Retinolo: come usarlo sulla pelle correttamente?

Retinolo: come usarlo sulla pelle correttamente?
Ultima modifica 01.02.2024
INDICE
  1. Retinolo: come usarlo nella skincare
  2. Retinolo, qual è la giusta concentrazione?
  3. Come applicare correttamente il retinolo
  4. Frequenza d'uso del retinolo
  5. Retinolo e protezione solare
  6. Quanto ci mette il retinolo a fare effetto?
  7. Segnali di eccessiva sensibilità

Retinolo: come usarlo nella skincare

Se siete appassionate di skincare e siete sempre alla ricerca di nuovi prodotti, sicuramente avrete già sentito parlare del retinolo. Prima di procedere con la sua introduzione nella vostra routine di bellezza è importante capire bene di cosa si tratta e avere le idee chiare su come utilizzarlo. Il retinolo è un derivato della vitamina A, famoso per le sue proprietà anti-invecchiamento della pelle e per la capacità di migliorare la texture e di intervenire sulle imperfezioni. Aiuta a ridurre le rughe di espressione e stimola anche il rinnovamento cellulare. Per ottenere il massimo dal retinolo è importante procedere con un'applicazione corretta, in base alle proprie necessità. Cerchiamo di risolvere i dubbi sul retinolo come usarlo al meglio sulla pelle.

Per approfondire: Retinolo: quando iniziare ad usarlo

Retinolo, qual è la giusta concentrazione?

Se avete già iniziato a cercare il retinolo nelle profumerie o in rete, avrete sicuramente notato che ci sono tantissimi prodotti che lo contengono. Scegliere quello giusto per la vostra pelle può sembrare difficile, ma è di estrema importanza. Se state introducendo il retinolo nella vostra skincare e, dunque, non lo avete mai utilizzato in precedenza, è meglio cominciare con delle creme o dei sieri con delle concentrazioni più basse, come ad esempio dello 0,1%.

Ciò vale anche se avete la pelle sensibile. In questo modo la vostra cute potrà iniziare ad abituarsi a questo nuovo ingrediente. Un'applicazione più aggressiva può causare un po' di secchezza cutanea o delle irritazioni. Con il passare del tempo, se necessario, potrete procedere a un incremento graduale, selezionando dei prodotti con concentrazioni di retinolo più alte. 

Come applicare correttamente il retinolo

Altro fattore di estrema importanza per chi inizia a usare il retinolo è la sua applicazione. Utilizzarlo in maniera corretta può contribuire a ottenere dei risultati migliori. Cosa tenere a mente? Prima di applicare il prodotto iniziate con la pulizia della pelle del viso. Dopo la doppia detersione, attendete che la pelle sia completamente asciutta e poi potrete applicare il retinolo. Utilizzate una o due gocce su viso e collo, evitando la zona degli occhi e delle labbra. Stendete il prodotto in maniera uniforme e fatelo assorbire attendendo 3 o 4 minuti. Attendete ancora un po' dopo l'assorbimento, poi potrete applicare la crema idratante, che interverrà anche per ridurre eventuali irritazioni e per idratare la cute. 

Per approfondire: Retinolo: con quali prodotti non va usato?

Frequenza d'uso del retinolo

A questo punto vi starete chiedendo qual è la frequenza giusta di utilizzo del retinolo. Se siete all'inizio, allora cominciate applicando il retinolo una volta a settimana per due settimane. Successivamente, valutate la reazione della pelle. Se è minima, allora potrete incrementare l'utilizzo a due applicazioni a settimana, per altre due settimane.

Dopo un mese dall'inizio, noterete sicuramente se la pelle si sta abituando al prodotto. Anche in questo caso, se la reazione è minima potrete procedere con un incremento graduale fino ad arrivare a un uso a giorni alterni. Se notate della secchezza o delle irritazioni, vuol dire che la pelle ha bisogno di più tempo per abituarsi, dunque, mantenere o riducete la frequenza.

Retinolo e protezione solare

Prima di iniziare con l'applicazione, dovete sapere che il retinolo incrementa la sensibilità della pelle ai raggi del sole. Di conseguenza, l'utilizzo della protezione solare diventa fondamentale.

Se non lo è già, questo prodotto dovrà diventare parte della vostra routine. Dopo il retinolo la pelle può essere più soggetta a scottature, macchie dovute alla luce solare e rughe. Per questo motivo, il momento migliore per applicare il retinolo è la sera. Al mattino seguente ricordate di utilizzare la crema solare con un SPF alto, per evitare queste conseguenze.

Quanto ci mette il retinolo a fare effetto?

Dopo aver parlato del tipo di prodotto giusto da acquistare, della frequenza di applicazione e della necessità di utilizzare la protezione solare, sicuramente vi starete chiedendo quando saranno visibili i risultati. Per vedere gli effetti del retinolo sulla vostra pelle dovranno trascorrere almeno 12 settimane dal primo utilizzo.

Si tratta ovviamente di una stima, in quanto le pelli sono molto diverse e il risultato può cambiare da persona a persona, in base anche al tipo di prodotto e al suo utilizzo. Chi usa il retinolo deve avere pazienza e continuare con un'applicazione misurata e costante, facendo sempre attenzione allo stato della propria cute per evitare l'insorgere di effetti collaterali. 

Segnali di eccessiva sensibilità

  • Arrossamenti;
  • Secchezza della pelle;
  • Pelle squamata;
  • Prurito.

Nel caso in cui notiate degli arrossamenti, un'eccessiva secchezza della pelle o qualunque effetto indesiderato dopo l'applicazione del retinolo è consigliabile ridurre il suo utilizzo. In questi casi potreste optare per un prodotto con una concentrazione più bassa o ridurre la frequenza con cui lo applicate sulla vostra pelle.

Prima di iniziare a usare il retinolo è consigliabile consultare un dermatologo, che saprà consigliarvi nel modo migliore considerando lo stato della vostra pelle, in particolare se avete delle condizioni cutanee preesistenti o la pelle sensibile. Questa sostanza può diventare una preziosa alleata contro l'invecchiamento, ma necessita di particolare attenzione.