quanto emerge dalla Clinical and Experimental Dermatology 5 - è correlato per la maggior parte ai radicali liberi.

I cosiddetti "ROS" sono le specie reattive all'ossigeno, prodotte sulla pelle in caso di esposizione ai raggi UVA e UVB.

I ROS rappresentano un effettivo danno per la pelle, poiché possono generare una serie di effetti pericolosi:

  • alterano le membrane cellulari;
  • danneggiano il DNA;
  • alterano e inibiscono la sintesi del collagene.

Simili effetti possono provocare una serie di eventi a catena, dalla più semplice formazione di rughe alla più seria manifestazione di tumore della pelle 5.

Sieri alla Vitamina C contro il Crono-Invecchiamento della pelle

Il crono-invecchiamento è dettato dalle leggi di genetica.

Con il tempo, la pelle di ognuno di noi, subisce alterazioni inevitabili:

  • collagene, elastina e acido ialuronico vengono prodotti in quantità minore, provocando una perdita di elasticità e idratazione della pelle;
  • il tessuto adiposo (che riveste una funzione di sostegno) va incontro a una drastica riduzione, provocando una progressiva perdita di tono e di turgore della pelle.

Proprietà Antirughe dei Sieri alla Vitamina C

Alla vitamina C è stato assegnato un ruolo importante anche per combattere le rughe, dunque i sieri viso che la contengono possono essere utilizzati efficacemente anche come rimedio antirughe.

Infatti, sembra che l'acido L-ascorbico sia una molecola essenziale per la biosintesi del collagene:

  • l'ascorbato è un cofattore per l'idrossilasi degli enzimi coinvolti nella trasformazione del protocollagene in collagene;
  • l'acido ascorbico è utile anche per preservare la produzione di collagene esistente 6.
  • l'ascorbato può stimolare indirettamente la sintesi di collagene, attivando la sua trascrizione e stabilizzando l'mRNA del protocollagene 7.

Approfondimento

A confermare le proprietà antirughe della vitamina C, si riporta quanto emerge da uno studio 4, in cui si è osservato che l'applicazione di acido ascorbico topico al 10% per 3 mesi su 19 soggetti tra i 36 e i 72 anni con cute del viso moderatamente foto-danneggiata ha generato un miglioramento effettivo su:

  • rughe sottili;
  • ruvidezza al tatto;
  • lassità e tono cutaneo;
  • ingiallimento del volto

Proprietà Schiarenti dei Sieri alla Vitamina C

Vitamina C contro le Macchie della Pelle

I sieri schiarenti alla vitamina C sono indicati per trattare iperpigmentazioni della pelle, come lentigo solari o macchie brune legate al foto-invecchiamento.

Studi ed Evidenze Cliniche

Secondo uno studio eseguito nel Dipartimento di Dermatologia (Kitasato University School of Medicine, Sagamihara, Japan) 8, si è osservato come l'applicazione di vitamina C (usata sotto forma di magnesio-L-ascorbico-fosfato) sulla pelle umana sia efficace per favorire un evidente schiarimento del melasma e delle lentiggini in 19 dei 34 pazienti analizzati.

Vitamina C nei Sieri Viso

Caratteristiche Tecniche

Nonostante le sue straordinarie potenzialità, la vitamina C dev'essere inserita nelle formule dei sieri tenendo conto di alcune caratteristiche tecniche, quali in particolare:

  • solubilità in ambiente acquoso;
  • scarsa stabilità a luce e calore;
  • pH basso e concentrazione elevata;
  • possibili reazioni avverse.

Vitamina Idrosolubile

La vitamina C è una molecola idrosolubile, cioè solubile in ambiente acquoso: la maggior parte dei sieri contiene la vitamina C in soluzione acquosa, che si presenta limpida e color paglierino.

Vitamina Poco Stabile

La vitamina C contenuta nei sieri è generalmente poco stabile: esposto a luce, calore e ossigeno, l'acido L-ascorbico tende a perdere le proprie funzionalità a livello della pelle.

La perdita di efficacia dell'acido ascorbico può essere percepita tramite la semplice osservazione della formula che, da color paglierino, tende a virare al marroncino: un simile effetto si può tradurre in una riduzione della capacità antiossidante del siero.

pH e Concentrazione

Per permettere alla vitamina C di esprimere la propria funzionalità, è importante rispettare pH e concentrazione.

In genere, nei sieri, l'acido ascorbico dovrebbe soddisfare i seguenti parametri:

  • pH acido (pari o inferiore al 3,5%);
  • Concentrazione minima dell'8-10%.

Reazioni Avverse Legate all'utilizzo di Sieri alla Vitamina C

Solitamente, l'acido ascorbico viene formulato a una concentrazione variabile dal 8 al 20%, a pH basso (<3,5): da un lato, queste caratteristiche assicurano al prodotto finale un effetto particolarmente potente, ma dall'altro possono provocare una serie di effetti collaterali come irritazione localizzata, arrossamento e sensibilizzazione cutanea, soprattutto per chi soffre di pelle molto sensibile.

Attenzione

Una concentrazione di acido ascorbico pari al 20% non solo potrebbe causare irritazione o sensibilizzazione della pelle, ma potrebbe perfino vanificare la funzionalità della vitamina, non fornendo alcun beneficio 9 sulla pelle.

La soluzione per evitare simili effetti collaterali va ricercata nella sostituzione della vitamina C sotto forma di Acido ascorbico con altre forme più delicate, quali ad esempio:

  • magnesio ascorbil fosfato;
  • sodio ascorbil fosfato;
  • ascorbil palmitato;
  • ascorbil tetraisopalmitato.

Tipi di Sieri Viso alla Vitamina C

In commercio, i sieri alla vitamina C non sono tutti uguali: infatti, la rapidità d'azione è legata alla forma in cui viene formulata la vitamina C, alla sua concentrazione, e all'eventuale presenza di altri componenti all'interno del prodotto.

Sieri Viso con Vitamina C come Componente Esclusivo

Trattandosi di una molecola molto sensibile a luce, calore e ossigeno, la vitamina C presente all'interno dei sieri può degradarsi fino a perdere la propria attività benefica.

Un simile effetto può generarsi quando la vitamina C viene formulata insieme ad altre sostanze (es. stabilizzanti, additivi, conservanti, correttori di pH o molecole a solubilità differente).

Pertanto, per preservare l'integrità della vitamina C, in commercio sono disponibili dei sieri contenenti la vitamina C - o altre vitamine antiossidanti - come unico costituente: ad esempio, la vitamina C può rappresentare il solo ingrediente attivo contenuto in speciali flaconcini monodose bifasici.

Come Funziona?

All'interno di ogni flaconcino monodose bifasico, la vitamina C viene ridotta in polvere, e racchiusa all'interno del tappo-serbatoio: così com'è la vitamina C non è attiva, dunque, nel flacone sottostante, si può trovare una soluzione attivante.

Prima dell'uso, la polvere dovrà essere miscelata con la soluzione sottostante: in questo modo, vengono preservate le attività biologiche delle vitamine, fino al momento dell'applicazione sulla pelle.

Generalmente, per assicurare alla pelle un trattamento antiossidante completo, si consiglia di alternare ciclicamente l'applicazione dei flaconi delle vitamine antiossidanti (vitamina A, C ed E): in questo modo, la pelle può trarre beneficio dalle proprietà benefiche delle singole vitamine antiossidanti, un giorno dopo l'altro.

Sieri Viso con Vitamina C e altri Componenti

In altri sieri viso, la vitamina C può essere associata a svariati ingredienti funzionali, alcuni mirati a potenziare l'azione della stessa vitamina C, altri mirati a svolgere ulteriori funzioni.

Ad esempio, in un flacone di siero misto, oltre alla vitamina C, possono essere concentrate sostanze come:

  • Vitamina A (retinolo): efficace per rafforzare l'effetto antiacne e levigante sulla pelle;
  • Vitamina E: efficace per potenziare l'azione antiossidante della vitamina C;
  • acido ialuronico: sfruttato per le sue attività idratanti ed elasticizzanti, utili per assicurare alla pelle elasticità e idratazione, oltre a prevenire la comparsa delle piccole rughe;
  • collagene: è un'importantissima proteina del tessuto connettivo che, aggiunta alla formula, donaforza e struttura alla pelle, favorendo la tonicità della cute, e combattendo le rughe;
  • alfa-idrossiacidi: rafforzano l'azione schiarente della vitamina C, esfoliando la pelle e levigando le cicatrici lasciate dall'acne;
  • SPF: sono i fattori di protezione solare;
  • glicerina: regala alla pelle un aspetto più giovane e rafforza l'azione della vitamina C riducendo i segni dell'invecchiamento;
  • oli essenziali: sono aggiunti alle formule dei sieri in piccole dosi, per migliorare la profumazione o per arricchire il prodotto cosmetico di ulteriori proprietà.

Modo d'Uso

Applicazione del Siero Viso

Per applicare correttamente il siero alla vitamina C, si consiglia di rispettare i seguenti step:

  • eliminare ogni traccia di make-up e di impurità dal viso utilizzando un prodotto specifico (es. latte detergente, acqua micellare, tonico ecc.);
  • asciugare il viso con un panno di cotone;
  • applicare il siero: svitare il tappo dosatore e distribuire 2-3 gocce di siero sul viso, picchiettando le dita sulla pelle per una stesura omogenea. In caso di pelle particolarmente sensibile, attendere 10-15 minuti prima di applicare il siero;
  • completare il trattamento viso applicando la crema abitudinaria (es. crema idratante, crema per pelli mature, crema per pelli grasse ecc.).

Lo sapevi che...

Per chi soffre di pelle molto sensibile, si consiglia di eseguire un patch-test cutaneo prima di applicare il prodotto sul viso per osservare come la cute reagisce al prodotto.

Sicurezza e reazioni avverse

Sicurezza della Vitamina C

La Vitamina C ha un ottimo profilo di sicurezza 9: infatti, la maggior parte degli utilizzatori di siero alla vitamina C non osserva effetti collaterali di rilevante entità.

Inoltre, la vitamina C sembra essere sicura e ben tollerata dalla pelle anche quando utilizzata in associazione ad altri attivi per la pelle, come alfa-idrossiacidi, retinoidi (vitamina A e derivati), vitamina E e SPF.

Reazioni Avverse

Eventuali reazioni avverse associate all'utilizzo di sieri alla vitamina C possono dipendere dalla concentrazione della molecola all'interno della soluzione o dal tipo di pelle.

Chi soffre di pelle particolarmente sensibile, può avvertire fenomeni di irritazione locale/arrossamento 9 .

Alcune reazioni allergiche o di ipersensibilità possono essere provocate dalla presenza di altre sostanze (es. profumi, oli essenziali ecc.) presenti all'interno della formula.

Siero alla Vitamina C Ideale

Consigli per Acquisti Sicuri

Per poter definirsi "di qualità", un siero alla vitamina C dovrebbe soddisfare queste caratteristiche:

  • essere delicato per la pelle, dunque evitare di causare reazioni di ipersensibilità/arrossamento della pelle;
  • essere formulato con principi attivi e componenti "made in Italy";
  • non essere testato su animali;
  • essere formulato con sostanze naturali;
  • essere privo di conservanti o additivi artificiali;
  • avere un prezzo adeguato, non esagerato ma nemmeno eccessivamente economico;
  • essere formulato con una concentrazione adeguata di vitamina C: attenzione alle formule troppo concentrate, soprattutto per chi soffre di pelle sensibile, disidratata e secca;
  • essere venduto in confezioni di vetro scuro o di un altro materiale opaco, in grado di preservare gli attivi dalla luce;
  • dichiarare in etichetta l'elenco degli ingredienti: la vitamina C dovrebbe comparire tra i primi 5 ingredienti della composizione.

X115® ACE |  Siero Viso | Vitamina C Pura

x115 Siero Viso Vitamine A,C,E Photo Courtesy

Acquista su Amazon

X115® ACE rivoluziona l'uso delle Vitamine della Bellezza A | C | E.

I Complessi Vitaminici Puri sono racchiusi e protetti nel Tappo Serbatoio. Avvitando il tappo, le Vitamine si Integrano con i Booster Veicolanti/Illuminanti, con polvere di perla e diamante.

La mono-concentrazione in 3 formule distinte permette di veicolare alla pelle gli alti dosaggi vitaminici usati in medicina estetica, nello Stato più Puro ed Efficace.

Consigli per una pelle più bella

Potenziare l'Azione del Siero alla Vitamina C

Nonostante l'indiscussa potenzialità dei sieri alla vitamina C, per mantenere a lungo la bellezza naturale della pelle, proteggendola dai raggi UV e dall'invecchiamento precoce, è importante "curare" la pelle dall'interno seguendo uno stile di vita sano e alimentandosi in maniera adeguata.

Per questo motivo, a supporto del trattamento locale con i sieri alla vitamina C, si consiglia di:

  • bere molta acqua;
  • evitare fumo e alcolici;
  • praticare sport regolarmente;
  • evitare gli eccessi e il "cibo spazzatura";
  • mangiare cibi ricchi di vitamina C;
  • assumere alimenti ricchi di collagene (es. polpo, colla di pesce);
  • assumere integratori di acido ialuronico/collagene/vitamina C per bocca;
  • allontanare lo stress, iscrivendosi a corsi di yoga, pilates o di rilassamento.

Conclusione

Nonostante non sia possibile arrestare l'inesorabile progredire dell'orologio biologico, si possono attuare semplici strategie mirate a rallentarne l'avanzamento: l'utilizzo costante di sieri alla vitamina C sembra essere un'ottima soluzione per posticipare la comparsa degli inestetismi del tempo, migliorando l'aspetto della pelle.

Si ricorda, tuttavia, l'importanza di seguire uno stile di vita adeguato, di assicurare all'organismo una corretta idratazione bevendo molta acqua e di seguire una dieta sana e bilanciata.

Contenuto sponsorizzato: My-personaltrainer.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, My-personaltrainer.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.