Beauty wellness

Ovale del viso rilassato: cosa fare

Ovale del viso rilassato: cosa fare
Ultima modifica 23.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Agire sull'ovale del viso rilassato
  2. Forma del viso e valutazione complessiva della situazione
  3. Ovale del viso rilassato: le ragioni
  4. Ovale del viso rilassato: i rimedi fai da te
  5. Stile di vita e tono della pelle
  6. Skincare reset e necessità della pelle
  7. Massaggi al viso
  8. Ginnastica facciale: esercizi utili per l'ovale del viso
  9. Trattamenti estetici

Agire sull'ovale del viso rilassato

Tutto il nostro corpo tende a cambiare con l'avanzare dell'età, rilassandosi e cedendo. Non si tratta di un tracollo drammatico o inaspettato: è assolutamente fisiologico. Tuttavia, può capitare di notare che anche l'ovale del viso può perdere la sua forma originale e ciò può essere complicato da gestire perché, si sa, il volto è la nostra parte più esposta.

A modificare l'ovale del viso contribuiscono sensibilmente i cambiamenti che si verificano alla base (ai lati del mento): questa zona è una di quelle che si rilassa per prima e di conseguenza si nota un mutamento dell'aspetto complessivo del volto. Niente paura però, perché ci sono diversi metodi che sono utili a rallentare la perdita di definizione, a migliorare l'aspetto e a lavorare sull'ovale del viso rilassato.

Adesso ve ne parleremo, ma prima di scendere nel dettaglio vi ricordiamo di seguire il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornate su tutte le novità di benessere e bellezza.

Forma del viso e valutazione complessiva della situazione

Prima di passare direttamente ai consigli e ai trattamenti utili a mantenere l'ovale del viso e a migliorare l'aspetto, è necessario considerare la situazione di partenza. Ci teniamo ancora una volta a sottolineare che il rilassamento del volto è naturale e non si può impedire del tutto, di conseguenza cercate di essere quanto più possibile obiettive nell'analisi.

La perdita di tono della pelle, così come le rughe e i segni del tempo sono sì attenuabili, ma non del tutto eliminabili, a meno che non si ricorra alla chirurgia estetica. Vi suggeriremo dei dei modi per rallentare il processo e faremo anche riferimento a trattamenti estetici più importanti, che possono essere più risolutivi e dagli effetti rapidi, ma l'invito è quello di essere gentili con voi stesse.

Un'altra cosa importante è ricordarvi che, se state valutando dei trattamenti più impegnativi, è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista, dermatologo, estetista o chirurgo estetico, per avere una valutazione dettagliata e personalizzata del vostro viso, del tono della pelle e per conoscere quali possono essere le reali soluzioni.

Ovale del viso rilassato: le ragioni

Andiamo ora a ciò che causa un ovale del viso rilassato. La perdita di tono è la conseguenza di diversi fattori che sono legati non solo all'invecchiamento, ma anche alla genetica e allo stile di vita di ognuna di noi. Tra questi, compaiono:

  • Perdita di collagene ed elastina: la produzione di queste sostanze diminuisce nel tempo. Il nostro organismo comincia via via a sentire la necessità di non rinnovarle, ma trattandosi di proteine fondamentali per mantenere il tono della pelle, ciò si riflette sull'elasticità e sull'aspetto dell'ovale del viso, che apparirà più rilassato;
  • Assottigliamento dello strato di grasso: con il passare degli anni si riduce il sottile strato di grasso a livello sottocutaneo. Ciò contribuisce ad alterare la forma ovale del viso, con un rilassamento della pelle che perde il suo supporto e la sua definizione tipica;
  • Fattori genetici: alcune persone sono più soggette alla perdita di tono della pelle del viso. Si tratta di una predisposizione genetica, dunque di fattori ereditari che influenzano questi aspetti, indipendentemente dai trattamenti e dallo stile di vita di ciascuno.

Alle tre cause succitate occorre anche unire cattive abitudini come il fumo, il consumo eccessivo di alcolici, una dieta poco equilibrata e una scarsa idratazione, che andando a influire direttamente sulla salute della pelle creano un rilassamento precoce e un cedimento dei tessuti molto più evidente.

Per approfondire: Perché la pelle diventa più sottile con l'età?

Ovale del viso rilassato: i rimedi fai da te

Come abbiamo già accennato, esistono alcuni metodi per contrastare l'invecchiamento della pelle e, di conseguenza, il rilassamento dell'ovale del viso. I metodi in questione sono:

  • Modifiche dello stile di vita;
  • Beauty routine calibrata;
  • Massaggi al viso;
  • Esercizi di ginnastica facciale.

Stile di vita e tono della pelle

Come abbiamo già accennato, cambiare stile di vita può aiutare a combattere il rilassamento della pelle e, di conseguenza, a prevenire un rilassamento troppo evidente dell'ovale del viso. Fra le modifiche essenziali da fare, ci sono:

  • Ridurre lo stress;
  • Evitare l'esposizione a smog e inquinamento;
  • Mangiare cibi sani;
  • Controllare e ridurre l'esposizione al sole;
  • Smettere di fumare.

Lo stress provoca una serie di conseguenze che influiscono particolarmente sul tono e sulla salute della pelle. Il consiglio dunque diventa quello di dedicarsi ad attività rilassanti (yogameditazione e mindfulness). Attenzione anche allo smog, che agisce in profondità aumentando la produzione di radicali liberi, cosa che contribuisce al rilassamento cutaneo.

Essenziale è poi una dieta equilibrata, possibilmente ricca di antiossidanti, che favoriscono la sintesi del collagene. Altrettanto fondamentale è la protezione dai raggi solari (che sono tra le prime cause d'invecchiamento precoce dell'epidermide), usando una crema solare con un fattore di protezione adeguato.

Infine, smettiamo di fumare: il fumo di sigaretta non è solo dannoso per la salute fisica, ma anche per quella della pelle. Nicotina e catrame degradano i tessuti e rallentano, se non addirittura contrastano, la produzione di collagene.

Per approfondire: Invecchiamento cutaneo: cos'è, cause, quando inizia e come fermarlo

Skincare reset e necessità della pelle

Se notiamo che l'ovale del viso si sta rilassando, forse è anche il momento di uno skincare reset. La pratica dello skincare reset, ovvero del cambiare del tutto i prodotti e i passaggi della propria beauty routine abituale, è essenziale perché i gesti di cura cambiano con il passare dell'età, così come cambiano i bisogni della pelle.

Una buona skincare calibrata, rinnovata e studiata per dare al viso tutto ciò che gli serve può avere un impatto positivo sull'ovale rilassato. Per avere una pelle sana si possono utilizzare dei prodotti che la arricchiscono di sostanze come la vitamina C, il retinolo e i peptidi, che sono in grado di migliorarne l'elasticità. Un utilizzo regolare avrà i suoi effetti a lungo termine.

Massaggi al viso

Non dimentichiamo i massaggi! Si tratta di un modo del tutto naturale per migliorare il tono muscolare e mantenere la forma. I massaggi migliorano la circolazione sanguigna e hanno un effetto di tonificazione.

Potete provare con dei massaggi fai da te in casa, utilizzando degli oli naturali o delle creme idratanti, oppure rivolgervi a un professionista. 

Per approfondire: Kobido massage: ginnastica facciale giapponese

Ginnastica facciale: esercizi utili per l'ovale del viso

Oltre ai massaggi, sarebbe utile non dimenticare di praticare esercizi di ginnastica facciale. La ginnastica facciale altro non è che un insieme di esercizi mirati a tenere in forma, tonico e sodo il viso e aiuta sotto moltissimi punti di vista. Fra gli esercizi di ginnastica facciale esistono anche quelli mirati a mantenere l'ovale del viso. Vediamone insieme alcuni:

  • Sollevate le guance con un grande sorriso e mantenete la posizione per qualche secondo, poi rilasciate. Ripetete il movimento per almeno 10 volte;
  • Inclinate la testa all'indietro e portate il mento verso l'alto. Mantenete la posizione per alcuni secondi e poi rilassate i muscoli. Ripetete per un totale di 10 volte;
  • Pronunciate la vocale "o" accentuando il movimento delle labbra fino a sentir lavorare i muscoli dell'ovale del viso. Mantenete la posizione per alcuni secondi e ripetete l'esercizio per 10-15 volte.
Per approfondire: Ginnastica facciale: quante volte a settimana?

Trattamenti estetici

Se cercate un metodo più efficace e rapido per migliorare l'ovale del viso e mantenere un aspetto tonico e giovane, allora potete valutare i trattamenti estetici. Chiaramente, si tratta di procedure più efficienti, che agiscono direttamente sulla definizione del volto. Tra quelli più gettonati c'è sicuramente l'utilizzo del filler, in quanto può ripristinare il volume, ridare supporto e "riempire" le zone che presentano una minore quantità di collagene, dove lo strato lipidico è diminuito. 

Un altro metodo non invasivo da prendere in considerazione è la radiofrequenza. Questa sfrutta l'energia per riscaldare i tessuti del viso e stimolare la produzione di collagene. In questo modo l'elasticità migliora, così come il tono della pelle, andando a ripristinare l'ovale del viso.

Il lifting è anche un'opzione da valutare se siete disposte a un approccio più invasivo. Si tratta di una procedura di chirurgia estetica, che sicuramente porta migliori risultati. Con il lifting si vanno a risollevare la pelle e il tessuto sottocutaneo per creare un aspetto più tonico e giovane. 

Infine, un metodo che potete considerare è quello che prevede l'impiego dei fili riassorbibili in polydioxanone. Si tratta di fili biostimolanti, che vengono applicati nel derma con degli aghi specifici e in anestesia locale. Questi sono capaci di creare una sorta di lifting leggero a viso e collo migliorando la forma e il tono della pelle. 

CONDIVIDI: