Skincare

Che cos'è il ridoki e perché è uno strumento utile per la beauty routine

Che cos'è il ridoki e perché è uno strumento utile per la beauty routine
Ultima modifica 16.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Ridoki: cos’è e come funziona questo strumento antietà
  2. Cos’è il ridoki?
  3. A cosa serve il ridoki?
  4. Ridoki effetto antietà: com’è fatto?
  5. Come si usa il ridoki?
  6. Ridoki per il corpo: come si usa?

Ridoki: cos’è e come funziona questo strumento antietà

Sul mercato puoi trovare una quantità di roller facciali tonificanti, rinfrescanti e rilassanti, ma nessuno è come il ridoki. Questo strumento, che spopola soprattutto in Asia, è un prodotto di bellezza nato con lo scopo esatto di massaggiare viso e corpo.

Estremamente usato nella medicina tradizionale cinese, sulla carta il corretto uso del ridoki può davvero apportare dei benefici e migliorare il tono e la luminosità della nostra pelle. Te ne parleremo accuratamente, ma prima di proseguire ricordati di seguirci su Whatsapp per non perdere alcun aggiornamento su salute, bellezza e benessere.

Cos’è il ridoki?

Il ridoki è un beauty tool, ovvero uno strumento di bellezza caratterizzato da una testina zigrinata e da un corpo lungo. Ricorda vagamente un rasoio, ma chiaramente non taglia. Ha fatto innamorare chi già amava il gua sha e il rullo di quarzo rosa o di giada, ed è un alleato di bellezza che può essere introdotto nella routine di cura della pelle. Utile per acquisire tono e in generale rallentare gli effetti dell'invecchiamento cutaneo, specialmente sul viso, ma anche sul resto del corpo.

Infatti, la routine ridoki di automassaggio può inserirsi tranquillamente nelle procedure quotidiane di trattamento della pelle a fine estetico, e può trasformarsi, quando si impara a usarlo, in una piacevolissima coccola quotidiana.

Per approfondire: Kobido massage: ginnastica facciale giapponese

A cosa serve il ridoki?

Lo scopo di questo rullo sarebbe quello di stimolare il fluire del Chi, ossia l'energia vitale che contribuisce non solo a ringiovanire la cute, ma a migliorare l'equilibrio psicofisico. Più tecnicamente, il massaggio è una pratica che stimola la circolazione sanguigna e il sistema linfatico, aiutando la pelle a rimanere giovane e migliorando l'assorbimento dei prodotti che andiamo ad applicare.

Come già sai, le creme, le schiume, i burri o i sieri esprimono davvero il loro potenziale solo quando vengono applicati con il giusto movimento di massaggio. E naturalmente ogni prodotto, e ogni zona, ha il suo.

Ridoki effetto antietà: com’è fatto?

Il ridoki gioca un ruolo interessante per integrare la skincare. Con la sua forma a T e una testina zigrinata molto particolare, questo prodotto va passato con una leggera pressione sulla pelle. Il risultato sarà un automassaggio effetto liftante, capace di stimolare la microcircolazione e combattere, di conseguenza, il cedimento dei tessuti.

Il massaggio con il ridoki, se effettuato correttamente, aiuta il rigenerarsi della pelle, favorendo la produzione di elastina e collagene che vanno ad attenuare i segni del tempo. Un tempo venivano utilizzati prodotti di legno o altri materiali, ma al giorno d'oggi il ridoki si trova sul mercato in acciaio inossidabile, realizzato con materiali anallergici e naturalmente waterproof.

Come si usa il ridoki?

  1. Usalo la sera
  2. Detergi il viso
  3. Abbina una crema o un olio ricco per lubrificare il massaggio ridoki
  4. Applica una lieve pressione sul volto, dal centro verso l'esterno
  5. Il massaggio va effettuato verso l'alto, quando possibile, e non il basso
  6. Può essere utilizzato, in alcune versioni, anche sul corpo
  7. Una volta usato, va lavato e pulito con acqua e sapone

Nonostante sia molto più delicato di altri dermaroller, è importante fare una piccola prova, la prima volta che lo si usa, per verificarne l'effetto sulla pelle, specie quella sensibile. Potrebbe causare lieve rossore, infatti.

Una volta che il rullo ridoki viene lubrificato da una crema ricca e oleosa, da scegliere sulla base delle necessità della propria pelle, la pressione esercitata da questo prodotto dev'essere leggera. Essendo borchiato (e non dotato di micro-aghi come altri beauty tools), infatti, una pressione eccessiva può irritare la pelle.

La crema permette al ridoki di scorrere senza stressare eccessivamente la parte del corpo interessata. L'obiettivo infatti è riattivare la circolazione nella maniera più delicata ed efficace possibile.

Quando trovi il tempo per il tuo ridoki, che puoi tranquillamente utilizzare tutti i giorni, non scordarti la zona del collo. L'effetto liftante e tonificante agisce anche lì e, troppo spesso, tendiamo a dimenticare questa parte importante del nostro corpo, andando ad assetarla o trascurarla.

La pulizia del ridoki va effettuata ogni volta che lo si usa, in maniera da rimuovere i residui cremosi, oppure oleosi, lasciati dall'applicazione della crema pre-massaggio.

Ridoki per il corpo: come si usa?

Alcuni modelli di ridoki sono leggermente più grandi e possono essere utilizzati anche per il corpo, con l'obiettivo preciso di trattare gli inestetismi più classici. Il ridoki, se utilizzato con continuità, agisce per attenuare le smagliature e gli inestetismi della cellulite, ma a patto che sia abbinato anche a una crema efficace.

È buona prassi utilizzare il ridoki per il corpo dopo la doccia, meglio se la sera e prima di andare a dormire. Va usato non su tutto il corpo, ma solo sulle zone "difficili", come per esempio i fianchi, la pancia o magari le cosce – in base alle proprie necessità.

CONDIVIDI: