Skincare

Scrub e peeling: che differenza c'è?

Scrub e peeling: che differenza c'è?
Ultima modifica 13.06.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Scrub e peeling sono la stessa cosa?
  2. Qual è la differenza tra peeling e scrub?
  3. Cosa cambia tra esfoliante e scrub?
  4. A cosa servono scrub e peeling?
  5. Quando va usato lo scrub?
  6. Cosa va messo dopo lo scrub?

Scrub e peeling sono la stessa cosa?

Scrub e peeling sono due prodotti molto utili per esfoliare la pelle ma no, non sono la stessa cosa. Pur riuscendo entrambi a rimuovere le cellule morte che si trovano nello strato superficiale dell'epidermide, attivano il processo in maniera differente.

Qual è la differenza tra peeling e scrub?

Come abbiamo detto, sia il peeling che lo scrub hanno come scopo quello di esfoliare e di rinnovare la pelle. La differenza sostanziale fra loro sta però nella composizione e nella formulazione. Nello specifico:

  • Peeling: contiene sostanze con proprietà esfolianti come l'acido glicolico, l'acido salicilico, l'acido lattico oppure l'acido mandelico. Questi ingredienti svolgono un'azione più intensa rispetto allo scrub, ma al tempo stesso più delicata, soprattutto se si sceglie l'acido mandelico, perfetto per le pelli sensibili;
  • Scrub: presenta una base cremosa o liquida che viene addizionata a una parte abrasiva costituita da micro-granuli e polveri di origine naturale (spesso zucchero di canna, farina di mandorle oppure noccioli della frutta polverizzati). Fra i suoi ingredienti possiamo trovare anche il caolino e il silicio.

Alla luce di ciò appare chiara un'altra sostanziale differenza: il peeling agisce chimicamente utilizzando le proprietà esfolianti degli acidi, mentre lo scrub conta sul contatto e sullo sfregamento per rimuovere gli strati superficiali dell'epidermide con una leggera abrasione.

Le due differenti modalità d'azione portano anche a una diversa modalità d'applicazione: il peeling si applica con delicatezza sul viso, lasciando agire il prodotto per il tempo di posa indicato, mentre lo scrub va massaggiato con dei movimenti rotatori che incoraggeranno l'azione dei microgranuli abrasivi.

Per approfondire: Peeling Cosmetico: cos'è, a cosa serve, tipi e risultati

Cosa cambia tra esfoliante e scrub?

Lo scrub in realtà appartiene alla categoria degli esfolianti, ossia prodotti cosmetici usati per eliminare le cellule morte che si trovano nello strato superficiale della pelle. L'esfoliazione avviene usando una sostanza granulare, chimica oppure uno strumento esfoliante.

Il risultato è una pelle levigata, luminosa e compatta, tutto ciò stimolando il processo naturale di rinnovamento dello strato cutaneo. Tutto ciò consente di promuovere la sintesi dell'elastina e del collagene nel derma.

Gli esfolianti vanno applicati direttamente sulla cute umida e con dei movimenti circolari. Si possono usare sul corpo, partendo dai piedi lungo i fianchi, le mani e il cavo ascellare, ma anche sul viso sotto forma di scrub delicati oppure di maschere, sempre evitando il contorno occhi e sciacquando accuratamente con acqua tiepida.

Per approfondire: Scrub: cos'è? A cosa serve e come si usa

A cosa servono scrub e peeling?

Scrub e peeling hanno lo stesso obiettivo: rinnovare la superficie della pelle, rimuovendo cellule morte e impurità. Le cellule morte infatti tendono a depositarsi sulla superficie cutanea e la loro presenza conduce a una riduzione dell'idratazione e dell'elasticità, causando una maggiore opacità della pelle.

L'azione di scrub e peeling favorisce il turnover epidermico eliminando gli elementi devitalizzanti della pelle e stimolando lo strato basale, responsabile della sintesi di nuove cellule.

Il risultato è una superficie cutanea con un aspetto luminoso, compatto e levigato, grazie alla stimolazione del processo naturale di rigenerazione dello strato cutaneo e alla promozione della sintesi di collagene ed elastina. Entrambi i trattamenti, seppur diversi, permettono di ottenere dei risultati visibili.

Quando va usato lo scrub?

Dato che lo scrub permette di rivitalizzare l'epidermide, favorendo il turnover cellulare, l'uso di questo prodotto è indicato particolarmente quando: 

  • La nostra pelle è opaca;
  • Si notano accumuli di impurità;
  • Si è fatto un uso intensivo del make up;
  • Si vuole incoraggiare la stimolazione del collagene.

Gli ingredienti di questo prodotto infatti permettono di eliminare le cellule morte e le impurità che si trovano sulla superficie, stimolando dei meccanismi di rigenerazione della pelle.

Terminato lo scrub la pelle appare luminosa, pronta per poter ricevere al meglio le sostanze funzionali che si trovano nei trattamenti nutrienti e idratanti che andranno successivamente applicati. Dedicarsi allo scrub regolarmente dunque permette di avere una cute levigata e rivitalizzata.

La frequenza d'uso cambia da persona a persona, dipende dal tipo di pelle e dall'età. Questo trattamento, in ogni caso, è raccomandato la sera ed è opportuno sempre evitare di esporsi dopo all'applicazione ai raggi ultravioletti artificiali o naturali.

Cosa va messo dopo lo scrub?

Lo scrub per il corpo va applicato sulla pelle umida e massaggiato con movimenti circolari sempre dal basso verso l'alto. Ginocchia, talloni, spalle e gomiti vanno massaggiati con decisione, mentre sulle zone sensibili come interno coscia e seno va usata maggiore delicatezza.

Si tratta di una procedura che deve durare qualche minuto. Al termine bisognerà risciacquare con cura usando acqua tiepida, eliminando ogni residuo di prodotto dal corpo. Dopo lo scrub la pelle sarà più sensibile, dunque bisognerà applicare una crema idratante oppure un olio.

Lo scrub viso risulta più delicato ed è specifico per questa zona del corpo. Consente di ottenere una pelle morbida e liscia, rendendo la pelle pronta a ricevere tutti i principi attivi dei trattamenti applicati successivamente. Per un risultato migliore sarebbe preferibile vaporizzare sulla cute dell'acqua termale idratante e lenitiva.

Se tutto ciò che ti abbiamo detto ti è risultato utile, ti ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

CONDIVIDI: