Skincare

Perché le mani invecchiano prima e come mantenerle giovani

Perché le mani invecchiano prima e come mantenerle giovani
Ultima modifica 16.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Mani: perché invecchiano prima?
  2. 7 cose che fanno sembrare la pelle delle mani più vecchie
  3. Piccoli accorgimenti quotidiani

La maggior parte delle persone dedica il massimo impegno alla skincare del proprio viso, ma spesso viene trascurata la parte del corpo che in genere rivela per prima la nostra età: parliamo delle mani.

I raggi UV, i saponi aggressivi e l'esposizione a sostanze chimiche (es. quando si pulisce casa) possono far invecchiare velocemente la pelle delle mani!

Se si ha a che fare con pelle secca, macchie solari, rughe o unghie danneggiate, è tempo di agire. La maggior parte di questi problemi può essere risolta a casa, per esempio:

  • Hai cuticole e pellicine sfilacciate? Le forbicine per unghie e la vaselina faranno miracoli.
  • Si soffre di pelle secca e screpolata perché si lavano troppo i piatti o le mani? Si può sostituire il sapone per le mani con un detergente che sia più idratante e applicare una crema ricca per le mani dopo il risciacquo delle stoviglie.

Mani: perché invecchiano prima?

Cosa fa invecchiare le mani prima?

Le mani sono rivelatrici dell'età effettiva di una persona, così come il collo ed il viso.

Con il passare degli anni, la pelle inizia ad invecchiare, tende a diventare secca e appare meno tesa, segnata da un reticolato di rughe.

La pelle più sottile e delicata è, in particolare, quella del dorso delle mani, la quale si disidrata più facilmente rispetto a quelle dei palmi e tende a perdere il naturale strato di grasso sottocutaneo che rende le mani morbide e "piene". Tutti questi sono segni distintivi del crono-invecchiamento, processo legato al trascorrere del tempo.

Anche il sole influisce: le macchie ipercromiche sono dovute all'azione dei raggi ultravioletti. Gli sbalzi di temperatura, le condizioni climatiche fredde o ventose, il protratto contatto con l'acqua, lo stress cutaneo legato all'uso delle mani e alla loro scarsa cura, poi, accelerano la comparsa di questi segni. Pertanto, è necessario ricorrere a trattamenti mirati e prestare alcune attenzioni che prevengano la disidratazione e la perdita di morbidezza.

7 cose che fanno sembrare la pelle delle mani più vecchie

  1. Cuticole non curate: se si tende a stuzzicare le cuticole quando si è nervosi o non si è mai pensato di idratarle, è probabile che compaiano frequentemente delle pellicine. Queste si possono prevenire applicando un olio o un unguento con vaselina, ogni sera.
  2. Linee sottili: le mani sono in costante uso; con tutta la gestualità e sollecitazioni, può verificarsi una perdita di tonicità che può essere all'origine di rughe. Una soluzione per prevenirle può essere quella di applicare una crema per le mani con acido ialuronico; per risultati a lungo termine, è possibile optare per esfolianti, inclusi acidi glicolici e retinoidi, per stimolare la pelle a produrre più collagene e aumentare lo spessore nel suo strato superiore.
  3. Pelle secca e screpolata: il sapone può rendere le mani perfettamente pulite, ma troppo può compromettere le proteine ​​e i lipidi della pelle che impediscono alle mani di disidratarsi.
  4. Unghie fragili: le unghie diventano più inclini a sfaldarsi e rompersi con l'avanzare dell'età perché il corpo produce meno umidità. Al contempo, è importante mantenere idratata l'area della cuticola in modo che la matrice dell'unghia possa continuare a fornire sangue e sostanze nutritive, risultando in un'unghia a crescita più rapida e meno fragile. Gli integratori contenenti biotina non aumenteranno la qualità dell'unghia, ma ne accelereranno la crescita; oltre a mantenere le unghie corte per ridurre al minimo i danni, meglio prendere una pausa dall'uso dei solventi per smalto.
  5. Vene sporgenti: quando le mani perdono la loro tonicità giovanile, la pelle diventa lassa e inizia a sviluppare una consistenza simile alla carta crespa. Con meno pienezza, anche le vene delle mani diventano più evidenti. Ad aggravare il problema è l'esposizione al sole, che abbatte il collagene e l'elastina nelle nostre mani. Per stimolare la produzione di collagene in modo che la pelle sia meno traslucida, è possibile chiedere consiglio utilizzare una crema glicolica o al retinolo.
  6. Calli delle mani: ogni volta che c'è un attrito costante in un'area della mano, la pelle reagisce diventando più spessa. Per ridurre i calli immergere le mani in acqua tiepida, quindi esfoliare la zona con una pietra pomice o uno scrub per il corpo. Successivamente, applicare una crema idratante con urea, un umettante che scompone e ammorbidisce il callo.
  7. Macchie dell'età: molti adulti sviluppano macchie senili sulle mani. Queste macchie tendono ad aumentare gradualmente di dimensioni con l'età e il tempo trascorso al sole. Per prevenire danni futuri, applicare una goccia di lozione con SPF delle dimensioni di un centesimo o spruzzare sulle mani uno spray SPF ad asciugatura rapida, ogni giorno prima di uscire. Trattare le macchie esistenti con una crema schiarente contenente vitamina C e la sera applicare un esfoliante glicolico.

Piccoli accorgimenti quotidiani

La prima regola per prevenire l'invecchiamento delle mani è idratarle con creme appropriate, dall'effetto anti-age ed elasticizzante, in grado di ripristinare il film idrolipidico e contrastare i segni del tempo. L'ideale è applicarle dopo ogni lavaggio oppure, in alternativa, mattina e sera. Ulteriore gesto di bellezza è la pratica di maniluvi, immergendo le mani in una miscela di acqua tiepida e oli essenziali. Durante i lavori domestici, poi, è opportuno usare guanti di lattice per proteggere le mani dell'azione irritante dei detersivi.

Cosa fare per mantenere le mani giovani

Anche se non su può fermare l'invecchiamento, alcune cose possono essere attuate per far durare più a lungo i risultati. Ecco cosa consigliano i dermatologi:

  • Proteggere le mani dal sole. Questo è essenziale per mantenere la pelle giovane. Per proteggere le mani dal sole, applica una crema solare ad ampio spettro resistente all'acqua con SPF 30 o superiore ogni giorno prima di uscire all'aperto. Molti dermatologi consigliano inoltre di indossare guanti sottili che proteggano dal sole durante la guida.
  • Indossare guanti durante la pulizia e il giardinaggio. L'acqua calda, i detersivi e i lavori in giardino possono seccare la pelle e invecchiare le mani.
  • Idratare, idratare, idratare. Applicare una lozione o una crema dopo aver lavato le mani e fatto il bagno aiuta a intrappolare l'acqua nella pelle, che può rimpolpare la pelle.
CONDIVIDI:

Autore

Dott.ssa Giulia Bertelli

Dott.ssa Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici