Capelli

Come non far vedere la ricrescita dei capelli bianchi?

Come non far vedere la ricrescita dei capelli bianchi?
Ultima modifica 31.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Come non far vedere la ricrescita dei capelli?
  2. Con cosa si può coprire la ricrescita dei capelli bianchi?
  3. Come funziona lo spray per la ricrescita?
  4. Come si applica l'ombretto per la ricrescita?
  5. Come usare i prodotti coloranti?
  6. Come coprire la ricrescita in casa?
  7. Come nascondere i capelli bianchi senza fare la tinta?

Come non far vedere la ricrescita dei capelli?

Ritrovarsi nella necessità di nascondere la ricrescita dei capelli è una condizione decisamente comune. Il colore inizia a sbiadire e magari non si ha tempo, nell'immediato, per rifare la tinta. Ecco alcuni consigli utili per riuscire a venir fuori da questa fastidiosa situazione.

Adesso approfondiremo l'argomento rispondendo a ogni curiosità, ma prima di andare avanti vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere sempre aggiornate su tutte le novità di bellezza, estetica, benessere e cosmetica.

Con cosa si può coprire la ricrescita dei capelli bianchi?

Analizziamo i migliori alleati per riuscire a nascondere la ricrescita, a partire dalla soluzione più ovvia, fino a proporre qualcosa che forse non avevate mai preso in considerazione.

  • Tinte;
  • Spray;
  • Ombretto;
  • Polvere colorante;
  • Gel colorante;
  • Mascara colorante.

Sono due i metodi per applicare la tinta in caso di ricrescita. Uno, quello canonico, prevede una copertura totale, con rifacimento generale del colore. L'altro, invece, prevede l'applicazione della tinta sulla ricrescita e soltanto su questa area.

Che sia fatta in casa o presso il proprio parrucchiere di fiducia, la tinta è la soluzione cui tutte naturalmente pensano per risolvere il problema della ricrescita. In questo campo di passi in avanti ne sono stati fatti, eccome, nel corso degli anni. È dunque possibile optare tra differenti scelte. Pensiamo a una tinta tridimensionale, realizzata con più sfumature, così da personalizzarla. Si può optare inoltre per uno stile mélange, che non copre totalmente il colore ma lo mescola. Non mancano poi tinte ben studiate nei giusti quantitativi per coprire esclusivamente pochi centimetri.

Per ritoccare i capelli unicamente nelle aree in cui sta avvenendo la ricrescita, è possibile fare ricorso allo spray. Questo aiuta a coprire l'esposizione del colore naturale, rappresentando una sorta di tinta temporanea. Una soluzione immediata per quando non si ha tempo di procedere con la tintura. Garantita la durata fino al prossimo shampoo. L'utilizzo è molto semplice, dal momento che basta agitare la bomboletta e vaporizzare il contenuto sull'area interessata. Si ricorda che occorre mantenere una distanza di circa 10 centimetri dai capelli. Al termine, poi, occorre attendere circa 3 minuti prima di poter adoperare qualsiasi altro prodotto per lo styling.

L'ombretto per capelli è invece un alleato vero e proprio per stare per un po' alla larga da tinte intensive. L'applicazione è molto rapida e consente di coprire in maniera semplice la propria ricrescita di capelli bianchi o grigi. Il mondo del cinema ne fa uso costantemente, considerando come da una parte copra le radici e dall'altra crei volume, generando un effetto più "pieno".

In alternativa si può optare per la polvere colorante, che vanta differenti pigmenti che mimetizzano all'istante la ricrescita. Una soluzione immediata, a base minerale, per tenere in ordine la propria colorazione fino alla successiva seduta dal parrucchiere.

C'è chi preferisce invece il gel colorante come soluzione immediata e rapida. Si parte dall'attaccatura, sezionando piccole ciocche, applicando di fatto sulle radici e attendendo 35 minuti. Nel corso degli ultimi 5, però, si dovrà pettinare l'eventuale gel in eccesso sulle lunghezze. Un modo per ravvivare inoltre la colorazione.

Abbiamo consigliato lo spray, che però può essere scomodo per le aree vicine al viso o in quelle meno facili da raggiungere con precisione. Alcune inoltre potrebbero non avere dimestichezza con una bomboletta e "perderne il controllo". Si può fare ricorso al mascara, in alternativa. L'applicazione è simile a quella di un comune rimmel per gli occhi. Si estrae lo scovolino e si applica il prodotto nei punti specifici necessari. Dopo aver atteso pochi minuti per far asciugare il tutto, si pettinano i capelli e il gioco è fatto. Si consiglia però di non applicare quantitativi eccessivi sulle zone interessate. Si corre infatti il rischio grumi.

Come funziona lo spray per la ricrescita?

Lo spray per capelli è un ritocco temporaneo, che sfrutta pigmenti micro-fini per coprire all'istante la ricrescita bianca o grigia. Il tutto in pochissimo tempo. L'applicazione consente di coprire unicamente l'area interessata, rimuovendo il tutto al prossimo shampoo.

La prima cosa da fare è agitare il flacone. Si consiglia di coprire le spalle con un asciugamano, vaporizzando il prodotto tenendo il flacone verticalmente. È necessario applicare il prodotto su capelli asciutti e già acconciati, mantenendo la distanza di circa 10 cm. Meglio non applicare un eccessivo quantitativo, così da evitare macchie su pelle o vestiti. Il tutto verrà poi rimosso al prossimo shampoo.

Come si applica l'ombretto per la ricrescita?

L'ombretto per capelli è composto da una cialda dalla polvere densa e compatta. Quest'ultima è irrorata di pigmento, che colora i capelli all'istante. Utile inoltre per riempire gli spazi che si creano tra le ciocche, laddove la capigliatura è più rada. Tutto ciò che occorre fare è prelevare il colore con la spugnetta data in dotazione, applicando poco alla volta direttamente sull'area da coprire. In nessun caso è consigliato procedere con grandi quantitativi applicati all'istante. Meglio usare sempre poco prodotto per volta.

Come usare i prodotti coloranti?

Dopo aver indossato dei guanti, monouso o in lattice, la prima cosa da fare è la preparazione del colore. Una volta completata questa fase, seguendo le istruzioni del prodotto specifico, si può procedere alla distribuzione uniforme su tutta la lunghezza del capello, in caso di tinta completa. Si procede invece unicamente sulle radici, in caso di copertura della ricrescita. Ogni confezione riporta un tempo d'attesa per lasciar agire il tutto.

Nel caso in cui sia già stata fatta in precedenza una colorazione e si desideri mantenere un tono simile, si consiglia di applicare prima la tinta sulla ricrescita, lasciando agire per 15 minuti, per poi applicare il colore anche sulle lunghezze. Si terrà poi il tutto fino a raggiungere il tempo di posa indicato.

Come coprire la ricrescita in casa?

C'è sempre una differenza tra una tinta fatta in casa e una presso un salone. Per quanto l'esperienza possa aiutare in questo caso, affidarsi a mani sapienti e alla professionalità di chi fa ciò di mestiere, è tutt'altra cosa.

Per questo motivo per coprire la ricrescita in casa consigliamo di fare ricorso a soluzioni tampone come lo spray. I prodotti sono riutilizzabili fino a 20-25 volte, con l'applicazione che svanisce al successivo shampoo.

Ciò vuol dire che è possibile rinviare l'appuntamento al salone per un po', per questioni di tempo o di spesa magari, seguendo le indicazioni date in precedenza e agendo sulle radici in pochi minuti. Il risultato è armonioso e l'asciugatura avviene in pochi minuti.

Come nascondere i capelli bianchi senza fare la tinta?

La tinta è la soluzione più logica per la ricrescita dei capelli bianchi, a patto di sapere cosa si sta facendo o di avere tempo e soldi per prendere appuntamento in un salone. A ciò si aggiunge un altro dettaglio importante, ovvero quello di adoperare prodotti poco aggressivi e possibilmente naturali.

Detto ciò non mancano le alternative per occuparsi dei capelli bianchi che, ricrescendo, svelano la propria naturale colorazione. I prodotti coloranti sono svariati, come ad esempio l'ombretto. Quest'ultimo rappresenta per molte una soluzione ideale per prendersi un periodo di pausa dalle tinte. Quando queste ultime non sono naturali, abusarne può avere un peso notevole sulla qualità dei capelli. Ciò avviene soprattutto quando ci si affida alle proprie capacità, optando costantemente per tinte acquistate al supermercato, o a finti professionisti. Che si tratti di ombretto, polvere colorante, gel colorante o anche spray, di tanto in tanto sarebbe il caso di dare una tregua alle radici, tentando una via alternativa.

CONDIVIDI: